Rubrica CSM: Plenum del 13 dicembre 2017 Delibere relative alla Magistratura Onoraria

13 dicembre 2017


OTTAVA COMMISSIONE
COMMISSIONE PER LA MAGISTRATURA ONORARIA ORDINE DEL GIORNO – SPECIALE
Odg n. 2257 – speciale A – 13 dicembre 2017
La Commissione propone, all’unanimità, l’adozione delle seguenti delibere:
GIUDICI ONORARI DI PACE IN SERVIZIO COME GIUDICI DI PACE
1) – 938/GP/2017 – Dott. Francesco CAPPUCCIO, giudice onorario di pace in servizio come giudice di pace nella sede di NAPOLI.
Procedura di conferma nell’incarico, per un primo mandato di durata quadriennale, ai sensi degli artt. 1 e 2 del decreto legislativo 31 maggio 2016, n. 92.
(relatore Consigliere CANANZI)
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Delibere approvate dal Plenum del CSM il 6 dicembre u.s. relative alla Magistratura Onoraria

11 dicembre 2017


Pubblichiamo le delibere approvate dal Plenum del CSM il 6 dicembre u.s. e già approvate dall’ OTTAVA COMMISSIONE PER LA MAGISTRATURA ONORARIA
Odg n. 2255 – speciale A – 6 dicembre 2017
La Commissione propone, all’unanimità, l’adozione delle seguenti delibere:
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Plenum del Csm del 22 novembre u.s. : Delibere relative alla magistratura onoraria

11 dicembre 2017


Pubblichiamo le delibere dell’ottava commissione deliberate anche dal Plenum del Csm:
Odg n. 2249 – speciale A del 22 novembre 2017
La Commissione propone, all’unanimità, l’adozione delle seguenti delibere:
GIUDICI ONORARI DI PACE IN SERVIZIO COME GIUDICI DI PACE
1) – 243/GP/2017 – Dott.ssa xxx xxx, giudice onorario di pace in servizio come giudice di pace nella sede di ROMA.
Esposto della prof.ssa Flaminia Sacca, da Roma.
(relatore Consigliere ZANETTIN)
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Potenza: riapre l’ex Centro di identificazione ed espulsione ( neo CPR) di Palazzo San Gervasio

3 dicembre 2017

Riunione in Prefettura per l’affidamento dei servizi del nuovo Centro di permanenza per i rimpatri. Le associazioni si oppongono: “Luogo di controllo e di segregazione di essere umani”
I Centri di permanenza per i rimpatri (Cpr) sono “luoghi di controllo e segregazione di esseri umani. Spostarsi liberamente da un paese all’altro non è un crimine ma un diritto di ogni persona: la volontà politica di chiudere le frontiere a coloro che cercano migliori condizioni di vita è una barbarie e un crimine contro l’umanità”. È quanto affermano alcune associazioni lucane che si oppongono all’apertura del Cpr di Palazzo San Gervasio (Potenza).
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Seduta del 22 novembre u.s. della Commissione Petizioni del Parlamento Europeo sul lavoro precario presente negli Stati Membri dell’U.E.

28 novembre 2017


“Si è conclusa il 22 novembre u.s. la discussione alla Commissione Petizioni del Parlamento Europeo sul lavoro precario presente negli Stati Membri dell’U.E..

I deputati della Commissione Petizioni hanno sostenuto i contenuti delle petizioni presentate, avanzando anche delle critiche nei confronti della Commissione Europea che è rimasta inerte per molto tempo su questo importante argomento. Sono stati invitati i membri della Commissione Europea, presenti in aula, ad intervenire;
s_2014_2019_plmrep_COMMITTEES_PETI_DV_2017_11-22_Program_Hearing_precarious_work_22November2017_EN-1
video della seduta del 22 novembre della Commissione Petizioni UE
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

CSM : Plenum del 22 novembre 2017 e Convegno del 21 novembre 2017 sulla riforma della magistratura onoraria

23 novembre 2017


Plenum CSM del 22/11/2017
https://www.radioradicale.it/scheda/525896/riforma-della-magistratura-onoraria-problematiche-applicative-e-organizzative

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

A Roma il 29 e 30 novembre il CIR organizza due giornate di studio sui temi della discriminazione e del discorso di incitamento all’odio per motivi di “razza”, origine etnica e nazionalità.

22 novembre 2017

Il 29 e 30 novembre il CIR organizza un seminario su discriminazione e discorso di incitamento all’odio per motivi di “razza”, origine etnica e nazionalità

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Uno sciopero della magistratura onoraria che non trova assolutamente d’accordo un noto avvocato rodigino presidente dell’Associazione nazionale forense

22 novembre 2017


Pubblichiamo un articolo relativo alla contestazione di un’Associazione Forense di uno sciopero della magistratura onoraria che neppure Unità Democratica Giudici di Pace Onorari, come Associazione, condivide in questo frangente storico ,dopo l’entrata in vigore della recente riforma e ad un passo dall’ingresso nella stessa magistratura onoraria di migliaia di giovani (sta per essere bandito un primo concorso a 400 posti) in attesa da anni di rivestire le desiderate funzioni di magistrati onorari…
” Il presidente di Associazione nazionale forense, l’avvocato Lorenzo Pavanello, critica pesantemente la iniziativa della magistratura onoraria
“Uno sciopero ingiustificato”
Uno sciopero della magistratura onoraria che non trova assolutamente d’accordo Lorenzo Pavanello, noto avvocato rodigino e presidente dell’Associazione nazionale forense, che spiega perché:
I giudici onorari hanno proclamato l’ennesimo sciopero dal 21 al 25 novembre. A dire del sindacato promotore ‘l’astensione è determinata dalla pervicace irremovibilità del Governo, che continua a portare avanti il proprio programma di demolizione della magistratura onoraria, così privando anche quella di ruolo dell’unica risorsa utile a un effettivo e consistente rilancio della funzione giudiziaria”.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

UN MARE DI IPOCRISIA

21 novembre 2017


“La rotta migratoria del Mediterraneo centrale dalla Libia verso l’Italia rappresenta l’80% dei flussi migratori dal Nord Africa verso l’Europa. Dal 2011 a oggi in Italia sono sbarcati oltre 700.000 migranti; quest’estate i flussi sono drasticamente crollati, per poi riprendere in questi giorni. Cosa è accaduto in Libia? Quali sono le politiche adottate dall’Europa e dall’Italia per gestire i flussi migratori e contrastare il traffico di esseri umani? Dall’addestramento della guardia costiera libica al ruolo svolto dalle ong, fino alle missioni dell’Unhcr, il servizio cercherà di capire cosa sta succedendo oggi nel Mar Mediterraneo.” di Claudia Di Pasquale (fonte:report.rai.it)
Report Rai 3 20/11/2017 video

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Riforma di Dublino: Parlamento Europeo dà l’ok per iniziare i negoziati

20 novembre 2017


Pubblichiamo due articoli interessanti sulla riforma del Sistema di Dublino Che il Parlamento europeo sta modificando in questi giorni.Il primo articolo ha come fonte lo stesso parlamento europeo.

“Dublino: Paese di arrivo non più automaticamente responsabile per domande asilo
Stati membri devono accogliere la propria quota di richiedenti asilo
Primo Paese d’arrivo non sarà più automaticamente responsabile per il trattamento delle domande d’asilo
I Paesi che si rifiutano potrebbero perdere fondi UE

Il Parlamento è pronto ad avviare i negoziati per la riforma del regolamento di Dublino, con l’obiettivo di garantire una ripartizione equa dei richiedenti asilo tra i Paesi UE.

Il mandato negoziale sulla riforma del sistema d’asilo dell’UE, redatto dalla commissione per le libertà civili, è stato approvato con 390 voti in favore, 175 voti contrari e 44 astensioni. I deputati potranno ora avviare colloqui con il Consiglio, non appena gli Stati membri avranno concordato la propria posizione negoziale.

Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

INAIL: testo integrale della circolare n.50 dell’8 novembre 2017

17 novembre 2017


circolare_n_50_8_novembre_2017

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Immigrazione: solo il 17 per cento degli Italiani favorevole agli aiuti ai profughi

16 novembre 2017


Complesso momento vive l’Italia anche per quanto riguarda l’immigrazione.Calano gli indici dei favorevoli agli aiuti agli immigrati.Pubblichiamo un articolo interessante sull’argomento…
“Italiani sempre più chiusi verso i migranti. Solo il 17% favorevole agli aiuti
Solo il 17% ritiene giusto aiutare i profughi. La diffidenza generale non risparmia nemmeno le Ong: il 71% ha poca o nessuna fiducia in esse
Italiani sempre più chiusi verso i migranti. Solo il 17% favorevole agli aiuti
Altro che sedentari! Due bimbi su tre oggi fanno almeno uno sport
Il 2017 è stato un anno di forte chiusura nei confronti dell’immigrazione. Secondo il sondaggio condotto da Swg per Legacoopsociali presentato oggi a Roma in occasione del Congresso nazionale, gli italiani vivono una crescente diffidenza nei confronti degli immigrati. Una tendenza che, negli ultimi vent’anni, non era mai stata così accentuata. Il 65% degli intervistati si dichiara ‘chiuso’ rispetto alla questione immigrazione. Nel 2003 il 60% degli italiani si diceva favorevole ai flussi immigratori nel nostro Paese. Ma non bisogna andare molto indietro negli anni per accorgersi dell’aumento della sfiducia in merito a nuovi arrivi di migranti in Italia.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Giudici onorari o di pace: incarichi, redditi, tutela e obblighi assicurativi INAIL nella circolare n. 50 del 8.11.2017

16 novembre 2017


Le novità salienti per i magistrati onorari sono oltre ai nuovi concorsi e trasferimenti,alle incompatibilità ,al trattamento economico tassato come lavoro autonomo anche i riconoscimenti previdenziali previsti dalla legge n.57/16 ed il decr.legisl.vo n.116/17 nonchè le attuazioni delle assicurazioni sugli infortuni sul lavoro per tutti i magistrati onorari in servizio dal 15 agosto 2017 in poie pubblichiamo a tal proposito due articoli interessanti…

“L’INAIL ha pubblicato una circolare (n. 50 dell’8.11.2017 ) sugli obblighi e tutele assicurative per i giudici onorari di pace, e giudici onorari di tribunale (Vice procuratori onorari) a seguito delle modifiche apportate dalla Legge di riforma della magistratura (decreto legislativo 13 luglio 2017, n. 116 attuativo della legge 28 aprile 2016, n. 57)
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

CSM: Storica Delibera (dopo venti anni circa) sulla procedura per l’ INDIZIONE DEI NUOVI CONCORSI A 400 POSTI DI GIUDICE ONORARIO DI PACE E VPO

15 novembre 2017


CSM: Storica Delibera del Plenum del 15 novembre u.s.(dopo venti anni circa) sull’ indizione di concorsi a 400 posti di Giudici Onorari di Pace e Vice Procuratori Onorari in tutta Italia
Unità Democratica Giudici di Pace Onorari esprime viva soddisfazione per l’importante passo in avanti compiuto dal plenum del CSM su iniziativa dell’VIII Commissione perchè vengono finalmente soddisfatte le richieste di tutti coloro che aspirano a diventare magistrati onorari e che non potranno non considerare quanto richiesto nel corso degli ultimi dieci anni, costantemente, soltanto dall’ associazione Unità Democratica Giudici di Pace Onorari come documentato in questo sito…

PROCEDURA PER L’INDIVIDUAZIONE DEI POSTI DI GIUDICE ONORARIO DI PACE E DI VICE PROCURATORE ONORARIO DA PUBBLICARE E LA DETERMINAZIONE DELLE MODALITÀ DI FORMULAZIONE DEL BANDO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI ONORARI, AI SENSI DEGLI ARTICOLI 6 E 32, COMMA 10, DEL DECRETO LEGISLATIVO 13 LUGLIO 2017, N. 116.
Pubblicaz posti GOP e schema bando – Plenum 15 11 2017

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

CSM :Il Plenum del 15/11/17 ha deliberato la circolare sulle incompatibilità dei magistrati onorari

15 novembre 2017


Pubblichiamo, in link sottostante, l’attesa circolare sulle incompatibilità anche in relazione alla questione generale sull’ammissibilità di una disciplina generale in ordine ai trasferimenti.
Si è ,infatti, deciso di sollecitare il Ministro a riesaminare la normativa di rango primario per introdurre possibilità di trasferimento per ragioni di salute e di incompatibilità.
E’ stato, poi, stabilito che solo per i magistrati onorari in servizio alla data del 15 agosto 2017 – e solo per una volta, in via transitoria – sia possibile chiedere un trasferimento per ragioni di salute, famiglia e incompatibilità, secondo un procedimento espressamente disciplinato dall’art. 14 della circolare.

Nuove incompatibilità mag onor – Plenum 15 11 2017

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Rubrica CSM: Delibere del Plenum del 15 novembre c.a. relative alla Magistratura Onoraria

15 novembre 2017


Rubrica CSM:pubblichiamo le Delibere del Plenum del 15 novembre c.a. relative alla Magistratura Onoraria:

1) – 27/CV/2016 – Nomina e conferma degli esperti del Tribunale di sorveglianza di POTENZA, per il triennio 2017-2019, ai sensi della circolare consiliare prot. P-19453/2015 del 26 ottobre 2015.

(relatore Consigliere ZANETTIN)

La Commissione propone, all’unanimità, l’adozione della seguente delibera:

Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Il 21 e 22 novembre il CIR organizza un seminario giuridico sui temi della procedura di riconoscimento della protezione internazionale, richiedenti asilo vulnerabili e detenzione amministrativa

10 novembre 2017


Nei giorni 21 e 22 novembre il CIR organizza presso la Cassa Forense (Via Ennio Quirino Visconti, 8 – Roma) due giornate di studio su Procedura di riconoscimento della protezione internazionale, richiedenti asilo vulnerabili e detenzione amministrativa.

Il seminario è realizzato nell’ambito del progetto europeo Fundamental Rights in Practice: European Judicial Training on the rights of persons in need of international protection/ JUST/2014/JTRA/AG/EJTR/6856 finanziato dalla Commissione europea in partenariato con altre ONG nazionali, quali Greek Council for Refugees (Grecia), capofila del progetto, Hungarian Helsinki Committee (Ungheria), Aditus Foundation (Malta), Legal Clinic for Refugees and Immigrants (Bulgaria) e con i partner europei European Council on Refugees and Exiles (ECRE) e International Commission of Jurists (ICJ).http://www.cir-onlus.org/2017/11/07/il-21-e-22-novembre-il-cir-organizza-un-seminario-giuridico-sui-temi-della-procedura-di-riconoscimento-della-protezione-internazionale-richiedenti-asilo-vulnerabili-e-detenzione-amministrativa/

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Torre Annunziata: episodio accaduto all’Ufficio del Giudice di Pace

10 novembre 2017


Nel pubblicare una notizia apparsa in rete ci dissociamo da interpretazioni generiche nei confronti di un giudice onorario di pace accusato di un fatto senza che neppure risulti la sua versione del fatto stesso.Non per una difesa a priori del giudice ma per una correttezza e per una deontologia professionale nelle quali crediamo fermamente.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Il caso dei ricorsi sulle multe di via di Portonaccio respinti dalla Cancelleria del Giudice di pace di Roma arrivano in Parlamento

9 novembre 2017


Pubblichiamo un articolo relativo all’annosa situazione venutasi a creare dopo le famose sanzioni relative a via di Portonaccio a Roma sulla quale ci riserviamo di commentare successivamente…

“Presentata dal Vice Presidente della Camera On. Baldelli una
interrogazione parlamentare-
Lo scorso settembre, il Vice Presidente della Camera Simone Baldelli, presentò un’interpellanza sulle innumerevoli multe pervenute ai cittadini che malauguratamente si sono ritrovati a varcare via di Portonaccio e la sua corsia preferenziale non adeguatamente segnalata, per usare un eufemismo.
L’On. Baldelli, dimostratosi già in passato sensibile alle problematiche dei cittadini in materia, ha dato massimo supporto ed ha presentato una interrogazione parlamentare in merito. Dal 2 maggio, data di attivazione della rilevazione elettronica, al 15 settembre 2017, sono state sollevate oltre 326.000 sanzioni aventi tutte il medesimo oggetto, che hanno coinvolto in modo massiccio più di 20.000 automobilisti, alcuni dei quali hanno ricevuto personalmente decine di verbali di contestazione.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Immigrazione: sbarchi diminuiti del 30%. L’accoglienza in Comuni e Diocesi

9 novembre 2017

“Presentato oggi a Roma il Rapporto sulla protezione internazionale in Italia 2017 realizzato da Anci, Caritas italiana, Cittalia, Fondazione Migrantes, Servizio centrale dello Sprar e in collaborazione con l’Unhcr. Nel 2016 181.436 migranti sbarcati in Italia e 123.600 domande di protezione internazionale.
Nel 2016 sono sbarcati sulle coste italiane 181.436 migranti (+18% rispetto al 2015), di cui 162mila partiti dalla Libia. Di questi 181.436 sono stati salvati in mare 178.415, di cui 60.684 salvati da Ong o navi mercantili. 36.424 fino ad aprile 2017, di cui 18.344 salvati da Ong o navi mercantili. La rotta del Mediterraneo centrale è la più rischiosa: dei 5.000 morti nel Mediterraneo, 4.500 sono avvenuti nel 2016 lungo questa rotta. Al 30 ottobre 2017, il numero di sbarchi segna quota 111.302, ovvero il 30% in meno rispetto allo stesso periodo del 2016, a causa degli accordi con la Libia. In Italia gli sbarchi coinvolgono per la maggior parte nigeriani (14mila persone fino a giugno scorso), bengalesi (8.241) e guineani (7.759). È quanto emerge dal Rapporto sulla protezione internazionale in Italia 2017 realizzato da Anci, Caritas italiana, Cittalia, Fondazione Migrantes, Servizio centrale dello Sprar e in collaborazione con l’Unhcr, presentato oggi a Roma.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Piergiorgio Morosini nominato dal CSM Direttore dell’Ufficio Studi e documentazione del CSM

9 novembre 2017


Unità Democratica Giudici di Pace onorari si congratula con il magistrato dr.Piergiorgio Morosini neo nominato dal CSM Direttore dell’Ufficio studi e documentazione del Consiglio Superiore della Magistratura…

” Nomina del Direttore dell’Ufficio studi e documentazione del Consiglio Superiore della Magistratura.
Il Comitato di Presidenza delibera di sottoporre all’approvazione dell’assemblea plenaria la seguente proposta:
«Il Consiglio Superiore della Magistratura,
letto l’art. 15 del Regolamento interno, secondo il quale l’Ufficio studi e documentazione è diretto da un componente del Consiglio, che dura in carica un anno e che è nominato da quest’ultimo su proposta del Comitato di Presidenza;
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Novità sui concorsi a posti di magistrato onorario . CSM:delibera dell’8 novembre u. s. relativa alla gestione del concorso per il reclutamento dei magistrati onorari

9 novembre 2017


Dalla fonte del Consiglio Superiore della Magistratura pubblichiamo la seguente delibera che si può definire la prima in materia di concorsi per il reclutamento di magistrati onorari post riforma del 2016/17…

“2) – 2275/CN/2017 – Adesione a Contratto-Quadro SPC Cloud – Lotto 1 per acquisire i servizi di personalizzazione del sistema applicativo acquisito in riuso dal Ministero della Giustizia, da utilizzare per la gestione del concorso per il reclutamento dei magistrati onorari, nonché di realizzazione della relativa piattaforma infrastrutturale e di gestione dei servizi di help desk di natura tecnica.
Il Comitato di Presidenza delibera di sottoporre all’approvazione dell’assemblea plenaria la seguente proposta:
«Il Consiglio Superiore della Magistratura,
premesso che il Consiglio Superiore della Magistratura si accinge a deliberare, dopo l’entrata in vigore del D. Lgs. 13 luglio 2017, n. 116 recante “Riforma organica della magistratura onoraria e altre disposizioni sui giudici di pace, nonché disciplina transitoria relativa ai magistrati onorari in servizio”, il primo bando per il reclutamento dei magistrati onorari;
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Rubrica CSM: Delibere del Plenum dell’8 novembre u.s. relative alla magistratura onoraria

9 novembre 2017


Pubblichiamo dalla fonte del Consiglio Superiore della Magistratura Plenum dell’8 novembre le delibere relative alla magistratura onoraria così come pubblicate nel relativo sito del CSM …
“OTTAVA COMMISSIONE
COMMISSIONE PER LA MAGISTRATURA ONORARIA ORDINE DEL GIORNO – SPECIALE A
Odg n. 2244 – speciale A dell’8 novembre 2017
La Commissione propone, all’unanimità, l’adozione delle seguenti delibere:
GIUDICI ONORARI DI PACE IN SERVIZIO COME GIUDICI DI PACE
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

CSM:Plenum dell’8 novembre u.s.

9 novembre 2017


Il plenum, nella seduta dell’8 novembre 2017, ha provveduto a coprire numerosi posti vacanti.

Uffici direttivi:

Procuratore Nazionale antimafia e e antiterrorismo: nominato il dott. Federico Cafiero De Raho, attualmente Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria
Uffici semidirettivi:

Procuratore aggiunto Milano: nominata la dott.ssa Laura Anna Pedio, attualmente sostituto procuratore Milano
Presidente sezione Tribunale Napoli: nominata la dott.ssa Teresa Annunziata, attualmente consigliere corte appello Napoli
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Immigrazione: Ue, drastico calo richieste protezione da 1.800.000 a 500.000. Solo 30.000 ricollocati

9 novembre 2017


“Calano le richieste di protezione internazionale rivolte a Paesi dell’Unione europea, come conseguenza degli impedimenti attivati dagli accordi tra Ue e Turchia alla chiusura del canale balcanico, alla costruzione del muro al confine con la Serbia. Se nel 2015 erano state oltre 1.800.000 le persone in fuga giunte in Europa, nel 2016 sono state 551.371. Ma il numero totale delle persone ricollocate all’interno dell’Ue è ancora di 30.000 persone sui 160.000 concordati nel 2015. Alcuni Paesi, tra cui Ungheria e Slovacchia, si rifiutano di accettarli nonostante una sentenza della Corte di giustizia europea.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Educare alla legalità: un processo simulato per evitarne uno vero

9 novembre 2017


“Il tema dell’illegalità che caratterizza il comportamento dei minori, soprattutto a causa di un uso scorretto delle nuove tecnologie, sta acquisendo sempre più visibilità con condotte trasgressive ed illecite. È stata questa la molla che ha spinto e motivato all’azione l’I.C. “M.G. Cutuli” di Crotone, che ha posto la cultura della legalità nelle priorità inserite nel POF, prima, e nel PTOF, dopo.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Giudici onorari di pace e viceprocuratori onorari: corretto inquadramento INAIL

9 novembre 2017

“L’INAIL, nella circolare n. 50 del 2017, illustra le modalità di inquadramento dei giudici onorari di pace e dei vice procuratori onorari. Nel contempo, l’Istituto specifica le tutele previste per queste figure professionali e la relativa gestione delle denunce di infortunio.
Con la circolare n. 50 dell’8 novembre 2017, l’INAIL recepisce la riforma organica della magistratura onoraria per quale che riguarda la tutela assicurativa dei Giudici onorari di pace e dei vice procuratori onorari, immessi in servizio successivamente al 15 agosto 2017.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Tribunali degli immigrati: la mappa delle nuove situazioni

9 novembre 2017

Pubblichiamo un interessante articolo relativo alla situazione del contenzioso in materia di immigrazione…

“Sono appena partite ma già danno segnali di affanno. Tanto che da quasi tutte le sezioni specializzate per l’immigrazione – istituite dal 17 agosto scorso dal decreto Minniti per razionalizzare e velocizzare l’esame dei ricorsi dei richiedenti asilo – arriva l’indicazione che sarà «molto difficile» rispettare il termine di quattro mesi fissato dal decreto per arrivare alla decisione.
A mettere a rischio il raggiungimento degli obiettivi indicati dal legislatore sono la carenza di risorse (la riforma è a costo zero: i tribunali hanno dovuto creare le sezioni contando sui magistrati e sul personale amministrativo già a disposizione), le difficoltà operative e il flusso dei ricorsi, aumentati negli ultimi anni insieme con gli sbarchi.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

CSM : VIII Commissione nuova composizione

7 novembre 2017


I nuovi COMPONENTI dell’VIII Commissione del Consiglio Superiore della Magistratura (con competenze relative alla Magistratura Onoraria) sono i seguenti:

Presidente CANANZI FRANCESCO
Vice Presidente ZANETTIN PIERANTONIO
Componente ALBERTI CASELLATI MARIA ELISABETTA
Componente PONTECORVO LORENZO
Componente APRILE ERCOLE
Componente CLIVIO NICOLA

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Concorsi del Ministero della Giustizia: assunti avvocati dello stato, magistrati e cancellieri

7 novembre 2017

“Nuove assunzioni del Ministero della Giustizia: nella Legge di Bilancio le risorse per un nuovo concorso per assistenti giudiziari e per il reclutamento di magistrati, procuratori e avvocati di Stato.
Importanti opportunità di lavoro per i laureati in Giurisprudenza (e non solo) sono attese per il 2018: come confermato dal Ministro della Giustizia Andrea Orlando, nel prossimo anno sono in programma diverse selezioni pubbliche per l’assunzione a tempo indeterminato di cancellieri, avvocati e magistrati.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Il Sole 24 ore:I tribunali italiani respingono più della metà dei ricorsi dei migranti per l’asilo

7 novembre 2017

“Più di un terzo delle richieste di protezione internazionale bocciate dalle commissioni territoriali vengono poi accettate dai tribunali. Nei primi otto mesi del 2017, i giudici di primo grado hanno accolto il 38,5% dei ricorsi presentati dagli immigrati, ribaltando (in maniera parziale o totale) le decisioni delle commissioni. Secondo i dati del ministero della Giustizia, il 55% dei ricorsi è stato invece respinto mentre il restante 5% riguarda cancellazioni, sospensioni, riunione ad altri fascicoli, eccetera. Un andamento in linea con quello del 2016, quando la percentuale di accoglimento è stata del 35% e quella dei rigetti del 56% (i dati relativi al 2016 sono stati elaborati dal Csm).

Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Cassazione Penale: Prospettare azioni giudiziarie non integra il reato di minaccia

7 novembre 2017

Pubblichiamo un interessante articolo su uno degli aspetti più controversi relativi all’interpretazione dei casi rientranti o meno nel reato di minaccia come quello della “prospettazione di azioni giudiziarie”…
Cassazione penale, sez. V, sentenza 26/09/2017 n° 44381
“L’espressione “ve la farò pagare”, profferita in un contesto caratterizzato da forti tensioni fra dichiarante e destinatari, nonchè da pregresse plurime denunce reciproche, non integra l’elemento materiale della minaccia, in quanto può essere ragionevolmente interpretata come riferita all’esercizio di azioni giudiziarie, la cui prospettazione, attraverso la generica espressione in questione, non implica un danno ingiusto afferendo all’esplicazione di un diritto.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Immigrazione: sbarcate 378 persone al porto di Crotone

7 novembre 2017


Pubblichiamo un interessante articolo sullo sbarco di quasi quattrocento cittadini dei paesi terzi avvenuto a Crotone.

“Riprendono le tratte dell’immigrazione: è arrivata nella mattinata di oggi 6 novembre nel porto di Crotone la nave “Open Arms”, con a bordo 378 migranti. Le pessime condizioni del mare hanno ritardato l’arrivo, mentre le operazioni d sbarco avverranno sotto la pioggia battente che da lacune ore cade su Crotone. Appena la nave ha attraccato alla banchina i migranti hanno intonato un canto di preghiera e alla fine tutti si sono fatti il segno della croce.
Video https://www.youtube.com/watch?time_continue=6&v=mrbQ5z1lIlM
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

CSM: Plenum del 31 ottobre 2017

2 novembre 2017


CSM Plenum del 31 ottobre 2017 video

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Sciopero della fame per lo ius soli : la protesta di pm, giudici e avvocati

29 ottobre 2017


Pubblichiamo un articolo relativo alle iniziative in favore della rapida approvazione definitiva della legge sulla cittadinanza definita “Ius Culturae”…
“Decine di adesioni all’iniziativa promossa dal senatore Manconi: una iniziativa che «vuole dare visibilità e sostegno all’allargamento del diritto di cittadinanza»

L’ultimo boccone l’ha mandato giù domenica sera, poi più nulla. Non mangerà fino alle 21 di oggi il giudice Ilio Mannucci Pacini che con una quarantina di altri giuristi di Milano e Monza ha aderito, in una delle rare occasioni che vede magistrati e avvocati uniti sulle stesse posizioni, al digiuno a staffetta promosso dal senatore del Pd Luigi Manconi per sollecitare l’approvazione della legge sullo ius soli.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Le violenze nella caserma Bolzaneto nel 2011: la Corte europea dei diritti umani condanna l’Italia. Dichiarazioni di Michele Nicoletti

28 ottobre 2017


Le violenze nella caserma Bolzaneto nel 2011 :La Corte Europea condanna l’Italia

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Precari e giustizia europea: ecco le risposte

28 ottobre 2017


Pubblichiamo un interessante articolo relativo al precariato nel pubblico impiego nell’ambito della giustizia europea…

” Le conclusioni dell’Avvocato Generale della Corte Ue aprono nuovi scenari sul fronte del risarcimento spettante ai lavoratori precari del pubblico impiego
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

La Stampa: “le milizie di sabratha combattono per i soldi italiani”

27 ottobre 2017


Le milizie di sabratha articolo

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Pordenone: I giovani in Tribunale per assistere al lavoro di giudici e avvocati

27 ottobre 2017


A Pordenone hanno commemorato la giornata della giustizia civile il 25 ottobre, in agenda in tutta Europa. La camera degli avvocati civilisti del circondario ha aderito infatti all’iniziativa promossa dall’Unione nazionale di categoria: 60 ragazzi degli istituti superiori della provincia si sono recati in visita al Tribunale cittadino per toccare con mano come funziona il sistema giudiziario italiano. Ad accogliere la comitiva di studenti il presidente della camera civile, quello del tribunale e la rappresentante dell’ordine forense. A loro fianco la dirigente amministrativa , il giudice di pace , il responsabile degli ufficiali giudiziari e alcuni esponenti dei tirocinanti attualmente operativi a Pordenone.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Csm, circolare sui pm: «Più poteri ai vertici delle procure»

26 ottobre 2017


“La Settima Commissione del Csm ha approvato la prima circolare sull’organizzazione delle Procure a dieci anni dalla riforma dell’ordinamento giudiziario. «L’intervento consiliare ha la finalità di approntare una più chiara disciplina generale, attuativa dei principi espressi dalla normativa primaria e in continuità con le direttrici già individuate nella medesima materia, nelle risoluzioni del Csm del 2007 e 2009», spiega il Consiglio superiore della magistratura in una nota. «Si tratta di un articolato organico che contribuisce a fornire certezza e prevedibilità alle scelte organizzative, anche al fine di prevenire conflittualità all’interno degli uffici», sottolinea il Csm. Tra i punti qualificanti del testo, che sarà esaminato in una delle prossime sedute di Plenum, «la previsione del progetto organizzativo quale strumento cardine di gestione dell’ufficio, nel quale alla discrezionalità delle scelte, rimesse dalla legge al Procuratore, si accompagna la salvaguardia dei valori fondamentali di partecipazione, leale collaborazione e verificabilità. A tal fine sono previste disposizioni di coinvolgimento del Consiglio giudiziario e del Csm». In sintesi, il regolamento servirà a dare maggiori poteri di gestione al procuratore capo che avrà la possibilità di indirizzare con maggiore decisione i pm, salve le garanzie di indipendenza.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Rubrica CSM: Plenum del 25 ottobre u.s. le delibere relative alla magistratura onoraria

26 ottobre 2017


Rubrica CSM: Plenum del 25 ottobre u.s. pubblichiamo le delibere relative alla magistratura onoraria (Tra l’altro constatiamo che vi sono state numerose rinunce agli incarichi da parte di vice procuratori onorari di tutta Italia)…

“OTTAVA COMMISSIONE
COMMISSIONE PER LA MAGISTRATURA ONORARIA ORDINE DEL GIORNO – SPECIALE A
Odg n. 2241 – speciale A del 25 ottobre 2017
La Commissione propone, all’unanimità, l’adozione delle seguenti delibere:
GIUDICI ONORARI DI PACE COME GIUDICI DI PACE
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Presidente Tribunale Velletri: nominato il dott. Mauro Lambertucci dal CSM il 25 ottobre u.s.

26 ottobre 2017


Complimenti e Congratulazioni vivissime da Unità Democratica Giudici di Pace Onorari al neo Presidente del Tribunale di Velletri nominato dal CSM dott. Mauro Lambertucci, attualmente giudice del Tribunale di Roma.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Migranti: i quattro punti critici della riforma del Regolamento di Dublino

25 ottobre 2017


“Per Asgi il testo approvato andrebbe migliorato, soprattutto per quanto riguarda i fattori per cui un migrante può chiedere di essere accolto in un Paese diverso da quello di arrivo, il rispetto dei diritti dei minori stranieri, l’eventuale detenzione dei profughi e il vaglio delle richieste d’asilo.
La riforma del Regolamento di Dublino, approvata dalla Commissione Libe del Parlamento europeo, è un passo positivo, ma non mancano alcuni aspetti critici. L’Associazione studi giuridici sull’immigrazione (Asgi) ha analizzato con cura il testo approvato settimana scorsa e ha individuato quattro fattori negativi. Riguardano le condizioni per cui uno straniero può chiedere di essere accolto in un Paese diverso da quello di arrivo, lo spostamento dei minori stranieri in altre nazioni anche contro la loro volontà, la possibilità per le autorità di applicare misure di detenzione per i migranti e, infine, la facoltà dei Paesi di arrivo di stabilire subito che una persona non ha diritto di chiedere asilo.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

” Smetto quando vogliono: Il futuro del diritto del lavoro”- CONVEGNO di MD a Bologna

22 ottobre 2017


“Dialogo a più voci, intervallato da proiezioni di filmati, per riflettere e discutere sul mondo del lavoro di oggi e di domani.
Nel corso degli ultimi anni il lavoro, da strumento di emancipazione e realizzazione di sé, è diventato il paradigma di una società precaria, in cui ogni decisione e progettazione della vita sono sospese in attesa di un futuro destinato a rimanere sempre incerto.
La parabola del diritto del lavoro però non è una casualità, ma discende direttamente dalla concezione, tutta ideologica, per cui è la legge del mercato l’unico motore dell’intero sistema economico, capace di condizionare e determinare ogni scelta di politica del lavoro.
Il predominio dell’economia sul diritto e sui diritti non è l’applicazione di una regola neutrale, come dimostra l’analisi degli effetti sulla società della sua acritica accettazione.
Ad essa è possibile contrapporre un diverso modello di riconquista dei diritti e delle tutele”
Convegno Bologna 20 ottobre 2017 MD” Smetto quando vogliono”-video

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Siena, 33° Congresso Anm: Un impegno comune per “rifare noi stessi” L’intervento del segretario generale di MD Mariarosaria Guglielmi

22 ottobre 2017


Siena, 33° Congresso Anm :Un impegno comune per “rifare noi stessi” pubblichiamo l’intervento del segretario generale di MD Mariarosaria Guglielmi
guglielmi_congresso_anm_siena_21_ott_2017

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Rivista “La Magistratura” – Maggio – Agosto 2017

22 ottobre 2017


Nel pubblicare in link il rinvio alla rivista “La Magistratura” dell’Associazione Nazionale Magistrati richiamiamo l’attenzione sul fondamentale articolo “Temporaneità dei magistrati onorari secondo la Costituzione di Cesare Trapuzzano che analizza in modo sistematico ed approfondito l’intera questione dell’interpretazione dello stato giuridico attuale della magistratura onoraria dopo la riforma degli anni 2016/17 in comparazione con il dettato costituzionale e l’impugnativa attualmente pendente in sede europea…

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

33° Congresso Nazionale dell’ANM a Siena 20-21-22 ottobre 2017

21 ottobre 2017


33° Congresso Nazionale Anm

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Quote, centri, hotspot: la mappa dei migranti

21 ottobre 2017


Pubblichiamo in link un articolo sull’attuale situazione in Sicilia dell’accoglienza dei migranti dopo le ultime direttive…
quote-centri-hotspot-la-mappa-dei-migranti

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Roma:Multe via di Portonaccio, giudice di Pace accoglie due ricorsi e condanna il Comune

20 ottobre 2017


Pubblichiamo un interessante articolo su uno degli aspetti più eclatanti di una vicenda sottoposta al vaglio della magistratura di pace della capitale d’Italia…

“Arrivano gli esiti dei primi ricorsi sulle multe di via di Portonaccio e per il Comune di Roma non ci sono buone notizie. Il Giudice di Pace, dopo l’udienza del 18 ottobre, ha infatti accolto due ricorsi presentati dall’associazione Avvocato del Cittadino. Multe cancellate quindi e Comune condannato a pagare le spese legali: 194 euro a ricorso. A vincere un signore di 41 anni con otto multe e una signora di 55 con due multe sul groppone.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Migrazione: un unico destino

20 ottobre 2017


Pubblichiamo un recente articolo di Domenico Gallo su un argomento di viva attualità

Migrazione, un unico destino 

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Rubrica CSM : Plenum del 18 ottobre u.s. le delibere relative alla magistratura onoraria

19 ottobre 2017


Rubrica CSM : Plenum del 18 ottobre u.s. pubblichiamo le delibere relative alla magistratura onoraria eccetto le pratiche secretate…

“Omissis
657/GT/2017 – Dott.ssa xxx xxx, giudice onorario di pace in servizio come giudice onorario del Tribunale ordinario di BERGAMO.

Nota in data 10 luglio 2017 del suddetto magistrato onorario avente ad oggetto: “richiesta di parere per l’aggiudicazione a giudice onorario di immobile in asta”.
Spec A 18 10 2017
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Modena : dal Comune “SI AL CPR MA CON GARANZIE”

16 ottobre 2017


“L’apertura del Centro di Permanenza e Rimpatrio con sede nell’ex Cie di via La Marmora è tornata alla ribalta in Consiglio Comunale. Dal sindaco arriva la disponibilità ma solo con massime garanzie.
Nel caso in cui il governo confermasse la volontà di aprire a Modena un Centro di permanenza per i rimpatri (Cpr) quella di via La Marmora, già sede del CIE, centro di identificazione ed espulsione sarebbe la sede indicata. E’ quanto emerso nell’ultima seduta del Consiglio Comunale di Modena dalle parole del
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Giustizia minorile :numeri e problemi del sistema italiano

16 ottobre 2017


Pubblichiamo in link un articolo molto interessante sulla giustizia minorile ,che riteniamo di rilevante attualità, essendovi una magistratura onoraria anche nel settore che merita attenzione ,difesa e condivisione…almeno da parte nostra.
Giustizia minorile numeri e problemi del sistema italiano

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Albano Laziale, al Palazzo di Giustizia anche la Media Conciliazione

16 ottobre 2017


“Nella mattinata di venerdì 13 ottobre, presso la sede distaccata di Albano Laziale del Tribunale di Velletri, è stata inaugurata la Camera per la Media Conciliazione dell’Ordine Forense, che si aggiunge alle attività del Giudice di Pace. Alla cerimonia, oltre al Sindaco di Albano Laziale Nicola Marini e all’Avv. Stefano Armati coordinatore della Media Conciliazione, hanno preso la parola il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Velletri, Avv. Giovanbattista Maggiorelli, e il Presidente del Tribunale di Velletri, Dott.ssa Mariella Roberti. Presenti anche le Forze dell’Ordine e le Amministrazioni dei Comuni di Velletri e Frascati.

Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Rubrica CSM: Delibere del Plenum dell’11 ottobre u.s. relative alla Magistratura Onoraria

13 ottobre 2017


Rubrica CSM: pubblichiamo le Delibere del Plenum dell’11 ottobre u.s. relative alla Magistratura Onoraria

1) – 32/VA/2017 – Nota pervenuta in data 7 giugno 2017, prot. CSM n. A-28257/2017, del Presidente della Corte di Appello di Trento concernente osservazioni e quesito al fine di dirimere questioni interpretative e applicative inerenti alla vigente disciplina sulla figura del «coordinatore» dell’Ufficio del giudice di pace.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Caso Shalabayeva: un contributo all’analisi dei fatti

11 ottobre 2017


Pubblichiamo in link un articolo di qualche anno fa sul caso Shalabayeva (fonte:giuristidemocratici.it), essendo in corso ancora un processo penale presso il giudice monocratico del Tribunale di Perugia (come già pubblicato nel nostro sito).Tra l’altro nell’articolo vi è un rinvio al decreto del prefetto di espulsione della cittadina di paese terzo ,che dovrebbe essere attentamente valutato in sede giudiziaria ,perchè costituisce il provvedimento chiave relativo all’interpretazione del giudice che aveva convalidato il decreto del questore di accompagnamento alla frontiera della stessa Shalabayeva…pur essendo il decreto di espulsione ,presupposto dello stesso accompagnamento questorile ,relativo ad altro nominativo Alma Ayan e non Shalabayeva…
articolo sul caso Shalabayeva

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Immigrazione. ISTAT: -5% nuovi permessi nel 2016. Record per le richieste d’Asilo

11 ottobre 2017

“Durante il 2016 sono stati rilasciati 226.934 nuovi permessi, il 5% in meno rispetto all’anno precedente. Il calo ha di nuovo riguardato soprattutto le migrazioni per lavoro (12.873) – diminuite del 41% rispetto al 2015 – che rappresentano ormai solo il 5,7% dei nuovi permessi. Lo rileva l’Istat nel rapporto ‘Cittadini non comunitari: presenza, nuovi ingressi e acquisizioni di cittadinanza’.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Un anno e mezzo per una voltura, il Giudice di Pace di Roma condanna Eni

11 ottobre 2017


“Il Giudice di Pace di Roma ha condannato Eni per aver impiegato troppo tempo ad effettuare la voltura di un’utenza e per aver chiesto il conguaglio senza tenere conto dei pagamenti che erano stati effettuati. A darne notizia è il Movimento difesa del cittadino del Lazio che ha seguito in giudizio il consumatore. “Il Giudice ha compreso l’esasperante lentezza del gestore nell’effettuare la voltura e le problematiche da questo conseguite” ha commentato la presidente Alessia Zittignani.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Catania: Road Accident. Sospesi dalla professione due infermieri e un avvocato

11 ottobre 2017


“L’inchiesta della Procura e la Squadra Mobile di Catania confezionavano false prove e false testimonianze per truffare le compagnie di assicurazione
Catania, Road Accident, sospesi dalla professione due infermieri e un avvocato
Nuovi sviluppi nell’inchiesta Road Accident. La Squadra mobile di Catania ha infatti notificato, su delega della Procura etnea e su ordinanza del gip del Tribunale di Catania, tre misure cautelari nei riguardi di altrettante persone. Si tratta di
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

Svizzera: Giudici al guinzaglio dei partiti

10 ottobre 2017


Pubblichiamo un articolo sulla situazione della Giustizia e di coloro che esercitano la funzione giurisdizionale ,anche come magistrati onorari, in Svizzera perchè possa animarsi un dibattito sulla previsione di una eventuale riforma della magistratura onoraria elettiva come previsto anche dalla nostra Costituzione vigente…

“In Svizzera, la separazione dei poteri tra organi giudiziari e legislativi non è sempre garantita.
(Keystone)
In alcuni paesi, i giudici non possono essere membri di un partito politico. In Svizzera non è così: qui l’affiliazione a un partito è di fatto un prerequisito per la nomina di un giudice. E i giudici eletti riversano persino una parte del reddito al loro partito.
Leggi il resto di questo articolo »

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare