Migranti: summit a Vienna tra i leader Ue e quelli dei Balcani

27 agosto 2015

migranti77

“I vertici dell’Unione Europea si incontrano oggi a Vienna con i leader dei Balcani occidentali, per un summit il cui ordine del giorno sara’ la crisi dei migranti. Obiettivo, trovare un approccio coerente per affrontare la piu’ pesante crisi dei rifugiati affrontata dall’Europa dalla fine della seconda guerra mondiale. Dopo che quella dei Balcani e’ diventata una delle porte principali d’accesso in Europa, il summit ha dovuto forzatamente cambiare il tema in agenda: quando era stato annunciato, lo scorso anno, il vertice -a cui partecipa anche il capo della diplomazia Ue, Federica Mogherini, e a cui e’ stato invitata anche il cancelliere Angela Merkel- doveva concentrarsi sulla cooperazione regionale e le prospettive di allargamento del blocco dei 28 ad alcuni Paesi della zona.
Leggi il resto di questo articolo »

Giudice di Pace di Gualdo Tadino

27 agosto 2015

gualdo
” Sulla questione della riapertura dell’ufficio del Giudice di Pace in territorio eugubino, fonte di una calda diatriba politica che va avanti a colpi di comunicati stampa, arriva oggi la voce di un avvocato gualdese, che ha partecipato attivamente alle fasi di ricostituzione dell’ufficio unico territoriale. Ecco il testo integrale della sua nota. Leggi il resto di questo articolo »

La Germania sospende l’Accordo di Dublino: fine dell’incubo polpastrelli per i siriani

27 agosto 2015

migranticanalesicilia
“La Germania ha sospeso l’applicazione del Regolamento di Dublino per i profughi siriani. Era scritto in una circolare del 21 agosto 2015 dell’Ufficio federale per l’immigrazione e i rifugiati (Bamf) e lo ha confermato Angela Merkel quattro giorni dopo, visitando il centro d’accoglienza di Nauen, a nord di Berlino, dato alle fiamme dai neonazisti.
Leggi il resto di questo articolo »

L’accesso (negato) degli stranieri al pubblico impiego

27 agosto 2015

stranierigiovani
“Dal 2013, la legge prevede la parità di trattamento per una serie di categorie di stranieri -comunitari e non-, che devono essere ammesse a concorso pubblico, alle stesse condizioni degli italiani. Eppure diverse amministrazioni pubbliche del Paese continuano a confezionare bandi discriminatori, anche in forza di un superato decreto del 1994. La denuncia dell’Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione

Leggi il resto di questo articolo »

Art.18 bis della Legge n.136/2015: grave anticipo delle cessazioni dall’ufficio dei giudici di pace

27 agosto 2015

rottamazione
Inspiegabile anticipo della riforma della magistratura onoraria sulla pelle dei giudici di pace, che prima della legge n.136/2015 potevano rimanere in servizio fino al compimento dei 75 anni di età, e che ora vedono abbreviarsi il termine di diversi anni ,nonostante non sia stata approvata alcuna riforma della magistratura onoraria.I magistrati onorari(Got e Vpo) già avevano la scadenza dei 72 anni per cui anche per loro diminuisce nel 2016 il termine a 70 anni ma l’effetto sarà meno grave, visto il numero dei soggetti interessati .Riteniamo ,invece, che i giudici di pace in servizio ultrasessantanovenni (centinaia e centinaia) abbiano subito una decurtazione di servizio inspiegabile visto che non sono stati indetti nuovi concorsi per il reclutamento necessari a coprire i posti che rimarranno vuoti al 31 /12/2015 ed al 31/12/2016.In ogni caso pubblichiamo sia l’art.18 bis che la stessa Legge n.136/2015 (ed una foto di auto rottamate…) riservandoci azioni collettive a tutela dei giudici di pace e dei magistrati onorari interessati.(D.L.)
legge n.136/2015
Leggi il resto di questo articolo »

Condizionatore: se esterno ci vuole la Scia, altrimenti scatta la multa Secondo il TAR del Lazio l’illecito amministrativo vale anche se l’opera era già preinstallata

25 agosto 2015

condizionatore
“Condizionatore: se esterno ci vuole la Scia, altrimenti scatta la multa
Secondo il TAR del Lazio l’illecito amministrativo vale anche se l’opera era già preinstallata

Leggi il resto di questo articolo »

Corte dei Conti: buco di 677 milioni nei bilanci dello Stato

25 agosto 2015

equitalia-large
“Si tratta di una posta legata al passaggio di consegne tra le banche che riscuotevano le imposte e il successivo agente unico. Ora i magistrati contabili valutano il danno erariale degli istituti e la corresponsabilità di Equitalia
La procura generale della Corte dei Conti ha scoperto un buco di 677 milioni di euro (interessi maturati esclusi) nei conti dello Stato. Questo è accaduto nei primi giorni di luglio, prima della pausa estiva dei lavori e dopo otto anni di passaggi giudiziari in cui nessuno ha chiesto ragione del macroscopico ammanco. Si attende la ripresa dei lavori della Corte contabile per comprendere se l’accertamento della procura generale diventerà un vero e proprio processo.
Leggi il resto di questo articolo »

Immigrazione:Ue elogia Serbia per organizzazione accoglienza

24 agosto 2015

unione europea
” L’Unione europea ha espresso grande apprezzamento per il livello di organizzazione dimostrato dal governo serbo nell’accoglienza dell’enorme flusso di migranti e profughi delle ultime settimane.
Leggi il resto di questo articolo »

Un fantasma a Ponte Galeria. Migranti. Convocato in questura : viene rinchiuso nel Cie romano

24 agosto 2015

cie6
Pubblichiamo due interessanti articoli apparsi in rete perchè possa aprirsi un dibattito, sia dentro la categoria dei giudici di pace sia fuori ,su cosa stia accadendo nei Centri di Identificazione ed Espulsione in Italia, con il rischio che si corre di “fare di tutte le erbe un fascio” e non dimenticando che le convalide dei provvedimenti di trattenimento sono di competenza del potere giurisdizionale (attualmente dei giudici di pace) vero e proprio, e non del potere esecutivo ,sulla base dell’applicazione della normativa europea e nazionale…

“«Spesso sogno la mia isola/ il mare, la montagna, i fiumi,/ il verde della foresta tropicale / Ora sono una pianta sradicata». Così scrive, nella poesia Sogno, Sunjay Gookooluk, originario delle Isole Mauritius. Condannato a sopravvivere nel nostro paese come «pianta sradicata», ora Sunjay di nuovo si aggira tra le sbarre angoscianti del Cie di Ponte Galeria, da cui era stato liberato alcuni mesi fa.
Leggi il resto di questo articolo »

Onu: l’ignoranza del passato coloniale tra le cause del razzismo in Italia

24 agosto 2015

noalrazzismo
“Intervista al Professor Michal Balcerzak, membro del Gruppo di Lavoro degli esperti delle Nazioni Unite sulle persone di origine africana, in seguito alla missione in Italia condotta dal Gruppo di Lavoro nel giugno 2015.

Professor Balcerzak, cos’è e cosa fa il Gruppo di Lavoro degli esperti Onu sulle persone di origine africana?
Leggi il resto di questo articolo »

Comunicato del sindacato Coisp: “clandestini delinquono a piacimento e senza subire conseguenze

24 agosto 2015

polizia stradale
Pubblichiamo l’articolo relativo al sindacato dei dipendenti della polizia Coisp che denota un pericoloso terreno di polemica sociale riguardo ad un argomento che sta dividendo gli Italiani, e non solo ,in questi tempi di boom dell’immigrazione di rifugiati in stati dell’Unione Europea, e che strumentalmente cita una fonte tratta da una sentenza di un asserito giudice di pace di Gemona ,senza che vi sia la possibilità di verificarne l’autenticità e dimenticando di citare altrettante decisioni di altri giudici di pace italiani aventi contenuto diverso, come se la giurisdizione potesse essere strumentalizzata, di volta in volta, per sostenere una tesi politica (permissivismo nei confronti degli immigrati,ecc.) e non certo di carattere sindacale…

“Coisp: clandestini delinquono a piacimento e senza subire conseguenze
Immigrazione, il presunto stupratore di Padova giunto a maggio a Lampedusa e altri casi mostrano come i clandestini, non di rado richiedenti asilo, delinquono a piacimento e senza subire conseguenze, il Coisp: “E non si riesce neppure a rimandarli a casa, questo grazie al caos assoluto che regna sovrano”
Leggi il resto di questo articolo »

A Grosseto:«Pagò nei termini, la Provincia non può cancellare lo sconto» Il giudice di pace annulla la cartella di raddoppio di Equitalia

24 agosto 2015

cartella esattoriale
“Il giudice di pace annulla la cartella di raddoppio di Equitalia dopo che l’ente aveva lamentato l’incasso ritardato
Il pagamento (con bonifico) viene effettuato entro i cinque giorni di legge previsti per la riduzione della sanzione ma la Provincia multa comunque l’utente imponendo – attraverso Equitalia – il raddoppio, perché il denaro arriva in cassa soltanto due mesi dopo. L’utente non ci sta, fa ricorso e il giudice di pace gli dà ragione: cartella esattoriale annullata, corretto e sufficiente il primo pagamento effettuato con il beneficio dello sconto del 30 per cento.
Leggi il resto di questo articolo »

Pensione in anticipo con penalità e prestito

24 agosto 2015

pensionati

“La manovra 2016 è un cantiere aperto. Anche perché al varo mancano ancora quasi due mesi. Diversi sono i nodi da sciogliere. A cominciare dall’entità della manovra stessa, dall’individuazione delle risorse per la proroga della decontribuzioni sui nuovi assunti e per la cancellazione della Tasi sulla prima casa annunciata dal premier insieme allo stop all’Imu agricola e a alla “tassa” sugli imbullonati. Non ultimo è quello delle pensioni con le correzioni della legge Fornero. Come è noto l’obiettivo di Palazzo Chigi è di introdurre con la legge di stabilità maggiore flessibilità in uscita ma con un’operazione che non impatti troppo sui conti pubblici anche per evitare tensioni con la Ue per la quale i risparmi della Fornero sono un punto fermo nel programma di sostenibilità dei conti italiani.
Leggi il resto di questo articolo »

Novità: pensione anticipata per tutti a 57 anni e 35 di contributi, ma col contributivo

23 agosto 2015

immigratiepensionati

“Il presidente Tito Boeri ha anticipato al premier Renzi ed ai ministri Padoan e Poletti il piano Inps di riforma delle pensioni incentrato sul principio che la maggiore flessibilità in uscita non deve pesare sul bilancio dello Stato, ma deve essere compensato con il sistema del calcolo della pensione con il sistema contributivo
Leggi il resto di questo articolo »

AGGREDITA TROUPE RAI, DUE ARRESTI A ROMA. IL GIORNALISTA: “MI HANNO MINACCIATO DI MORTE”

23 agosto 2015

casamonifunerali2
” Due arresti a via del Quadraro, dove abitano esponenti del clan. Cameraman dell’emittente pubblica ferito. L’inviato di Agorà Alfonso Iuliano racconta: “Solo l’intervento della polizia ha evitato il peggio” . presidio dei residenti contro i funerali mentre i fedeli difendono parroco Funerali Casamonica, Don Ciotti: “La Chiesa ora rifletta, la religione non diventi solo di facciata”
Leggi il resto di questo articolo »

Soccorsi migranti nel Mediterraneo

23 agosto 2015

</a/
“Un momento delle operazioni di soccorso da parte della Nave Vega, inserita nel dispositivo Mare Sicuro, e nave Cigala Fulgosi in pattugliamento nel Mediterraneo
nell’ambito della Vigilanza Pesca di 939 migranti a bordo di due barconi sovraffollati e senza le minime dotazioni di sicurezza” :(fonte:ansa.it)

Commissione Giustizia del Senato : il prossimo 2 settembre all’odg la riforma della magistratura onoraria

23 agosto 2015

senato5
Figura in uno degli ultimi punti all’ordine del giorno della seduta della commissione giustizia del Senato del 2 settembre prossimo venturo la riforma della magistratura onoraria.Chissà se si riuscirà a trattare l’annoso argomento e ad inviarlo all’aula…

ordine del giorno Commissione Giustizia Senato del 2/9/2015

Funerali scandalo: reazioni popolari

23 agosto 2015

casamonifunerali2
Video Ansa sulla notizia dei funerali scandalo di Roma

Frase allucinante:“Ora dovremmo ammazzare 10 indiani e 10 pakistani”.

23 agosto 2015

razzismo

xxx rievoca i metodi nazisti utilizzati durante la guerra, in particolare a Roma dopo la strage di via Rasella: dieci italiani per ogni tedesco morto. Qualcuno non manca di far notare al consigliere di xxx xxx l’analogia. Scrive Marisa: “Io mi ritengo molto civile ,non siamo nel periodo hitleriano : per un tedesco dieci italiani ! C’è una giustizia che farà il suo corso”.
Leggi il resto di questo articolo »

Pubblicata in Gazzetta ufficiale la ratifica ed esecuzione della Convenzione internazionale per la protezione di tutte le persone dalle sparizioni forzate adottata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 dicembre 2006

23 agosto 2015

sparizioniforzate

“È stata pubblicata in Gazzetta ufficiale la ratifica ed esecuzione della Convenzione internazionale per la protezione di tutte le persone dalle sparizioni forzate adottata dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 dicembre 2006. Ovvero la convenzione che tutela le persone dalle sparizioni messe in atto dalle forze di polizia, come fu per i Desaparecidos in Sud America durante la dittatura militare in Cile e in Argentina. La Convenzione configura infatti quale reato l’arresto, la detenzione, il rapimento od ogni altra forma di privazione della libertà commessa da parte di agenti dello Stato o da persone o gruppi di persone che agiscono con l’autorizzazione, il sostegno o l’acquiescenza dello Stato, seguita dal rifiuto di riconoscere la privazione della libertà o dall’occultamento della sorte riservata alla persona scomparsa e del luogo in cui questa si trova, ponendola al di fuori della protezione della legge.

Leggi il resto di questo articolo »

Centro di Primo Soccorso e Accoglienza di Pozzallo, provincia di Ragusa

22 agosto 2015

centropozzallo
“Roberta Rei si trova al Centro di Primo Soccorso e Accoglienza di Pozzallo, provincia di Ragusa, il luogo in cui vengono identificati i migranti appena sbarcati, tramite registrazione, fotosegnalazione e raccolta delle impronte. Un primo step burocratico molto spesso inutile, perché una volta superato scompaiono dall’€™Italia, diretti verso nord. Rei cercherà di entrare nel centro per parlare con i rappresentanti della cooperativa che lo gestisce e farsi raccontare la loro attività.
il video
Leggi il resto di questo articolo »

Giustizia: la competenza passa dai Comuni al ministero

17 agosto 2015

tribunale frascati.
“I Comuni escono ufficialmente dalla gestione degli uffici giudiziari. Il Consiglio dei ministri ha infatti dato seguito al regolamento della legge di stabilità che prevede l’assegnazione dei dipendenti in esubero delle Province, in via prioritaria, al ministero della Giustizia.
In teoria, il provvedimento dovrebbe diventare operativo all’inizio di settembre. Mancano circa due settimane e le certezze sono poche.
Toccherà ora alla Direzione generale delle risorse materiali e delle tecnologie stabilire competenze e funzionamento degli uffici, come ad esempio manutenzione, riscaldamento, climatizzazione, utenze, pulizia, custodia e vigilanza. Resta, però, il nodo irrisolto delle spese sostenute finora dai municipi. Questione di non secondaria importanza, considerando che restano insoluti crediti per circa 700 milioni di euro complessivi.
Leggi il resto di questo articolo »

La denuncia dell’associazione LasciateCIEentrare: «Provengono dalla Nigeria, sono state violentate e torturate, dovrebbero essere messe sotto protezione»

15 agosto 2015

.
ciecaltanissetta
“Con gli sbarchi arrivano anche le schiave del sesso
Non ci sono soltanto i disperati in fuga da guerre, torture, povertà sui gommoni che continuano a sbarcare sulle coste italiane. Arrivano anche donne giovani, ventenni. Forse anche più piccole ma nessuna ha documenti. Sono giovani, nient’altro. Giovani abbastanza per avere un mercato. Le ultime 69 sono arrivate a luglio in Sicilia, a pochi giorni di distanza l’una dall’altra ma con imbarcazioni e viaggi diversi. Allo sbarco nessuno ha chiesto del loro viaggio, né le ha informate della possibilità di ottenere protezione. Si sono accontentati di sapere che arrivavano dalla Nigeria dunque, in teoria, non un Paese in guerra o con problemi tali da giustificare una richiesta di asilo. Hanno preso le loro impronte digitali, qualche giorno dopo le hanno imbarcate su un aereo per Roma, le hanno rinchiuse nel Cie e subito dopo un addetto del consolato della Nigeria ha dato il via alle operazioni di rimpatrio.
Leggi il resto di questo articolo »

No alle proroghe automatiche per i trattenimenti nei CIE dei cittadini dei paesi terzi.

15 agosto 2015

cie6
Da Questione Giustizia pubblichiamo due importanti decisioni del Tribunale di Roma e del Tribunale di Catanzaro in materia di proroghe dei trattenimenti dei cittadini di paesi terzi nei Centri di Identificazione ed Espulsione che noi giudici di pace dovremmo leggere con attenzione e riflettere in quanto la giurisdizione si differenzia dal notariato…

“No alle proroghe automatiche per i trattenimenti al CIE.
Il Tribunale di Roma , in applicazione dei principi enunciati nella sentenza della Corte di Giustizia del 30 maggio 2013, emessa nella causa C-534/11, caso Arslan, ha dato una lettura costituzionalmente orientata dell’art 21 D.lgs. n. 25/2008.
Infatti ha deciso che la proroga del trattenimento al CIE nel caso il richiedente sia stato destinatario di un provvedimento di espulsione o respingimento (comma 1 lett c) non possa essere automaticamente concessa per consentire l’espletamento della procedura di cui all’art 28, ma debba essere effettuata dal giudice una valutazione caso per caso onde verificare se la domanda di asilo sia stata proposta per fini meramente dilatori, al solo scopo di evitare l’espulsione.
La decisione del Tribunale di Roma di non convalida di proroga di trattenimento nel CIE di Ponte Galeria

La decisione del Tribunale di Catanzaro
Leggi il resto di questo articolo »

Inammissibile la richiesta di revoca della sentenza per abolizione del reato in conseguenza della sopravvenuta causa di non punibilità per particolare tenuità del fatto

15 agosto 2015

questionegiustizia
Da Questione Giustizia pubblichiamo un interessante articolo sulla richiesta di revoca della sentenza per abolizione del reato in conseguenza della sopravvenuta causa di non punibilità per particolare tenuità del fatto.

“Il provvedimento, che si segnala, emesso dal Giudice per le indagini preliminari di Milano, quale Giudice dell’esecuzione, è di particolare importanza, in quanto in esso viene affrontata la delicata questione della revocabilità delle sentenze di condanna definitive “per fatti in relazione ai quali, se commessi o giudicati oggi, sarebbe applicabile la sopravvenuta causa di non punibilità”[1], prevista dal nuovo art. 131 bis cp, di recente introdotto dal D. L.vo n. 28/2015.
IL Documento
Leggi il resto di questo articolo »

Nei Cie di Torino e Roma mentre l’art. 10 bis del T.U.dell’Immigrazione pur abrogato rimane in vigore con sentenze dei giudici di pace e della cassazione penale

15 agosto 2015

cietorino5ciepontegaleria
Pubblichiamo un articolo sulla situazione dei Cie e sulle varie interpretazioni in materia di attuale legislazione sull’immigrazione. Unità Democratica Giudici di Pace ed Onorari evidenzia ,purtroppo, una situazione paradossale nella quale si trova l’Italia nella quale nazione il reato di immigrazione clandestina (art.10 bis D.Lgsvo n. 286/1998), pur abrogato dal Parlamento, continua ad essere in vigore ed a causare innumerevoli condanne pronunciate da giudici di pace di tutt’Italia ( convalidate o contraddette da sentenze delle varie sezioni della Cassazione Penale), solo perchè il Governo non ha ancora emanato i relativi decreti attuativi, con il termine della delega legislativa che scadrà tra una settantina di giorni circa…..

“LaPresse pubblica un resoconto di una visita nel Centro di Identificazione ed Espulsione di Torino. A quanto pare sette migranti sarebbero in sciopero della fame, sia per protestare contro le condizioni del trattenimento, sia nella speranza di essere dichiarati incompatibili col Cie e quindi rilasciati. Il Giornale d’Italia, testata diretta da Francesco Storace, invece pubblica un resoconto dal Cie di Ponte Galeria, Roma, costruito con le dichiarazioni di uno o più operatori delle forze dell’ordine, che si lamentano per le condizioni nelle quali sono costretti a lavorare.
Quello di Ponte Galeria sarebbe “un centro ormai saturo, dove gli stranieri fanno quello che vogliono”, secondo Il Giornale d’Italia. Per esempio compiere atti di autolesionismo, o tentare la fuga.
il link della fonte della notizia
Leggi il resto di questo articolo »

BUON FERRAGOSTO 2015 A TUTTI

15 agosto 2015

ferragosto
Buon Ferragosto da Unita’ Democratica Giudici di Pace ed Onorari e da Intesaperta agli iscritti ed a tutti coloro che accedono e consultano il nostro sito .
La Presidenza di UDgdpo
(diego loveri)

IMMIGRAZIONE: venerdì 14 agosto nuova visita al CIE di Ponte Galeria da parte di una delegazione di LasciateCIEntrare.

14 agosto 2015

ciepontegaleria7

“Dopo i CIE di Bari, Torino, Roma ed in attesa delle viste nei CARA di Cagliari, Gradisca, Caltanisetta, Trapani, i referenti della campagna continuano a seguire il caso delle 66 donne nigeriane trattenute a Ponte Galeria e sbarcate a Lampedusa a fine luglio.
Venerdì 14 agosto Marco Perduca, rappresentante all’ ONU del Partito Radicale, Gabriella Guido portavoce LasciateCIEntrare, Grazia Naletto di Lunaria insieme ad altri componenti della società civile e giornalisti hanno incontrato le ragazze che sono in attesa di essere udite in Commissione Asilo e veder riconosciuto il loro diritto alla protezione in Italia.
Leggi il resto di questo articolo »

ZTL: per la validità della multa non serve l’indicazione del responsabile del procedimento La Cassazione ha respinto il ricorso di un conducente sanzionato per l’accesso in zona ZTL

13 agosto 2015

contravvenzioni5

” Nel caso di illecito stradale rilevato a distanza, tanto l’immissione e la riproduzione dei dati quanto l’emanazione del verbale sono effettuate da un medesimo soggetto che, assumendone la responsabilità, diviene a tutti gli effetti autore dell’atto d’accertamento.

Questo quanto affermato dalla VI sezione civile della Corte di Cassazione con la sentenza 9815/2015 , in occasione del ricorso presentato da una donna contro la decisione del Tribunale di Roma, a sua volta confermativa di quella del Giudice di Pace, che rigettava la contestazione della ricorrente avverso un verbale emesso dalla polizia municipale di Roma per l’accesso in zona a traffico limitato (ZTL) senza la prescritta notificazione.
Leggi il resto di questo articolo »

Buca stradale e responsabilità oggettiva dell’amministrazione salvo caso fortuito

13 agosto 2015

bucastradale

“Potrebbe essere più difficile ottenere il risarcimento danni in caso di buche sull’asfalto o strade dissestate a seguito di un recente chiarimento della Cassazione [1]: non basta, infatti, al danneggiato dimostrare l’esistenza di un’anomalia sul terreno e la caduta che ha determinato le lesioni fisiche. È necessario anche fornire una prova precisa del fatto che l’infortunio è avvenuto proprio a causa dell’anomalia della strada e non per altre ragioni. In buona sostanza, anche se il terreno è dissestato, non può questa essere una scusa per poter ottenere il risarcimento per qualsiasi tipo di evento. La causa del danno deve essere stata proprio l’insidia e il trabocchetto insiti sull’asfalto e non altro motivo.

Leggi il resto di questo articolo »

Donne nigeriane: sventato il rischio del rimpatrio e la consegna nelle mani dei trafficanti

10 agosto 2015

ciepontegaleria
“Grazie all’intervento di avvocati, attivisti e operatori sociali che si è evitato un rimpatrio collettivo, probabilmente già programmato dalle autorità italiane in accordo con l’ambasciata della Nigeria e con Frontex. L’operazione denunciata a Repubblica dall’Associazione A Buon Diritto e dalla cooperativa sociale Be Free
Donne nigeriane, sventato il rischio del rimpatrio e la consegna nelle mani dei trafficanti – “Papa Francesco ha detto che respingere i migranti è un atto di guerra, per parafrasarlo direi allora che queste donne sono prigioniere di guerra”. Commenta così Luigi Manconi, presidente della Commissione Diritti Umani del Senato, la vicenda di 68 giovanissine nigeriane, sbarcate a Lampedusa e trasferite in pochi giorni, due settimane fa, al Centro di Identificazione e Espulsione di Ponte Galeria, nella periferia di Roma. Si tratta di ragazze sole, appena maggiorenni e provate da viaggi estenuanti, il cui destino rischiava di cambiare improvvisamente direzione, riportandole nel paese da cui erano fuggite.
Leggi il resto di questo articolo »

Dopo 24 anni ricordato il giudice Antonino Scopelliti

10 agosto 2015

ORLANDO RICORDA SCOPELLITI
“Il giudice Antonino Scopelliti, ucciso in un agguato di mafia il 9 agosto 1991, è stato ricordato a Piale di Campo Calabro. Alla cerimonia hanno partecipato la figlia del giudice, on. Rosanna Scopelliti,il Ministro della Giustizia, Andrea Orlando, il sottosegretario alla Difesa, Gioacchino Alfano, ed altri rappresentanti istituzionali. Una corona di fiori è stata deposta davanti alla stele.
Leggi il resto di questo articolo »

REPORTAGE DALL’ULTIMO CARCERE DEI MIGRANTI «CLANDESTINI» Uomini in gabbia, senza diritti Vite d’inferno nel Cie di Torino

10 agosto 2015

cietorino
Pubblichiamo l’articolo da Il Manifesto di ieri 9 agosto 2015

“Visita «guidata» nel Cie di Corso Brunelleschi
a Torino, grazie alla campagna LasciateCIEntrare
che per la prima volta
apre le porte (ma senza immagini) alla struttura
che ospita 81 migranti nel limbo dei diritti
fondamentali. Venerdì il termometro ha toccato
i 38,5 gradi e nelle gabbie le vite d’inferno
erano ancora più difficili.
Leggi il resto di questo articolo »

PROROGA PENSIONAMENTO TOGHE

8 agosto 2015

toghe rosse
In seguito all’approvazione definitiva del c.d. DL Fallimenti in relazione ai limiti di età dei magistrati è stata approvata la proroga per i settantenni ed i settantunenni al 31/12/2016. Fermo restando,però, che i magistrati che hanno 72 anni andranno in pensione a fine 2015, slitta al 31 dicembre 2016 il collocamento a riposo di chi non li ha ancora compiuti. Proroga analoga per gli over 70 vale anche per i magistrati della Corte dei conti (30 giugno 2016) e per i magistrati onorari .

Riforma della giustizia: come cambia il Processo civile telematico

7 agosto 2015

processociviletelematico
“Le novità apportate al processo civile telematico dal decreto 83/2015 che ha ricevuto il via libera definitivo dal Senato
– È legge il decreto n. 83/2015, il c.d. “d.l. fallimenti” che oltre ad incidere notevolmente in materia di accesso al credito, procedure concorsuali, giustizia civile e organizzazione giudiziaria, interviene anche sul processo civile telematico con diverse novità.
Leggi il resto di questo articolo »

Drammatici naufragi: decine di persone in mare al largo della Libia

7 agosto 2015

naufraghi
“Le drammatiche immagini, diffuse dalla polizia, di decine di persone in mare, in attesa dei soccorsi. Arrestati intanto 5 presunti scafisti. In manette sono finiti tre libici e due algerini che viaggiavano sulla stessa nave naufragata mercoledì. I sopravvissuti parlano di torture e violenze.”(fonte:skytg.it)

Segretari comunali aboliti: ma con calma Tre anni di tempo per acquisire incarichi dirigenziali

7 agosto 2015

segretariocomunale
I segretari comunali non saranno immediatamente aboliti dalla legge delega di riforma della pubblica amministrazione recentemente approvata dal Parlamento. Perché negli enti locali si passi dall’ex “segretario comunale” al nuovo soggetto «dirigente apicale» occorrerà attendere il decreto legislativo attuativo della legge delega.
la legge delega (il testo approvato definitivamente dal senato)cliccare qui

La «multa pazza»: circolava con l’auto nella caserma Il giudice di pace: errore da manuale

7 agosto 2015

scontosullemulte
“Avete mai visto un’auto multata perchè circolava tra le mura di una caserma dei Carabinieri? Non è una barzelletta, guardate questi due verbali: come luogo di violazione riportano proprio una caserma dei Carabinieri di Bari. Un errore da manuale come si legge nelle due sentenze del giudice di pace di Bari visto che il Codice della strada prevede che, per garantire il diritto di difesa, in un verbale debba essere indicato con certezza il luogo della violazione. E di certo, come in questo caso, l’auto non poteva certo circolare (senza assicurazione) negli uffici del comando della stazione dei Carabinieri.
Leggi il resto di questo articolo »

Equitalia: interessi troppo alti, cartelle annullate per usura

7 agosto 2015

usura
“Usura e anatocismo sulle cartelle esattoriali di pagamento notificate da Equitalia: conteggio dell’importo e degli interessi moratori, verifica del reato e annullamento della cartella.
Sebbene gli interessi di mora sulle cartelle di pagamento notificate da Equitalia siano predeterminati per legge e, quindi, almeno in teoria, dovrebbero essere comunque leciti, non capita sempre così: sarà colpa dei computer o di qualche dipendente che ha sbagliato i calcoli, di fatto, si potrebbe addirittura sconfinare nell’usura e, in tal caso, la cartella esattoriale sarebbe nulla. Ad accorgersene è stata la Commissione Tributaria Provinciale di Salerno che, con una recente sentenza [1], dopo aver annullato la pretesa di pagamento di Equitalia, ipotizzando contestualmente il reato per l’illegittima richiesta di interessi usurari, ha addirittura rinviato gli atti alla Procura della Repubblica affinché provveda ad accertare le conseguenti responsabilità penali.
Leggi il resto di questo articolo »

La Cassazione Penale annulla la sentenza di un giudice di pace in materia di reato di minaccia

7 agosto 2015

minaccia
Cassazione: dire ‘Ti faccio sparire’ può integrare il reato di minaccia
L’espressione è potenzialmente idonea ad intimidire indipendentemente dal concreto timore ingenerato nella vittima
“So io come farti sparire… io ti faccio sparire, non devi più passare da queste parti”.Dietro queste parole la prima sezione penale della Corte di Cassazione ha riscontrato profili idonei a delineare il reato di minaccia previsto all’art. 612 del codice penale.
Leggi il resto di questo articolo »

E’ definitiva l’approvazione del c.d. DL in materia fallimentare

6 agosto 2015

senato5
Con il voto di ieri il Senato ha approvato definitivamente il DL in materia fallimentare civile e processuale e di organizzazione dell’amministrazione giudiziaria, dopo l’importante approvazione della riforma della Pubblica Amministrazione dell’altro ieri.
Si chiudono i lavori per la pausa estiva con la conversione in legge, sempre questa mattina in sede deliberante della commissione sanità del Senato, della legge sull’autismo, attesa da molti anni dai pazienti e dalle famiglie delle persone con disturbi dello spettro autistico.

Proposta dei deputati Turco ed altri di aumento della competenza civile del giudice di pace

6 agosto 2015

uffici di_giudici-di-pace-sciopero-dal-12-al-16-marzo-1

Pubblichiamo un’interessante proposta di legge dalla Camera dei Deputati sull’aumento delle competenze civili per valore dei giudici di pace modificando l’art.7 del c.p.c.

TURCO

La riforma della P.A. è legge

5 agosto 2015

parlamento
La riforma della P.A. è legge: L’Assemblea del Senato, con 145 voti favorevoli e 97 contrari, ha approvato definitivamente il ddl 1577-B recante deleghe al Governo in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche. Si attende ora la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

Le ferie “ridotte” anche per la Giustizia da quest’anno: dall’1 al 31 agosto

4 agosto 2015

giudicisciopero

“Per colpa della crisi quest’anno molti italiani saranno costretti a ridurre le proprie ferie. Lo stesso succederà al sistema della giustizia ma la crisi qui non c’entra: con il così detto “decreto Giustizia” (legge 162/2014 che modifica l’articolo 1 della legge742/1969) anche magistrati e avvocati avranno meno vacanze.

Per la prima volta la pausa estiva sarà dal primo al 31 agosto e lo stop riguarderà il mondo della giustizia civile, tributaria e amministrativa: le sospensioni riguarderanno le scadenze processuali, per la maggior parte degli istituti giuridici. Alcune procedure di settori specifici non saranno interessati, come l’ambito fallimentare o del diritto del lavoro. Per tutto il resto del mondo della Giustizia le vacanze si accorciano di 15 giorni.
Leggi il resto di questo articolo »

Dal CSM:pubblicati i posti vacanti per i trasferimenti dei giudici di pace con termini per le domande al 14-21 ottobre c.a.

4 agosto 2015

gdp8

PUBBLICAZIONE DEI POSTI VACANTI PER I TRASFERIMENTI DEI GIUDICI DI PACE IN SERVIZIO.

Il Consiglio Superiore della Magistratura, nella seduta del 29 luglio 2015, ha adottato la delibera relativa alla pubblicazione dei posti vacanti per i trasferimenti dei giudici di pace. Pubblichiamo la delibera (cliccare in basso)

vacanze x trasferimentiGP2015

Cittadinanza: ius soli per chi nasce in Italia, ius culturae per chi arriva

30 luglio 2015

cittadinanza

“Cittadinanza: ius soli per chi nasce in Italia, ius culturae per chi arriva
Depositato alla Camera il testo unificato che raccoglie le 24 proposte di legge sulla modifica della legge 91/92. Si introduce per tutti (e non solo per gli apolidi) il principio dello ius soli temperato, ma per i minori che arrivano entro i 12 anni è previsto anche un ciclo di studi di cinque anni
Leggi il resto di questo articolo »

Sul DDL di Riforma della Magistratura Onoraria un autorevole intervento del Prof.Andrea Proti Pisani

30 luglio 2015

questionegiustizia
Pubblichiamo un interessante e condivisibile articolo del professore emerito di procedura civile dell’Università di Firenze Andrea Proti Pisani

QUESTIONE GIUSTIZIA : SUL DDL DI RIFORMA DELLA MAGISTRATURA ONORARIA DI ANDREA PROTI PISANI

UNHCR :TESTIMONIANZE

30 luglio 2015

unhcr
“I miei studenti vengono da 6 paesi diversi, e questo rende le lezioni più interessanti. Essere circondato da gente di culture diverse mi ha fatto venire voglia di diventare ambasciatore!”

Mohamed è fuggito dalla guerra in Somalia nel 1996, quando aveva 4 anni. Da allora vive nel campo rifugiati di Dadaab, il più grande del mondo, che ospita più di 350mila rifugiati, il 95% dei quali viene dalla Somalia.
Leggi il resto di questo articolo »

MORTI DI CIE – Storie di ordinaria detenzione amministrativa:MARTEDI’ 4 AGOSTO ORE 21.00 ARCI VASTO

30 luglio 2015

cie incostituzionalità
MARTEDI’ 4 AGOSTO ORE 21.00 ARCI VASTO – C.SO PLEBISCITO 77
MORTI DI CIE – Storie di ordinaria detenzione amministrativa
Con l’adesione dell’Associazione Senzaconfine
sito morti di Cie

Convegno PD sulle pratiche dell’accoglienza

28 luglio 2015

IMG_1436
Lunedì 27 luglio u.s.si è svolto presso la sede del Partito Democratico un ottimo convegno dal titolo “Le pratiche dell’accoglienza” organizzato da Micaela Campana responsabile del Dipartimento Welfare del Pd ed il Forum Immigrazione. Un momento di riflessione su come funziona il sistema dell’accoglienza sul nostro territorio, dal momento dello sbarco fino alla concessione dell’asilo. Una prima parte è stata affidata alle relazioni di docenti, cooperanti, amministratori pubblici con l’intento di raccogliere una serie di spunti importanti da chi ogni giorno lavora nella gestione dell’immigrazione.
Il video del seminario
Leggi il resto di questo articolo »

Comunità San Benedetto sui migranti: creiamo tutti una accoglienza diffusa per impedire barbarie

28 luglio 2015

profughi
Pubblichiamo un contributo della Comunità San Benedetto sull’accoglienza dei migranti…

“PROVINCIA ALESSANDRIA – Tutti devono dare una mano e accogliere i migranti per impedire di aprire spazi ai lucratori, agli speculatori e ai gruppi che si improvvisano luoghi di accoglienza senza nemmeno avere locali a norma e garanzie di serietà. È Fabio Scaltritti della Comunità di San Benedetto a parlare e a invitare tutti i sindaci a creare una ‘accoglienza diffusa’ che possa gestire l’arrivo di migranti senza creare situazioni di criticità. Di seguito le considerazioni di Scaltritti:
Leggi il resto di questo articolo »

Danno all’immagine :la Cassazione annulla sentenza del Tribunale che aveva riformato una sentenza di un giudice di pace

28 luglio 2015

immagine
Pubblichiamo una recente sentenza della Cassazione relativa al danno all’immagine.
Corte di Cassazione, sez. III Civile, sentenza 30 aprile – 27 luglio 2015, n. 15763
Presidente Salmé – Relatore Sestini
Svolgimento del processo
C.P. convenne in giudizio D.P., titolare del locale El Merendero Club, per sentirla condannare al risarcimento del danno all’immagine che aveva subito a seguito della pubblicazione -sul sito web del Club- di alcune fotografie che ritraevano l’attrice mentre partecipava -in qualità di ballerina- alla serata di inaugurazione del locale; dedusse che le foto erano state scattate e pubblicate senza autorizzazione ed avevano provocato un concreto danno alla sua onorabilità.
Il Giudice di Pace di Casamassima accolse la domanda e condannò la P. a risarcire il danno, liquidandolo nella somma di 1.500,00 euro.
Il Tribunale di Bari, Sez. Distaccata di Rutigliano ha riformato la sentenza, rigettando la domanda e condannando la P. al pagamento delle spese del doppio grado di giudizio.
Leggi il resto di questo articolo »

Contro xenofobia e razzismo:i 10 punti del manifesto” L’Italia sono anch’io”

26 luglio 2015

kukluxklan

Nel dilagare della tematica sul razzismo apriamo il dibattito con un documento antirazzista.
“I 10 PUNTI DEL MANIFESTO “L’ITALIA SONO ANCH’IO”

L’Europa deve essere uno spazio culturale e umano aperto, con un’identità plurale e dinamica, capace di fondare le relazioni tra gli stati membri e con i paesi terzi sul reciproco rispetto, sul riconoscimento delle specifiche diversità culturali, sulla promozione delle libertà e dei diritti fondamentali, sul mantenimento della pace tra i popoli, sulla garanzia del principio di eguaglianza, sul rifiuto di ogni forma di discriminazione, sul ripudio della xenofobia e del razzismo.

Leggi il resto di questo articolo »

Ricerca e soccorsi indipendenti nel post mare-nostrum

26 luglio 2015

MARENOSTRUM

Ricerca e soccorsi indipendenti nel post mare-nostrum

Prefetto di Trapani:Cie di Milo sarà chiuso e trasformato in hotspot

26 luglio 2015

ciemilo

«Chiuderemo il Cie di Milo trasformandolo in hotspot». A dirlo è stato il prefetto di Trapani, . «E’ la conclusione di un percorso. Sostanzialmente si tratterà di una struttura di prima accoglienza chiusa all’interno della quale sarà possibile effettuare il fotosegnalamento. Abbiamo già avviato dei lavori di ristrutturazione ed entro l’inizio di agosto sarà operativa». L’apertura dell’hotspot rientra in un piano di accoglienza applicato dal Ministero dell’Interno che coinvolgerà anche le città di Lampedusa, Porto Empedocle, Pozzallo, Augusta e Taranto.(fonte:agi.it)

Commissione Giustizia del Senato : il 28 luglio p.v. all’ordine del giorno il ddl 1738 e connessi sulla riforma della magistratura onoraria dopo la conversione in legge del D.L. n.83/2015

26 luglio 2015

senato3
Pubblichiamo della seduta della commissione giustizia del Senato del 28 luglio p.v. l’ordine del giorno. Il ddl 1738 (e connessi) sulla riforma della magistratura onoraria (relatore Cucca) figura al quarto posto dopo la conversione in legge del D.L. n.83/2015,essendo pervenuto il parere del CSM che abbiamo publicato nel sito.
ordine del giorno Commissione Giustizia del Senato

CSM : parere sulla conversione in legge del D.L. n.83/2015 approvato dalla Camera dei Deputati

26 luglio 2015

csm
Pubblichiamo il parere del consiglio superiore della magistratura sulla conversione in legge del decreto-legge numero 83/2015 approvato dalla camera dei deputati ed inviato al Senato della Repubblica
SESTA COMM org uff giu

Strage di Piazza della Loggia a Brescia: importante sentenza di condanna

23 luglio 2015

strage-piazza-della-loggia-675
“I giudici della Corte di assise di appello di Milano hanno condannato all’ergastolo Carlo Maria Maggi e Maurizio Tramonte per la strage di piazza della Loggia a Brescia. La sentenza impone una “profondissima riflessione su quegli anni dal 1969 al 1974″ ha detto il presidente dell’Associazione Familiari vittime di piazza della Loggia, Manlio Milani. Dopo 41 anni di indagini e processi c’è un punto fermo: quella strage fu di matrice ordinovista e fu ispirata da Maggi, medico veneziano, allora ispettore di Ordine Nuovo per il Trivenento condannato insieme a Tramonte, ex Fonte Tritone dei servizi segreti.
Leggi il resto di questo articolo »

COMUNICATO SUL CONSIGLIO E L’ASSEMBLEA NAZIONALE DI UNITA’ DEMOCRATICA GDPO DEL 22 LUGLIO 2015

22 luglio 2015

udgdpo
COMUNICATO
Il CONSIGLIO E ASSEMBLEA NAZIONALE DI UNITA’ DEMOCRATICA GIUDICI DI PACE ED ONORARI DEL GIORNO 22 LUGLIO 2015 A ROMA
-HA DISCUSSO SULLA SITUAZIONE SINDACALE E SULLE PROSPETTIVE DELLA RIFORMA DELLA MAGISTRATURA ONORARIA DI PACE NONCHE’ SUI RAPPORTI CON LE ALTRE ASSOCIAZIONI, DECIDENDO DI RINVIARE LA DECISIONE SULLE AZIONI DI LOTTA SINDACALE AI PROSSIMI MESI E SULLE PRIORITA’ SPECIFICHE PER I GIUDICI DI PACE E PER I GIUDICI ONORARI RELATIVE AGLI EMENDAMENTI AL DDL N.1738 SULLA RIFORMA DELLA MAGISTRATURA ONORARIA GIA’ SOTTOSCRITTI; Leggi il resto di questo articolo »

Il giudice di pace finisce a processo: accusato di circonvenzione d’incapace

19 luglio 2015

gdptribunale(foto de Il Giorno)
Pubblichiamo un articolo di cronaca ,che non condividiamo, e che, purtroppo, getta un’ombra sulla figura di un giudice di pace soltanto per dimostrare la necessità dell’introduzione nella nuova riforma di un’incompatibilità in tutto il territorio nazionale o almeno distrettuale della professione forense con la funzione giurisdizionale….
“E’ a processo davanti al gup di xxx con l’accusa di circonvenzione di incapace, in concorso con altri due imputati, nei confronti di una anziana donna intestataria di immobili e conti correnti. Davanti al giudice xxx , è comparso il giudice di pace di xxx , 63 anni
Leggi il resto di questo articolo »

Semaforo, come comportarsi con il giallo: nuova sentenza Cassazione

19 luglio 2015

semafororosso

“Come comportarsi con il semaforo giallo? Vi è Una sentenza della Cassazione di pochi giorni fa (Cass. sent. n. 14914/15 del 16.07.2015.) .

Primo punto: la velocità va moderata anche quando il semaforo è verde, prestando la massima prudenza. L’attenzione dev’essere ancora più alta se la luce del semaforo è gialla.

Ma il vero punto è: quanto dura la luce gialla del semaforo? Qual è la sua durata minima?
Leggi il resto di questo articolo »

Ministro Orlando rassicura gli avvocati d’affari londinesi: “La giustizia digitale si farà” ed aggiunge che la magistratura, per una parte fondamentale, si regge sui 7315 magistrati onorari

19 luglio 2015

orlando12

“Orlando rassicura gli avvocati d’affari londinesi: “La giustizia digitale si farà”.
Gli investimenti esteri restano al palo anche a causa delle lungaggini dei processi. Il ministro ha assicurato ai professionisti della Law Society che di qui al 31 dicembre saranno portate a compimento tutte le riforme.
Il Ministro della Giustizia, Andrea Orlando, il 13 luglio c.a., in una sua visita-lampo a Londra ha presentato le riforme in materia di Processo Civile a tutela degli investitori esteri e del loro business.
Leggi il resto di questo articolo »

CONVOCAZIONE DELL’ ASSEMBLEA NAZIONALE E DEL CONSIGLIO NAZIONALE DI UDGDPO IL 22 LUGLIO 2015 A ROMA

17 luglio 2015

CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO NAZIONALE E DELL’ ASSEMBLEA NAZIONALE DI UNITA’ DEMOCRATICA GIUDICI DI PACE ED ONORARI PER IL GIORNO 22 LUGLIO 2015 DALLE ORE 15,00 ALLE ORE 18,00 A ROMA VIA TEULADA N. 28 II PIANO QUINTA SEZIONE CON IL SEGUENTE ORDINE DEL GIORNO:
1) SITUAZIONE SINDACALE E PROSPETTIVE DELLA RIFORMA DELLA MAGISTRATURA ONORARIA DI PACE,RAPPORTI CON LE ALTRE ASSOCIAZIONI,
AZIONI DI LOTTA SINDACALE ;
Leggi il resto di questo articolo »

“La riforma della magistratura onoraria: un ddl che mira ad altri obiettivi e va interamente ripensato” dal sito di Questione Giustizia

14 luglio 2015

questionegiustizia
Pubblichiamo da Questione Giustizia un articolo del prof Scarselli dell’Università di Siena ed avvocato che può contribuire al dibattito sulla riforma della M.O., ma che non condividiamo e che confuteremo con altro successivo articolo punto per punto proprio per non influenzare i lettori immediatamente e lasciarli liberi di riflettere…

“La riforma della magistratura onoraria: un ddl che mira ad altri obiettivi e va interamente ripensato
di Giuliano Scarselli
Professore di Diritto Processuale Civile dell’Università di Siena e avvocato
Prime note sul disegno di legge delega n. 1738 del 2015
Leggi il resto di questo articolo »

Scuola e ricorsi precari, nuova sentenza storica: docente risarcita con oltre 20.000 euro

13 luglio 2015

scuola2
Ribadiamo che il rapporto di lavoro subordinato nella scuola non è assimilabile alla funzione non subordinata e volontaria della magistratura onoraria ma riteniamo interessante come si stia svolgendo la situazione del contenzioso scolastico pubblicando un articolo di cronaca torinese sull’argomento…

“Scuola e ricorsi precari, nuova sentenza storica: docente risarcita con oltre 20.000 euro Il Tribunale di Torino ha riconosciuto a una docente un super risarcimento da oltre 20.000 euro, ecco perchè. Scuola e ricorsi precari, nuova sentenza storica …
Leggi il resto di questo articolo »

Immigrazione, arrestati nove scafisti Erano approdati a Palermo insieme a 700 persone

13 luglio 2015

Gli sbarchi di migranti continuano...

Gli sbarchi di migranti continuano…


“Favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Con questa accusa la polizia ha fermato nove persone, approdate ieri a Palermo insieme ad oltre 700 migranti soccorsi nel Canale di Sicilia dal pattugliatore Dattilo.
Sarebbero gli scafisti che erano alla guida di sei gommoni partiti dalla Libia e intercettati a 40 miglia da Tripoli. Uno dei gommoni è naufragato nella traversata e 12 persone sono morte.
Leggi il resto di questo articolo »

Arrestato 72enne che cercava di far entrare biscotti con hashish nel Cie di Torino

13 luglio 2015

cietorino

“Avrebbe dovuto consegnare soltanto qualcosa di buono e fresco da mangiare. Invece, è stato tradito dall’attenzione di un agente e dal fiuto di un cane poliziotto. È successo tutto ieri pomeriggio. Un pensionato di 72 anni, italiano, si è presentato all’ingresso del CIE per consegnare un’anguria e dei biscotti ad un ospite marocchino di 31 anni.

Leggi il resto di questo articolo »

Intervento del presidente di Unità Democratica Giudici di Pace Onorari al seminario del CSM del 6 luglio u.s. sulla riforma della magistratura onoraria

11 luglio 2015

Udgdp
Pubblichiamo l’Intervento del presidente di Unità Democratica Giudici di Pace Onorari al seminario del CSM del 6 luglio u.s. sulla riforma della magistratura onoraria

interventoUDGDPOloveri

L’avvocato penalista oggi

11 luglio 2015

Sommaruga all’incontro tra i ministri della giustizia e degli interni dell’UE

11 luglio 2015

migranti22
” Su invito della presidenza lussemburghese del Consiglio dell’Unione europea, la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga ha partecipato a Lussemburgo all’incontro informale del Consiglio dei ministri della giustizia e degli affari interni (Consiglio GAI). I ministri hanno discusso prevalentemente questioni inerenti alla sicurezza interna e alla migrazione.

La presidenza lussemburghese del Consiglio dell’UE ha invitato i ministri della giustizia e degli affari interni degli Stati membri dell’UE a un incontro informale a Lussemburgo. In qualità di Stato associato a Schengen, durante la prima giornata la Svizzera ha preso parte alle discussioni in materia di sicurezza interna e migrazione.
Leggi il resto di questo articolo »

LATINA -FALSI INCIDENTI PER TRUFFARE LE ASSICURAZIONI: 25 INDAGATI TRA AVVOCATI, MEDICI E CARROZZIERI

11 luglio 2015

truffealleassicurazioni

” Avevano messo su una vera e propria associazione a delinquere per truffare le assicurazioni: 25 persone sono indagate dalla Procura di Latina. Si tratta di avvocati, medici e carrozzieri che inventavano falsi incidenti stradali per prendere i soldi dalle assicurazioni.
Leggi il resto di questo articolo »

Ministro Orlando: “Entro fine anno la riforma del Csm ” …e della magistratura onoraria?

11 luglio 2015

orlando9
Pubblichiamo un articolo da L’Espresso sulle dichiarazioni del Ministro della Giustizia Orlando molto deludente in quanto non menziona neppure per inciso la riforma della magistratura onoraria.Ministro che cosa fa? Anche Lei come Penelope ed altri noti personaggi storici della magistratura onoraria costruisce la tela di giorno e la distrugge di notte? Speriamo che vi sia stata un’omissione del collega giornalista…

“Il ministro presenta gli obiettivi raggiunti e quelli ancora da realizzare. A un anno dalla presentazione dei dodici punti di riforma al Consiglio dei ministri restano due grandi temi ancora da affrontare: Csm e intercettazioni
Leggi il resto di questo articolo »

Il 9 luglio 2015 l’Assemblea della Camera ha approvato in via definitiva il disegno di legge di riforma della scuola, presentato dal Governo il 27 marzo 2015.

10 luglio 2015

scuolaGiustizia2
Dalla Buona Scuola alla Riforma della Magistratura Onoraria.Dopo la nuova legge sulla scuola approvata ieri , ora tocca al Governo portare a compimento la riforma, per la quale il Consiglio Superiore della Magistratura esprimerà il parere nei prossimi giorni( dopo la consultazione di lunedì scorso con tutte le associazioni dei giudici di pace ,giudici onorari di tribunale e vice procuratori onorari,giudici togati ,avvocati,parlamentari ,membri del CSM e della Scuola Superiore della Magistratura della quale abbiamo dato notizia nel sito). La riforma della magistratura onoraria è una sfida che il Parlamento deve vincere su coloro che vogliono approfittare della situazione per bloccarla e per indurre gli attuali magistrati onorari(e persino gli ex- giudici onorari) a esperire cause ordinarie, ricorsi al TAR,alla CEDU, alla Corte di Giustizia Europea ed a chi più ne ha più ne metta,con l’intento di aumentare iscrizioni ed acconti, promettendo vittorie sicure e franchigie gratuite per eventuali sconfitte.Siamo seri. La riforma dopo oltre un ventennio è una necessità.Con gli emendamenti che proponiamo certo.
Leggi il resto di questo articolo »

Italiani migranti: nel 2014, più connazionali all’estero che stranieri in Italia

10 luglio 2015

emigrantiitaliani
Pubblichiamo un articolo rivelatore del pregiudizio francamente xenofobo di alcuni italiani che non si accorgono quanto pesi nella nostra economia l’emigrazione dei nostri lavoratori ,per lo più intellettuali,che viene solo parzialmente compensata dall’immigrazione di braccia per i lavori più umili che gli italiani rimasti non vogliono più fare….
” Nel 2014, 154mila italiani hanno abbandonato il nostro paese per recarsi all’estero a vivere; di contro, i nuovi immigrati in Italia sono stati 92mila.

E’ quanto emerge dalle anticipazioni del rapporto Idos, il dossier, preparato dal Centro studi e ricerche immigrazione (Idos) e dall’Ufficio nazionale antidiscriminazioni razziali (Unar) sui flussi migratori: di fatto, il numero di italiani migranti, nell’anno passato, è stato di molto superiore rispetto a quello degli immigrati stranieri in Italia. Una tendenza che non si verificava da decenni.

Ma come mai è accaduto?
Leggi il resto di questo articolo »

Reato di Tortura: la commissione del Senato Modifica il testo.

9 luglio 2015

g8-genova(foto G8 Genova)

Pubblichiamo un interessante articolo relativo all’iter legislativo di approvazione della normativa in materia del reato di tortura.

“L’onda lunga dell’indignazione ad orologeria Seguita alla sentenza della Corte EDU (Europea per i Diritti dell’Uomo) sui fatti della scuola Diaz di Genova Si è infranta Contro lo scoglio della commissione Giustizia del Senato . All’unanimità dei Componenti, il testo MODIFICATO e licenziato da Palazzo Montecitorio lo scorso 9 aprile è Stato infatti Fortemente ridimensionato al ribasso , riportando il ddl sull’inserimento del reato di tortura nell’ordinamento italiano Alla sua iniziale versione. Leggi il resto di questo articolo »

Corte di Appello di Torino: importante sentenza in materia di mancato riconoscimento dei diritti previdenziali della magistratura onoraria

9 luglio 2015

corte appello Torino
Pubblichiamo la sentenza della Corte di Appello (sez.lavoro) di Torino del 22/4/2015 che ha riformato la sentenza del Tribunale (sez. lavoro) di Torino in materia di mancato riconoscimento dei diritti previdenziali dei magistrati onorari…

“REPUBBLICA ITALIANA

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO

LA CORTE D’APPELLO DI TORINO

SEZIONE LAVORO
Leggi il resto di questo articolo »

Rivolta al Cie di Ponte Galeria, materassi incendiati e mura abbattute: immigrati tentano la fuga

8 luglio 2015

cie di pontegaleria
“A quanto riferito, nessuno degli immigrati sarebbe riuscito a fuggire e quelli che si trovano nel padiglione danneggiato sarebbero stati evacuati e spostati in un’altra ala

Rivolta al Cie di Ponte Galeria. La notte tra sabato 4 e domenica 5 luglio un gruppo di ospiti nordafricani ha dato fuoco ai materassi e danneggiato le stanze abbattendo anche pezzi di muro. Sul posto la polizia e i vigili del fuoco.
Uno straniero sarebbe rimasto ustionato lievemente alle mani e ai piedi. Trasportato nell’ospedale Sant’Eugenio, è stato dimesso con 5 giorni di prognosi.
Ferito anche un poliziotto giudicato guaribile in 7 giorni.
Leggi il resto di questo articolo »

Cassazione: Alcol venduto a minorenni, la dipendente del bar non sempre è responsabile

8 luglio 2015

bevandealcolichealcol

“L’articolo 689 del codice penale (somministrazione di bevande alcoliche a minori o a infermi di mente) prevede un reato che può essere commesso dall’esercente del locale pubblico, dai soggetti che possono risponderne a titolo di concorso col primo ai sensi dell’art. 110 c.p. (pena per coloro che concorrono nel reato) e anche dal dipendente che assuma di fatto il ruolo e l’iniziativa dell’esercente. Lo afferma la Cassazione nella sentenza 25480/15.

Il caso
Leggi il resto di questo articolo »

CSM: una giornata di seminario importante sulla riforma della magistratura onoraria

8 luglio 2015

csmudgdp5udgdpo2

Con il 6 luglio u.s. possiamo annoverare uno dei seminari più importanti di tutta la storia della magistratura onoraria e non possiamo non congratularci con il Consiglio Superiore della Magistratura (Vice Presidente Legnini e Presidenti delle Commissioni VIII Leone e VI Morosini) di avere seriamente e professionalmente organizzato una vera giornata di studio ed approfondimento della problematica categoriale ,invitando i relatori delle Commissioni Giustizia del Senato e della Camera dei Deputati ,i dirigenti della Scuola Superiore della Magistratura ,i Presidenti della Corte di Appello di Roma, dell’Associazione Nazionale Magistrati, dell’Organismo Unitario dell’Avvocatura, della Cassa Forense , delle Associazioni

Gli Interventi del Presidente di Unità Democratica Giudici di pace Onorari

Gli Interventi del Seminario del CSM del 6 luglio 2015
Leggi il resto di questo articolo »

La particolare tenuità del fatto: nuove applicazioni della giurisprudenza di merito.

7 luglio 2015

tenuitadelfatto2
Pubblichiamo un interessante articolo sulle recenti interpretazioni su un argomento di particolare attualità che riguarda anche il procedimento penale davanti al giudice di pace. Stiamo progettando un incontro a Roma con la partecipazione di magistrati togati onorari ed avvocati che avrà come tema proprio “la tenuità del fatto” ed “i reati in materia di immigrazione”.

“La particolare tenuità del fatto: nuove applicazioni della giurisprudenza di merito.
Una breve analisi delle decisioni adottate dal giudici di merito in accoglimento alla richiesta di applicazione del fatto di particolare tenuità, di recente introduzione.
Sono trascorsi circa tre mesi dall’entrata in vigore del d.lgs. 16 marzo 2015, n. 28 e finalmente assistiamo alle prime applicazioni dalla giurisprudenza di merito, in sintonia con quanto stabilito dalla Terza Sezione della Corte di Cassazione nel recente arresto n. 15449, a proposito della natura sostanziale della fattispecie in esame.
Leggi il resto di questo articolo »

Comunicato stampa del CSM :Seminario del 6 luglio sulla riforma della magistratura onoraria

6 luglio 2015

csm
Consiglio Superiore della Magistratura
COMUNICATO STAMPA
CSM, Incontro in vista del parere sul D.L. “Delega al Governo per la riforma organica della magistratura onoraria e altre disposizioni sui giudici di pace”
Si è conclusa con l’intervento del Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura, Giovanni Legnini, la giornata di confronto tra magistratura ordinaria, onoraria e avvocatura, promossa dal CSM, in vista del parere che l’Organo di governo autonomo della magistratura dovrà rendere sul disegno di legge A.S.1738 concernente: “Delega al Governo per la riforma organica della magistratura onoraria e altre disposizioni sui giudici di pace”.
Leggi il resto di questo articolo »

Cie: ‘Eu 013 – L’ultima frontiera’: un doc sull’ergastolo bianco dei migranti

4 luglio 2015

“Col documentario Eu 013 – L’ultima frontiera, per la prima volta delle videocamere sono riuscite a varcare i cancelli d’ingresso di un Centro di identificazione ed espulsione per migranti e per la prima volta è stato possibile vedere cosa significhi vivere dentro un Cie in Italia. Realizzato nel 2013 da Alessio Genovese e Raffaella Cosentino, grazie al sostegno di Open Society Foundations, il 24 giugno di quest’anno il video-reportage è stato proiettato al Parlamento Europeo di Bruxelles, altre due altre proiezioni sono state organizzate da associazioni e collettivi, attirando un notevole numero di partecipanti.
Leggi il resto di questo articolo »

Inammissibile la richiesta di revoca della sentenza per abolizione del reato in conseguenza della sopravvenuta causa di non punibilità per particolare tenuità del fatto

2 luglio 2015

questionegiustizia
Pubblichiamo l’articolo da Questione Giustizia.it
“Inammissibile la richiesta di revoca della sentenza per abolizione del reato in conseguenza della sopravvenuta causa di non punibilità per particolare tenuità del fatto
di Federico Piccichè
Avvocato del Foro di Monza e membro del Consiglio Direttivo della Scuola Forense di Monza
Nota a GIP Trib. Milano, 28 maggio 2015, Giud. Fioretta
Il provvedimento, che si segnala, emesso dal Giudice per le indagini preliminari di Milano, quale Giudice dell’esecuzione, è di particolare importanza, in quanto in esso viene affrontata la delicata questione della revocabilità delle sentenze di condanna definitive “per fatti in relazione ai quali, se commessi o giudicati oggi, sarebbe applicabile la sopravvenuta causa di non punibilità”[1], prevista dal nuovo art. 131 bis cp, di recente introdotto dal D. L.vo n. 28/2015.
GIP_Trib._Milano_28-maggio-2015-Giud-Fioretta
Leggi il resto di questo articolo »

Alle Sezioni Unite la speciale tenuità del fatto

2 luglio 2015

tenuitadelfatto
“Alle Sezioni Unite la speciale tenuità del fatto
L’ordinanza di rimessione relativa ad alcune questioni interpretative dell’art. 131 bis cp.
Pubblichiamo l’ordinanza di rimessione alle Sezioni Unite relativa ad alcune questioni interpretative dell’art 131 bis cp. In particolare, ci si interroga sulla possibilità che l’art 131 bis cp venga rilevato, anche di ufficio, nel giudizio di legittimità e sull’applicabilità dell’istituto anche ai reati con soglie legali di punibilità.”(fonte:questionegiustizia.it)
ordinanza-rimessione-tenuità-del-fatto

Immigrazione: nel 2013 un milione di nuovi cittadini Ue. In Italia i più ‘regolarizzati’: marocchini, albanesi e indiani

1 luglio 2015

imprenditoriimmigrati
” Nel 2013, i Paesi dell’Unione europea hanno concesso la cittadinanza a quasi un milione di persone. Esattamente in 985mila, tra africani, latinoamericani e asiatici, sono diventati europei a tutti gli effetti, facendo registrare un balzo del 20% (circa 163mila in più) rispetto all’anno precedente. Lo rende noto Eurostat. Il primo gruppo di immigrati ad essere diventato italiano è quello del Marocco (25% di tutti i regolarizzati in Italia), quindi gli albanesi (13,6%) e gli indiani (4,8%). Secondo i dati dell’istituto di statistica europeo, gli immigrati marocchini sono i più ‘naturalizzati’ non solo in Italia, ma in tutta l’Unione europea, con 86mila regolari.
Leggi il resto di questo articolo »

Immigrazione, l’Onu lancia l’allarme: “Record di migranti nel Mediterraneo”

1 luglio 2015

rifugiati
Oltre 137mila persone hanno attraversato le acque verso l’Europa. L’Unhcr: “Crisi di proporzioni storiche, rifugiati vanno protetti”
Sono 137mila, una cifra record, i rifugiati e migranti che hanno attraversato il Mediterraneo verso l’Europa durante i primi 6 mesi del 2015, l’83% in più dallo stesso periodo del 2014, di cui la maggioranza era in fuga da guerre, conflitti o persecuzioni. Lo ha reso noto l’Alto commissariato Onu per i rifugiati (Unhcr). La crisi del Mediterraneo, di “proporzioni storiche”, è quindi soprattutto una crisi di rifugiati da proteggere.
Leggi il resto di questo articolo »

Agenzia Ansa: dal Cie di Bari l’appello di Adiruo

1 luglio 2015

ciedibari
“«Mi stanno uccidendo, aiutatemi» Dal Cie di Bari l’appello di Adiruo
Dalla necessità di un nuovo intervento chirurgico alla sospensione delle terapie salvavita. Il 38enne nigeriano, portatore di stent, racconta la sua storia alla stampa
«Vi prego, non fatemi morire»: è l’appello che Adiruo Bartholomew Onyinye, 38 anni, trattenuto nel Centro identificazione e espulsione di Bari, affida all’agenzia Ansa. Adiruo, nato in Nigeria ma in Italia da 24 anni, racconta e documenta «di essere cardiopatico e di avere uno stent». Per questo «assume farmaci salvavita». Una terapia che, dopo un primo controllo al Policlinico di Bari, gli sarebbe «stata incrementata».
Leggi il resto di questo articolo »

Audizione del Presidente della Conferenza delle regioni e delle province autonome, Sergio Chiamparino il 2 luglio p.v. presso la Commissione parlamentare di inchiesta sui Cie e sui Cara

1 luglio 2015

cameradeputati
Comunicato stampa della Camera dei Deputati
Commissione sull’accoglienza dei migranti, Audizione Chiamparino
Giovedì 2 luglio, alle ore 15.30, la Commissione parlamentare di inchiesta sul sistema di accoglienza e di identificazione, nonché sulle condizioni di trattenimento dei migranti nei centri di accoglienza, nei centri di accoglienza per richiedenti asilo e nei centri di identificazione ed espulsione, presso l’aula II piano – Palazzo San Macuto,
Leggi il resto di questo articolo »

Il governo mette nei Cie anche i richiedenti asilo

1 luglio 2015

ciepontegaleria
“Migranti. Detenzione prevista se si ritiene che il migrante possa fuggire. La misura inserita nel decreto che attua due direttive europee in materia di accoglienza e protezione internazionale.
Pos­si­bi­lità di trat­te­nere i pro­fu­ghi negli hub regio­nali senza limiti di tempo e comun­que fino al com­ple­ta­mento dell’esame della domanda di asilo, ma anche di dete­nerli in un Cen­tro di iden­ti­fi­ca­zione ed espul­sione (Cie) per 12 mesi se si ritiene che esi­sta un peri­colo di fuga.
Leggi il resto di questo articolo »

Consiglio Superiore della Magistratura :Seminario sulla riforma della magistratura onoraria il 6 luglio p.v.

1 luglio 2015

csm
csmn1

csmn2
csmn3

Commissione Giustizia del Senato: all’o.d.g. delle sedute del 23 25 giugno i ddl sulla magistratura onoraria

22 giugno 2015

senatoroma
Nuovo Record relativo al numero dei giorni con all’ o.d.g. delle sedute della Commissione Giustizia del Senato dei ddl relativi alla riforma della magistratura onoraria per i giorni 23 25 giugno p.v..Intanto la trattativa delle associazioni rappresentative della categoria con il Ministro della Giustizia è sospesa da mesi.Il CSM ancora non ha espresso il parere relativo ,programmando seminari ed incontri in relazione alla riforma della magistratura onoraria.Scaduti da tempo sono tutti i termini di presentazione degli emendamenti al ddl 1738 di iniziativa governativa in sede di commissione giustizia del Senato. Convegni si svolgono ancora presso i Tribunali organizzati dai Consigli degli Ordini Forensi:come è accaduto oggi a Firenze.Ma siamo proprio sicuri che domani proprio domani il Senato approverà la riforma della magistratura onoraria?
odg delle prossime sedute della commissione giustizia del senato

CSM:la nuova responsabilità civile dei magistrati tra giurisdizione e governo autonomo

21 giugno 2015

CSM76
Pubblichiamo i link relativi alle due giornate di convegno dell’11-12 Giugno 2015 presso il Consiglio Superiore della Magistratura sulla nuova responsabilità civile dei magistrati.
I giornata CSM la nuova responsabilità civile dei magistrati
CSM la 2° giornata sulla nuova responsabilità civile dei magistrati

Giudice di Pace di Latina al collasso: solo 5 giudici e una montagna di cause

21 giugno 2015

latina
“Prima è esploso il caso dei tribunalini di Gaeta e Terracina, che con la loro chiusura hanno visto paralizzare una valanga di procedimenti civili e penali. Poi è stata la volta del Tribunale di Latina, sempre più in affanno. E ora quella dell’Ufficio del Giudice di Pace del capoluogo pontino, che ha inglobato gli uffici minori soppressi ed è andato in tilt. E il comune denominatore di tanti mali per la giustizia pontina è sempre lo stesso: gli effetti della cosiddetta riforma Severino, che doveva servire a far risparmiare denaro e a far funzionare meglio il sistema mentre in terra pontina ha finito per incepparlo più di quello che già era inceppato.
Leggi il resto di questo articolo »

La sparizione dei piccoli migranti : Allarme in Italia per il destino di migliaia di minori non accompagnati

21 giugno 2015

minorimigranti3
“La sparizione dei piccoli migranti Allarme in Italia per il destino di migliaia di minori non accompagnati che giungono nel nostro paese .
Parliamo della situazione dei piccoli migranti, dei più giovani, che approdano nel nostro Paese. Purtroppo di molti di loro si perdono le tracce, come risulta dalle denunce fatte da qualche esponente della magistratura. In questi giorni è stato portato avanti, da alcune inchieste giornalistiche, in particolare il caso della stazione Roma Termini, dove molti di questi giovanissimi si adattano a fare qualunque cosa, letteralmente qualunque cosa.
Leggi il resto di questo articolo »

Dal 2009 ad oggi : cosa è cambiato delle norme sull’immigrazione del “pacchetto sicurezza”

20 giugno 2015

IMMIGRAZIONE: A LAMPEDUSA IN NOTTATA ALTRI 310 CLANDESTINI
Pubblichiamo un articolo relativo agli effetti ed alle modifiche del c.d. “pacchetto sicurezza” del 2009 ad oggi alla luce dei provvedimenti successivi giurisdizionali e legislativi e rimandiamo ai nostri comunicati relativi ai cd. “pacchetti sicurezza” dal 2009 in poi già pubblicati nel nostro sito.

“Del pacchetto sicurezza del 2009 oggi rimane ben poco:
– il reato di inottemperanza all’ordine di allontanamento (art. 14 comma 5-quater) e’ stato dichiarato incostituzionale con la sentenza n. 359 del 2010 della Corte Costituzionale nella parte in cui non prevede la scriminante del giustificato motivo;

Leggi il resto di questo articolo »

A Bra convegno sulla giustizia a 23 anni dalla morte di Falcone e Borsellino

20 giugno 2015

falcone

Sabato 20 giugno 2015, presso l’Auditorium del Centro Polifunzionale “G. Arpino” di Bra, convegno organizzato dall’associazione “Il Corbezzolo”. Titolo: “A 23 anni dalla scomparsa di Falcone e Borsellino, quale giustizia per l’Italia?”.

Il format della manifestazione, moderata da Claudio Puppione, sarà caratterizzato dall’intervento di cinque relatori, cui seguirà il dibattito finale.
Leggi il resto di questo articolo »

Giornata internazionale del rifugiato:oggi 20 giugno

20 giugno 2015

rifugiato
Si celebra in tutto il mondo la Giornata internazionale del rifugiato, indetta dalle Nazioni Unite, che viene celebrata il 20 giugno per commemorare l’approvazione nel 1951 della Convenzione sui profughi (Convention Relating to the Status of Refugees) da parte dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite.
Leggi il resto di questo articolo »

Il Csm nomina quattro nuovi Procuratori Generali: a Roma Giovanni Salvi

19 giugno 2015

Augura Unità Democratica Giudici di Pace Onorari a tutti i nuovi neo-procuratori generali un ottimo lavoro con stima

salvi
“Sarà Giovanni Salvi, attualmente procuratore di Catania, il nuovo procuratore generale di Roma.
Leggi il resto di questo articolo »

La Corte Costituzionale dichiara illegittimo il codice della strada nella parte in cui non prevede l’obbligo di taratura degli autovelox

19 giugno 2015

autovelox
“La Corte Costituzionale dichiara illegittimo il codice della strada nella parte in cui non prevede l’obbligo di taratura degli autovelox, tutor e di tutti gli altri strumenti di controllo elettronico della velocità.

Le multe con Autovelox e tutor sono, ora, tutte illegittime: e questo perché la Corte Costituzionale, con una sentenza che stravolge i precedenti delle aule dei giudici di pace italiani e della stessa Cassazione, ha dichiarato incostituzionale il codice della strada nella parte in cui non prevede l’obbligo di sottoporre a verifiche periodiche e a taratura i sistemi di controllo elettronico della velocità dei veicoli. Questo significa che tutti gli apparecchi non “revisionati” periodicamente dalle autorità di polizia non potranno elevare più multe.
La sentenza della Corte Costituzionale
Leggi il resto di questo articolo »

Al Parlamento Europeo: proiezione del documentario EU 2013 The Last Frontier

15 giugno 2015

the last frontier
“I Deputati europei Laura Ferrara, Ignazio Corrao e Barbara Spinelli, hanno organizzato per il 24 giugno p.v. a Bruxelles la proiezione del documentario EU 2013 The Last Frontier, a cui parteciperanno gli autori Alessio Genovese e Raffaella Maria Cosentino.

Seguirá dibattito in cui interverrano Costanza Hermanin (Open Society Foundations), Marco Valli (Deputato europeo) Marialucia Lorefice “Cittadina a 5 Stelle” in videoconferenza (Deputata italiana e membro della Commissione Parlamentare di inchiesta sui centri destinati ai migranti), Stefano Galieni di LasciateCIEentrare, Maria Giovanna Manieri (Picum), il Prof. Fulvio Vassallo (Universitá degli Studi di Palermo).
Leggi il resto di questo articolo »