Comitato Direttivo Centrale dell’Associazione Nazionale Magistrati del 22 aprile u.s.con all’ odg il parere al Ministro della Giustizia sulla stabilizzazione della magistratura onoraria

27 aprile 2017

Nel pubblicare i lavori dell’ultimo CDC dell’ANM non possiamo non meravigliarci della reazione negativa di alcuni magistrati onorari o togati (un procuratore capo di una sede dell’Italia Settentrionale) su un parere nato da un democratico confronto pubblicizzzato ed articolato che noi rispettiamo in quanto espressione di un’Associazione ,l’ANM ,dalla quale abbiamo mutuato lo statuto ,al quale rinvia lo statuto di magistratura democratica e che abbiamo riproposto nel nostro statuto. Ci meravigliamo anche perchè l’esempio dell’ANM è stato in questi decenni di associazionismo della magistratura onoraria un modello proposto da molti da seguire ed imitare.Ed invece di richiamarsi ad una tradizione ultracentenaria, come quella dell’ANM, addirittura qualcuno pone in dubbio la rappresentatività della magistratura togata da parte dell’ANM.Ma scherziamo ? La minaccia di uscire dall’ANM da parte di qualcuno significa innanzitutto riconoscere di aver chiesto volontariamente l’iscrizione all’ANM come socio aggregato, pagando una quota pari a quella che la nostra associazione chiede agli iscritti ordinari, ma sappiamo che gli iscritti magistrati onorari all’ANM non raggiungono che un 5 per cento circa di tutti i magistrati onorari con l’equivalente economico molto marginale per il bilancio dell’ANM.Figuriamoci che danno riceverebbe l’ANM anche se tutti gli attuali iscritti non rinnovassero più la loro iscrizione.Insomma crediamo che ognuno è libero di esprimere le proprie opinioni essendovi un apposito diritto costituzionale ed anche il diritto di critica delle altrui opinioni, ma passare ad un attacco aggressivo ,usuale per come siamo stati trattati e siamo ancora trattati noi di UDgdpo , ma inusuale per i magistrati togati ,che eccede spesso in vere e proprie diffamazioni su facebook o su agenzie stampa non sono più tollerabili,e se ciò vuole essere un pretesto per avere una pubblicità gratuita, ricordiamo che vi saranno altri magistrati togati od onorari di tribunale a dover decidere di condannare o meno i diffamatori a mezzo stampa…(d.l.)
Comitato Direttivo Centrale dell’ANM

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

25 Aprile 1945- 25 Aprile 2017 :72 anni di libertà dalla Dittatura- Appello contro la Guerra

25 aprile 2017


Unità Democratica gdpo celebra ,come tutti gli anni, una data il 25 Aprile 1945 che è da ricordare con solenne commozione perchè è un simbolo della vittoria sulla dittatura in Italia e non può essere sottovalutata o trattata con superficialità e puro formalismo.Chi è nato dopo il 25 Aprile non ha vissuto gli anni della dittatura ma li ha rivissuti attraverso la memoria anche di Associazioni come l’Anpi della quale pubblichiamo un appello che
non si può non condividere…

“BASTA CON QUESTO GIOCO ALLA GUERRA”: appello congiunto ANPI, ARCI, CGIL, CISL, UIL, ACLI nazionali. Aderisce Don Luigi Ciotti.
Il testo dell’appello firmato da Smuraglia, Chiavacci, Camusso, Furlan, Barbagallo, Rossini. Aderiscono Don Luigi Ciotti, Alessandro Pace, Sandra Bonsanti, l’ARS (Associazione per il rinnovamento della sinistra), Articolo 1 – Mdp, Legambiente, Rete della Conoscenza, Greenpeace Italia

Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Ministero della Giustizia: Dall’8 al 24 maggio 2017 le prove preselettive del Concorso per assistenti giudiziari

25 aprile 2017


Si rammenta che Il 22/11/2016 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il tanto atteso bando del concorso per 800 Assistenti Giudiziari.
La selezione dei candidati avverrà attraverso una prova preselettiva, una prova scritta e un colloquio orale.
Il 4 aprile sono state pubblicate in Gazzetta Ufficiale le date della prova preselettiva del Concorso per assistenti giudiziari, che si svolgeranno dall’8 al 24 maggio 2017, presso la Fiera di Roma, Via A.G. Eiffel (traversa Via Portuense), ingresso Nord.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Documento del CDC dell’Associazione Nazionale Magistrati del 22/4/17 sul parere al Ministro della Giustizia riguardo alla stabilizzazione dei magistrati onorari

25 aprile 2017


Pubblichiamo, con riserva di verificarne l’autenticità ,il Documento del CDC dell’Associazione Nazionale Magistrati del 22/4/17 sul parere al Ministro della Giustizia ,riguardo alla stabilizzazione dei magistrati onorari. Atre associazioni sembra (come pubblicato nei loro siti) che abbiano espresso,con un comunicato stampa collegiale, un duro commento di netta riprovazione del parere dell’ANM.
Unità Democratica Giudici di Pace Onorari, non interpellata da nessuno ,esprime ,invece, un apprezzamento per l’interessamento dell’ANM sull’argomento richiesto dal Ministro della Giustizia Orlando e pur rispettando l’opinione dell’ANM, che rappresenta la quasi totalità della magistratura togata,conserva la propria visione dell’argomento espressa nel corso di tutti i nove anni ,dal 2008 al 2017, dalla sua nascita e visibile nel proprio sito ,dove sono pubblicati i propri documenti sulla propria piattaforma sindacale e sulla richiesta stabilizzazione dei magistrati onorari di pace, con riconoscimento dei loro diritti previdenziali ed assistenziali,ecc., lamentando la mancanza ,speriamo temporanea, di una vera unità sindacale della categoria, portata avanti da parte di chi non tollera opinioni diverse dalle proprie ,collezionando,però, sconfitte istituzionali e delusioni crescenti tra coloro che ,illudendosi, avevano riposto in loro la propria fiducia ed il proprio finanziamento economico…
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Contravvenzioni, incassi per 1,7 miliardi: è boom

23 aprile 2017

“I dati relativi al 2015 emergono dalla relazione della Corte dei Conti. Il primato va ai comuni del Lazio, poi la Campania e il Piemonte. Nelle Marche il maggior incremento del valore: +75% sull’anno prima
Boom di incassi grazie alle multe pagate da automobilisti, motociclisti e tutti coloro che devono rispettare il codice della strada. Il gettito dei comuni, nel 2015, è arrivato a 1,7 miliardi di euro, con un incremento del 45,6% rispetto all’anno precedente. Un terzo delle sanzioni vanno ai comuni del Lazio, che da solo ha incassato 563 milioni (33,5%). Il secondo posto va alla Campania con 182 milioni (10,8% del totale) e il terzo al Piemonte con 179 milioni (10,7%). I dati sono contenuti nella relazione sulla gestione finanziaria degli enti locali della Corte dei conti, elaborati dall’Adnkronos. Nell’ultimo anno rilevato dalla magistratura contabile si registra un dato “in controtendenza” rispetto agli anni precedenti, quando era stato registra “un trend in riduzione, con una variazione negativa tra gli anni 2014 e 2011 pari al 10%”.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Che tempo che fa in tv, questa sera 23 aprile su RAI 3 con il Ministro della Giustizia Andrea Orlando

23 aprile 2017


Che tempo che fa in tv, questa sera 23 aprile con il Ministro della Giustizia Andrea Orlando
A pochi giorni dalle primarie del Pd Fabio Fazio intervista uno dei candidati alla “poltrona” di segretario.

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Camera dei Deputati :Risposta ai quesiti del Ministro della Giustizia Orlando

23 aprile 2017


Camera dei Deputati :Risposta ai quesiti del Ministro della Giustizia Orlando
Risposta ai quesiti del Ministro della Giustizia

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

CSM: Posti Vacanti per i Trasferimenti dei Giudici di Pace

23 aprile 2017

Csm:posti vacanti per i trasferimenti dei gdp

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

UDgdpo : Tre importanti giornate celebrative (25 Aprile -1 Maggio-23 Maggio)

22 aprile 2017


Tre avvenimenti importanti.Tre celebrazioni prossime. Anniversario della Liberazione (25 Aprile) Festa dei Lavoratori (1 Maggio) e Anniversario della strage di Capaci (23 Maggio).Per tutte e tre i prossimi eventi Unità Democratica giudici di pace onorari intende sottolineare che i magistrati onorari di pace di UDgdpo non sono insensibili alla lotta contro le dittature , alla celebrazione della nostra Costituzione ,che nel primo articolo pone al primo posto Il Lavoro sul quale si fonda la nostra Repubblica Democratica ed alla lotta contro la mafia,la camorra,la delinquenza organizzata.Per questo per il quarto anno consecutivo celebreremo il 23 maggio la Giornata dei Giudici di Pace Onorari contro la Mafia…

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Convegno di Area a Roma il 19 aprile u.s. sulla dimensione riparativa della giustizia penale e l’esecuzione della pena

20 aprile 2017


convegno dimensione riparativa della giustizia penale

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Migranti: rimpatri volontari, ‘finora solo 10% dei previsti’

20 aprile 2017

” Dall’inizio dei cinque progetti di ritorno volontario assistito finanziati dal ministero dell’Interno nel 2016, “finora siamo a una media complessiva del 10-12% di partenze rispetto al target previsto”, pari a circa 3 mila rimpatri volontari. Lo denuncia il Consiglio Italiano per i Rifugiati (Cir), uno dei cinque enti che a maggio del 2016 hanno vinto il bando per l’assegnazione dei finanziamenti da parte del Fondo Asilo, Migrazione e Integrazione Fami 2014-2020 per realizzare progetti di ritorno volontario assistito e reintegrazione per i migranti presenti in Italia.

“Si tratta di un dato preoccupante”, commenta Elisabetta Tuccinardi, responsabile del progetto di rimpatri volontari del Cir. I progetti durano 18 mesi, “dovrebbero terminare a marzo 2018 e garantire almeno 6 mesi di monitoraggio nel Paese originario, quindi i rimpatri dovrebbero essere conclusi prima di quella scadenza”.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Rubrica CSM: le delibere del Plenum del 19 aprile 2017 sulla magistratura onoraria

19 aprile 2017


Rubrica CSM: le delibere del Plenum del 19 aprile 2017 sulla magistratura onoraria .Riceviamo dal CSM e pubblichiamo :

23/VA/2015 – Criteri per la nomina e conferma dei giudici onorari minorili per il

triennio 2017 -2019.

Proroga delle funzioni dei consiglieri onorari della Sezione per i minorenni delle Corti

di Appello e dei giudici onorari dei Tribunali per i minorenni fino alla data di trasmissione da

parte del Ministero della Giustizia del provvedimento con cui si dispone l’anticipato possesso

dell’incarico e, comunque, entro e non oltre la data del 30 aprile 2017.

(relatore Consigliere CLIVIO)

Estratto VIII comm – Spec A 19 04 2017

Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Buone e Serene Feste Pasquali

16 aprile 2017


Auguriamo buone e serene feste pasquali a tutti gli iscritti e simpatizzanti di UDgdpo, ai neo giudici onorari di pace e magistrati onorari tutti confermati e confermandi per altri quattro anni, nonchè al Ministro della Giustizia Orlando ,impegnato nella campagna elettorale delle primarie del suo partito,all’ANM con il suo Presidente Albamonte ,ad MD con la segretaria generale Guglielmi,ai senatori ,ai deputati ,ai Presidenti di Tribunale neo coordinatori degli uffici dei giudici di pace ed ai magistrati togati tutti ,ai dirigenti ,
funzionari,cancellieri,ausiliari del ministero della giustizia e di tutti gli uffici giudiziari italiani, ed ai politici che ci hanno ascoltato nei giorni impegnativi dell’anno scorso prima dell’approvazione legislativa definitiva della riforma della magistratura onoraria di pace e che collaborano ora per l’attuazione della stessa riforma dopo il parere del Consiglio di Stato e l’audizione in sede di Commissione per le petizioni europee e per finire anche a tutti i giudici di pace magistrati onorari,ecc. che sono prematuramente e non cessati dalle loro funzioni che abbiano impugnato o meno davanti alla giurisdizione amministrativa ed europea i provvedimenti di decadenza ed a quelli che stanno per raggiungere i 68 anni conclusivi dell’esperienza di magistrati onorari di pace.
Unità Democratica Giudici di Pace Onorari
Il Segretario Generale
(D.Loveri)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Il nuovo decreto sui migranti : primi commenti

15 aprile 2017


Pubblichiamo un articolo da un sito locale perchè intendiamo aprire un dibattito sulle nuove norme sulla sicurezza senza “parteggiare” per nessuno…pur riservandoci un comunicato sugli stessi decreti da parte di UDgdpo.

“Breve analisi per capirlo bene
«Disposizioni urgenti per l’accelerazione dei procedimenti in materia di protezione internazionale, nonché per il contrasto dell’immigrazione illegale»: è il nome assegnato al decreto legge, con un articolo unico, che mercoledì ha avuto la sua approvazione alla Camera, senza emendamenti e senza richiesta di articoli aggiuntivi, in quanto il Governo ha messo la fiducia. Stessa cosa era accaduta in Senato il 29 marzo. Insomma un provvedimento urgente e blindato firmato dalla coppia Minniti-Orlando, rispettivamente ministro degli Interni e ministro della Giustizia.

Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Dopo il parere del Consiglio di Stato sulla stabilizzazione della Magistratura Onoraria e la risposta al “question time” della Camera da parte del Ministro Orlando

15 aprile 2017

Dal Film “Miracolo a Milano” una scena che si adatta ad un certo tipo di previsioni…per la categoria…dopo tutto anche ottimistiche…

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Approvati definitivamente i Decreti Sicurezza in tema di immigrazione dalla Camera dei Deputati ed in tema “città ” dal Senato della Repubblica

14 aprile 2017


La Camera dei Deputati ha approvato questa settimana, in via definitiva, il Disegno di legge di “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 17 febbraio 2017, n. 13, recante disposizioni urgenti per l’accelerazione dei procedimenti in materia di protezione internazionale, nonché per il contrasto dell’immigrazione illegale” (già approvato dal Senato) (AC 4394).
In coda il testo del provvedimento e il relativo dossier elaborato dal Servizio Studi della Camera.
Il Senato della Repubblica ha inoltre approvato definitivamente il Disegno di legge di “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 20 febbraio 2017, n. 14, recante disposizioni urgenti in materia di sicurezza delle città” (AS 2754).
In coda il testo del provvedimento e il relativo dossier elaborato dal Servizio Studi del Senato.
Testo C. 4394 approvato dal Senato
Testo S. 2754
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Parere del Consiglio di Stato al Ministero della Giustizia sulla stabilizzazione della magistratura onoraria: un commento dal Sole 24 ore

12 aprile 2017


Pubblichiamo un commento del Sole 24 ore Diritto24 sulla interpretazione del famoso parere del C.dS. al Ministero della Giustizia sulla stabilizzazione della magistratura onoraria…
Stabilizzazione dei magistrati onorari, i dubbi del Consiglio di Stato
“In merito alla stabilizzazione dei magistrati onorari, il Consiglio di Stato nel parere n. 854/2017 ha ricordato che la stabilizzazione senza concorso, in assenza di comprovate e insuperabili esigenze dell’ente pubblico, non è costituzionalmente legittima. E

la legge delega 28 aprile 2016 n. 57 non consente la stabilizzazione dei magistrati onorari.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Rubrica CSM : delibere del 12/4/2017 sulla magistratura onoraria

12 aprile 2017


Rubrica CSM : pubblichiamo le delibere odierne relative alla magistratura onoraria

1) – 59/CV/2016 – Nomina e conferma dei consiglieri onorari minorili della Sezione distaccata della Corte di Appello di Cagliari in SASSARI, per il triennio 2017-2019, ai sensi della Circolare consiliare prot. P-19415/2015 del 26 ottobre 2015.

(relatore Consigliere CLIVIO)

Estratto Comm VIII – Spec A 12 04 2017

La Commissione propone, all’unanimità, l’adozione della seguente delibera:

Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Primi Quesiti dopo il Parere del Consiglio di Stato al Ministero della Giustizia sulla stabilizzazione dei magistrati onorari

11 aprile 2017


Pubblichiamo un primo breve quesito dopo il Parere del Consiglio di Stato al Ministero della Giustizia sulla stabilizzazione dei magistrati onorari
I Quesito:

“Gdp 1998/2003 ( 30.09.1957 ) vorrei sapere più chiaramente cosa mi accadrà se venisse applicata la soluzione 1974. Grazie” (e mail firmata)

Risposta:

Secondo un’interpretazione attuale avendo raggiunto i 60 anni ha ancora due dei quattro quadrienni della legge n.57/16 per raggiungere i 68 anni di cessazione dall’incarico, mentre la legge del 1974 manteneva l’incarico fino all’eta’ pensionabile ,che attualmente, e’ di 68 anni, avendo i requisiti di 15 anni di servizio e non occupando posti da reggenti. Non dovrebbe esservi alcuna differenza ,quindi, tra le due leggi per lei ,giovando la eventuale nuova legge ,simile alla legge del 74, solo ai quarantenni in servizio da 15 anni che con i quattro quadrienni (16 anni) non raggiungerebbero l’eta’ pensionabile (68 anni) con la legge 57/16.
Diego Loveri
segretario generale UDGDPO

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Reato continuato incompatibile con una valutazione di tenuità del fatto

9 aprile 2017

“Cassazione penale, sez. III, sentenza 14/02/2017 n° 6870
Con la sentenza la Corte di Cassazione ha ribadito la natura di innovazione sostanziale dell’art. 131 bis c.p., come tale applicabile retroattivamente, se più favorevole, anche ex officio, in qualsiasi fase e stato del giudizio, salva la eventuale formazione di un giudicato, anche implicito.
Ne ha poi rimarcato l’incompatibilità con l’ipotesi del reato continuato ravvisando in quest’ultimo un caso di abitualità del comportamento criminoso ostativo in ragione degli indici requisiti richiesti dalla disciplina sulla causa di non punibilità in questione.”
reato-continuato-incompatibile-con-una-valutazione-di-tenuita-del-fatto

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

A Genova: Il reato e la pena tra sicurezza e rieducazione 21-22 aprile p.v.

9 aprile 2017

Il reato e la pena tra sicurezza e rieducazione
Genova 21 – 22 aprile 2017
Palazzo di Giustizia, Palazzo Ducale, Casa Circondariale Marassi
In occasione dell’iniziativa, venerdì 21 ore 12.30
Palazzo di Giustizia, Aula della Corte d’assise (5° piano), Scopertura della targa in memoria di Giuseppe Borrè

Il reato e la pena 21-22- aprile a Genova-Programma

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

PAROLE DI GIUSTIZIA 2017, LA SPEZIA 28-29 APRILE

9 aprile 2017


Interessante iniziativa che pubblichiamo :
Parole di giustizia: Crisi del lavoro, crisi della democrazia
LA SPEZIA 28-29 APRILE
Città della Spezia, Associazione studi giuridici Giuseppe Borrè, con il patrocinio di Regione Liguria, con il sostegno di Crédit Agricole-Carispezia
in collaborazione con Fondazione Lelio e Lisli Basso, Fondazione Verardi, Fondazione per la cultura Palazzo Ducale, Questione Giustizia
con il patrocinio e il contributo di Associazione nazionale giuristi democratici, Associazione nazionale magistrati, Magistratura democratica, Consiglio Ordine dei Giornalisti della Liguria
Parole di Giustizia
Parole di Giustizia :Crisi del Lavoro Crisi della democrazia Programma

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Pubblicato l’atteso Parere del Consiglio di Stato al Ministero della Giustizia sulla stabilizzazione della magistratura onoraria :parere negativo

8 aprile 2017


Nel pubblicare il tanto atteso parere del Consiglio di Stato non ci soffermiamo sui particolari ma semplicemente possono essere sottolineati i tre punti cardinali del Parere negativo del Consiglio di Stato:a) Il vincolo del Concorso pubblico b) l’invarianza finanziaria. e c) l’insussistenza dell’obbligo della stabilizzazione “europea” per quanto riguarda la disciplina transitoria.
Il CdS ,pur lasciando intravvedere una parziale via di uscita al punto c) riconducendosi all’esperienza legislativa del 1974, la subordina comunque ad una nuova ed indispensabile legge che possa prevedere un caso anomalo che come nel 1974 essendo parziale potrebbe escludere alcune componenti attuali della stessa magistratura onoraria in servizio ,come accadde per i vice pretori onorari laddove furono esclusi i vice pretori reggenti dalla mera conservazione dell’incarico fino all’età pensionabile (il che secondo la legge n.57/2016 ,che prevede quattro rinnovi quadriennali, riguarderebbe solo pochissimi giudici di pace ma molti got e vpo a causa del mancato rinnovo delle immissioni di gdp dal 2002/2003-concorso del 1998- mentre per i got e i vpo ci sono state anche dopo l’entrata in vigore della legge n.57/2016 con lo scorrimento delle relative graduatorie). In ogni caso come Unità Democratica gdpo esprimiamo una grossa delusione relativa al parere del CdS anche se era già stato anticipato da UDGDPO all’ANM il triplice vincolo del concorso ,dell’invarianza finanziaria e dell’insussistenza dell’obbligo “europeo” per la stabilizzazione se non suffragato da una nuova specifica legge di modifica della Legge n.57/2016…(diego loveri)
Parere del Consiglio di Stato del 23 marzo 2017 n.464/2017

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

CSM: Delibera del Plenum sulla non utilizzabilità della delega per il coordinamento dei giudici di pace nemmeno in favore dei presidenti di sezione

7 aprile 2017


Riceviamo e volentieri pubblichiamo la seguente nota del Presidente dell’Ottava Commissione del CSM dott.Clivio.
“La legge delega sulla riforma organica della magistratura onoraria ha, com’è noto, affidato le funzioni di coordinamento dell’ufficio del Giudice di Pace al Presidente del Tribunale.

La stessa norma autorizza il dirigente ad avvalersi dell’”ausilio” di altri magistrati togati per lo svolgimento di tali funzioni.

E’ stato chiesto al CSM se questa norma derogasse alla norma generale contenuta nell’ordinamento giudiziario (47 quater) per cui il Presidente può delegare ai presidenti di sezione il coordinamento uno o più settori di attività dell’ufficio.

La risposta contenuta nella delibera adottata ieri dal Plenum – che riporto in calce – è stata in senso affermativo, dal che discende che lo strumento della delega non è utilizzabile per il coordinamento dei giudici di pace nemmeno in favore dei presidenti di sezione.

Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Stabilizzazione dei precari dell’AFAM: passare dalle parole ai fatti

6 aprile 2017


Unità Democratica gdpo nel pubblicare un articolo della flcgil relativo alla stabilizzazione nell’amministrazione dei precari della scuola intende precisare che nella propria piattaforma rivendicativa dei giudici di pace onorari sin dal 2008 ha individuato come elemento prioritario quello della stabilizzazione di tutti i giudici onorari di pace in servizio.Precisiamo nuovamente che non abbiamo mai chiesto indizioni di concorso prima della stabilizzazione dei precari ma solo dopo che fosse stato applicato, con decreti attuativi della riforma, lo status di incaricati a tempo indeterminato (primi quattro quadrienni di incarichi pari ai primi sedici anni previsti dalla legge n.57/2016) .Falso e strumentale è stato ed è l’attribuirci una richiesta che non abbiamo mai fatto nè intendiamo farla in futuro e tanto ciò è provato dal riproporre un parallelismo con il mondo sindacale della scuola nel quale noi stessi abbiamo condiviso per tantissimi anni le rivendicazioni per poi proseguirle, in maniera diversa, in quello sindacale della magistratura onoraria.(diego loveri)
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

TV7 Di Martedi 4 aprile 2017 : Il Presidente dell’ANM sullo scontro tra politica e magistratura

5 aprile 2017

La 7: Di Martedi 4 aprile 2017 Il Presidente dell’ANM

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

CSM: Sezione Disciplinare del 3 aprile 2017 (caso Emiliano)

5 aprile 2017

CSM Sezione disciplinare del 3 aprile 2017 (radio radicale)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Rubrica CSM: VIII Commissione e Plenum del 5 aprile 2017 delibere relative alla magistratura onoraria

5 aprile 2017


Rubrica CSM: pubblichiamo le delibere del Plenum e della Commissione VIII del 5/4/2017 relative alla magistratura onoraria, così come ricevute dal Presidente della VIII Commissione del CSM.

1) – 114/GP/2017 – Dott.ssa Francesca PANARELLO, giudice di pace nella sede MESSINA.

Nota in data 15 febbraio 2017 del Presidente della Corte di Appello di Messina relativa alla comunicazione del predetto giudice di pace dell’incarico extragiudiziario di docente conferito da parte della Cisme s.c.r.l., cooperativa con sede in Reggio Calabria.

(relatore Consigliere CLIVIO)
La Commissione propone, all’unanimità, l’adozione della seguente delibera:
Estratto VIII Comm Spec A – 05 04 2017
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Giudice di Pace a rischio chiusura

4 aprile 2017


“A far preoccupare l’Associazione Forense Area Piombinese sono state le parole dell’assessore al Bilancio di Piombino durante l’ultimo consiglio.
Durante l’ultimo consiglio comunale del 31 maggio è stata annunciata la possibile chiusura dell’Ufficio del Giudice di Pace di Piombino. L’Associazione Forense Area Piombinese, pertanto, si è riunita chiamando a raccolta gli avvocati del territorio.
L’ufficio piombinese, attualmente, è a servizio dei Comuni di Piombino, Campiglia Marittima, San Vincenzo e Suvereto. Guardando i numeri, nel solo anno 2016 ha visto l’avvio di 469 cause civili, comprese le opposizioni alle multe, l’emissione di 134 sentenze e 277 decreti ingiuntivi, nonché la celebrazione di circa 200 processi penali nelle 2 udienze mensili tenute dal Giudice di Pace.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Convegno sul tema “Immigrazione e legalità: il connubio possibile”- Napoli 3 aprile 2017

4 aprile 2017


Convegno sul tema “Immigrazione e legalità: il connubio possibile”
– Napoli 3/4/2017
convegno sul tema immigrazione Università di Napoli(radio radicale)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Auguri al nuovo Presidente dell’Associazione Nazionale Magistrati dr. Eugenio Albamonte ed alla nuova giunta dell’ANM

4 aprile 2017


Unità Democratica gdpo congratulandosi con il dr. Eugenio Albamonte ,neo eletto Presidente dell’ANM, e con la nuova giunta esecutiva centrale ed augura loro un buon lavoro offrendo la propria collaborazione per il raggiungimento degli scopi associativi comuni. (d.l.)

Pubblichiamo un’intervista a Repubblica del Presidente Albamonte

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Neo nominati magistrati onorari di tutta Italia : Apertura delle Iscrizioni ad UDgdpo

27 marzo 2017


Unità Democratica Giudici di Pace Onorari nel dare l’augurio più caloroso ed il benvenuto ai neo nominati magistrati onorari di tutta Italia si pone a disposizione della categoria riaprendo le iscrizioni ad UDgdpo ,come da istruzioni nel link sottostante, e ringrazia tutti coloro che stanno aderendo dalle varie regioni riconoscendo la convinta opera dell’Associazione UDgdpo in favore dei neo nominati in base ai nuovi e precedenti concorsi, e li invita alla prossima assemblea nazionale a Roma via S.Lucia,5 per il prossimo 5 Aprile 2017 alle ore 16,00 (nelle vicinanze di via Teulada).

A) Iscrizione UDGDPO 2017

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Parametri forensi: le nuove tabelle proposte dal Cnf

24 marzo 2017


Pubblichiamo un interessante commento sulle nuove tabelle proposte dal CNF relative alla modifica dei parametri forensi…

“Presentata dal Cnf la proposta di modifica delle tabelle sui parametri forensi previste dal D.M. n. 55/2014 per la liquidazione dei compensi legali.

Nella seduta del 10 febbraio scorso, il Cnf ha approvato l’ipotesi di modifica dei parametri forensi, da sottoporre all’esame del Ministero della Giustizia.
cnf 2017 proposta modifica parametri pdf
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Il futuro dell’Unione europea è una pagina bianca :Roma 25 marzo 2017

24 marzo 2017

In occasione della celebrazione dell’anniversario della firma del trattato di Roma pubblichiamo un interessante articolo sull’argomento che interessa molto la categoria della magistratura onoraria in un’attuale agitazione “europea”…

“Sessant’anni fa i padri fondatori dell’Europa firmavano a Roma il trattato che istituiva la Comunità economica europea; ma chi ricorda che in realtà in quell’occasione, per un ritardo nella stampa del documento ufficiale, furono firmate solo delle pagine bianche?
Alla fine della settimana a Roma si incontreranno non più in sei ma in 27 (senza il Regno Unito) per commemorare l’evento ma forse, soprattutto, per chiedersi cosa scrivere nelle pagine, in questo caso davvero bianche, relative ai prossimi decenni. Perché l’Europa che si riunisce questo fine settimana a Roma sta attraversando una crisi esistenziale profonda e deve ripensare al suo futuro.

Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Immigrazione, il Ministro dell’Interno Minniti al CSM per siglare un Protocollo d’Intesa

24 marzo 2017

Il Ministro dell’Interno, Marco Minniti, ha partecipato alla seduta del Plenum del CSM di giovedì 23 marzo, che recava all’ordine del giorno la firma di un Protocollo d’Intesa per migliorare e velocizzare gli scambi informativi nell’ambito dei procedimenti di richiesta di protezione internazionale da parte dei migranti.

Il Protocollo si inserisce nel quadro delle recenti modifiche legislative volte ad accelerare i procedimenti di richiesta di protezione internazionale, che ha inoltre visto l’istituzione in 14 Tribunali di sezioni specializzate in materia di immigrazione.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

AVVOCATURA : Anche i laureandi potranno accedere al praticantato

24 marzo 2017

“Grandi novità per gli studenti di Giurisprudenza, specialmente per chi è interessato ad esercitare l’avvocatura. Tempi accorciati per il praticantato.
Dall’anno accademico 2017/2018 gli iscritti all’ultimo anno di Giurisprudenza potranno anticipare 6 mesi di tirocinio obbligatorio per accedere alla professione. Già nel 2012 era stata varata una riforma forense in merito (la legge 247/2012), seguito nel marzo del 2016 dal decreto n.70 del ministero della Giustizia n.70, adesso una convenzione quadro siglata tra il Consiglio nazionale forense e la Conferenza dei direttori di Giurisprudenza e Scienze giuridiche ha finalmente disciplinato le modalità di svolgimento di questo tirocinio anticipato, a cui il tirocinante dovrà dedicare almeno 12 ore settimanali. La fase finale che decreterà l’inizio ufficiale di questa modalità di tirocinio anticipato sarà sancita nel giro dei prossimi mesi, attraverso la firma delle convenzioni tra le università e gli ordini territoriali.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

CSM: Elenchi magistrati ordinari collocati fuori ruolo

22 marzo 2017


elenco dei magistrati collocati fuori ruolo per incarichi elettivi aggiornato al 21 marzo 2017

elenco dei magistrati collocati fuori ruolo per ricongiungimento al coniuge aggiornato al 21 marzo 2017

elenco dei magistrati collocati fuori ruolo presso altri uffici o enti aggiornato al 21 marzo 2017

elenco dei magistrati collocati fuori ruolo presso organi costituzionali o di rilievo costituzionale aggiornato al 21 marzo 2017

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

RUBRICA CSM: delibere del Plenum del 22/3/2017 relative alla magistratura onoraria

22 marzo 2017


RUBRICA CSM: delibere del Plenum del 22/3/2017 relative alla magistratura onoraria
Pubblichiamo ,nella consueta Rubrica del CSM ,le delibere riguardanti la magistratura onoraria approvate nella seduta odierna del Plenum. In link troverete le delibere iscritte all’ordine del giorno speciale A. Di seguito, sono riportate quelle iscritte all’ordine del giorno ordinario.

Estratto Ottava Comm – SPEC A 15 03 2017

OMISSIS

2) – 39/CV/2016 – Nomina e conferma degli esperti del Tribunale di sorveglianza di PALERMO, per il triennio 2017-2019, ai sensi della circolare consiliare prot. P-19453/2015 del 26 ottobre 2015.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Dai Cie al decreto Minniti :un articolo della rivista ” MIcromega”

22 marzo 2017


Pubblichiamo un interessante articolo della rivista Micromega su uno degli argomenti di attualità e molto dibattuto nel nostro sito sulle realtà dei Cie in Italia nati nel 1998 e modificati più volte ma solo per quanto riguardava il loro nome da CPT a CIE ed ora CPR…

“L’ultimo provvedimento in materia sicurezza del governo Gentiloni è in perfetta sintonia con il solco tracciato in questi ultimi 15 anni da un centrosinistra che ha inseguito la peggior destra populista. Misure securitarie e liberticide che non fanno altro che prendersela con gli ultimi: migranti, rom ed emarginati.

Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Ordine degli Avvocati chiede al Presidente del Tribunale di non assegnare magistrati onorari alla sezione Lavoro

21 marzo 2017


Pubblichiamo un articolo che denota una situazione contraddittoria nella quale un Presidente del Tribunale vuole imoegnare i magistrati onorari per sopperire a carenze di organico dei giudici professionali nella sezione Lavoro e gli avvocati,tramite il Consiglio dell’ Ordine ,si ribellano e chiedono magistrati togati…
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Quei cervelli pronti a fuggire dall’Italia per non tornare più

20 marzo 2017


“Non ci sarebbe nulla di male se chi, da giovane, va all’estero e così si arricchisce di nuove esperienze e nuovi “saperi”. C’è però un problema: se si analizzano i dati sull’evoluzione degli espatri degli ultimi anni emerge che non solo aumentano le partenze, ma diminuiscono i rimpatri! L’ultimo appello dei ricercatori pronti a fuggire dall’Italia
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

CSM: le misure organizzative a tutela dei diritti dei migranti

19 marzo 2017


CSM le misure organizzative a tutela dei diritti dei migranti

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

USA. GIUDICE FEDERALE BLOCCA IL NUOVO BANDO ANTI-IMMIGRAZIONE DI TRUMP

18 marzo 2017


“Un giudice federale nella Hawaii ha bloccato temporaneamente a livello nazionale la seconda versione del ‘bando’ sugli ingressi negli Stati Uniti presentato dall’amministrazione Trump. La decisione del giudice Derrick Watson impedisce al provvedimento di entrare in vigore nelle prossime ore come previsto. Sono diversi gli Stati dove sono in corso tentativi della magistratura di fermare l’entrata in vigore del nuovo ‘bando’ voluto dal presidente Donald Trump, tra questi il Maryland, lo Stato di Washington e le Hawaii dove corti federali hanno esaminato il caso in queste ore.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

CSM: seduta disciplinare del 16 marzo 2017

18 marzo 2017


CSM del 16/3/17 registrazione audio da radio radicale

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

In Emilia oltre 37mila aziende guidate da stranieri

17 marzo 2017

“Continua in Emilia-Romagna la tendenza positiva che negli ultimi dieci anni ha visto quasi quadruplicare i cittadini stranieri titolari di aziende individuali, passati da 10mila a oltre 37mila (37.296): il 15,8% delle imprese totali della regione (236mila). Un aumento avvenuto costantemente anche nel periodo di maggior crisi economica: dal 2008 al 2015, infatti, si è registrato un segno positivo del 23,5%. La fotografia emerge dal Rapporto “Mercato del lavoro e dinamiche occupazionali degli stranieri”, curato dall’Osservatorio regionale sul fenomeno migratorio della Regione Emilia-Romagna, che utilizzando i dati Istat e Unioncamere analizza le caratteristiche del lavoro e dei lavoratori stranieri e prende in esame anche il tema dell’imprenditoria.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailShare