CIE: approvata definitivamente dalla Camera nella Legge Europea 2013 bis la riduzione a TRE mesi dagli attuali 18 mesi del periodo massimo di trattenimento degli stranieri

22 ottobre 2014

cie88
E’ con viva soddisfazione che diamo la notizia che è stata approvata ieri definitivamente dalla Camera nella Legge Europea 2013 bis la riduzione a TRE mesi dagli attuali 18 mesi del periodo massimo di trattenimento degli stranieri nei Centri di Identificazione ed Espulsione italiani.L’emendamento era stato presentato dai senatori del Partito Democratico Manconi e Lo Giudice.
UNITA’ DEMOCRATICA GIUDICI DI PACE ONORARI (3)

Tirocinio : cinque posti per il Tribunale di Ravenna

22 ottobre 2014

tirocinio
E’ indetto un concorso di cinque posti per l’ammissione ad un periodo di formazione teorico-pratica presso il Tribunale di Ravenna
II concorso è riservato ai laureati in giurisprudenza all’esito di un corso di durata almeno quadriennale, in possesso dei requisiti di onorabilita’ di cui all’art. 42 ter, 2° comma lett. g), del regio decreto 30 gennaio 1941 n. 12, che abbiano riportato una media di almeno 27/30 negli esami di diritto costituzionale, diritto privato, diritto processuale civile, diritto commerciale, diritto penale, diritto processuale penale, diritto del lavoro e diritto amministrativo, un punteggio di laurea non inferiore a 102/110 e che non abbiano compiuto i 28 anni di eta:il tirocinio, che iniziera’ nel novembre 2014, avra Ia durata complessiva di diciotto mesi e puo essere svolto una sola volta. Per l’accesso al tirocinio i soggetti interessati devono presentare, entro il 5 novembre 2014,
Leggi il resto di questo articolo » (24)

Polizia Stradale di Senigallia : ‘Estate con più incidenti provocati da alcol e droghe’

22 ottobre 2014

sinistristradali
“Crescono gli incidenti stradali e aumentano quelli provocati da chi si mette alla guida ubriaco o sotto l’effetto di droghe. Nell’estate appena trascorsa i sinistri stradali sono sono aumentati del 35%, rispetto al 2013, con un incremento dei mortali del 200%.
Leggi il resto di questo articolo » (20)

Nota del ministro Orlando sullo sciopero in corso di alcune associazioni di magistrati onorari conferma Unità Democratica Giudici di Pace Onorari

21 ottobre 2014

orlando8
Confermata in una nota del Ministro Orlando la versione data da Unità Democratica Giudici di Pace Onorari sugli strani motivi degli scioperi in atto,trascorsi e futuri…
Dice il Ministro Orlando:
“Lo sciopero promosso da alcune associazioni della magistratura onoraria in merito alla riforma promossa dal Governo mi lascia francamente sorpreso”. Lo afferma
in una nota il ministro della Giustizia . “Come in
più occasioni affermato, il Ministero sta lavorando per
accompagnare a tale riforma una normativa che affronti il tema
della previdenza e delle retribuzioni, auspicata da anni e ad
oggi ancora non realizzata. Altresì non corrisponde al vero il
fatto che si parlerebbe di una mera proroga più lunga rispetto
alle precedenti”.
Leggi il resto di questo articolo » (105)

Grave ed improvviso guasto del nostro sito per cause ignote in coincidenza con il comunicato sulla non adesione allo sciopero dei magistrati onorari

21 ottobre 2014

hacker
Dobbiamo registrare un nuovo ed inspiegabile malfunzionamento del sito da ieri mattina a poche ore fa risolto grazie all’opera preziosa dei tecnici dell’hosting dell’Ergonet, che hanno risolto con bravura ma con difficoltà l’inconveniente misterioso ,e che ringraziamo pubblicamente.
Purtroppo c’è da rimarcare la coincidenza del predetto guasto con il nostro comunicato di non adesione allo sciopero dei magistrati onorari della nostra associazione ,dopo la diffusione scorretta di notizie allarmanti e false sulla non disponibilità del ministro della giustizia Orlando che avrebbe promesso la stabilità ai giudici onorari nel mese di giugno scorso e se la sarebbe rimangiata a settembre.Gli stessi hanno manifestato in varie parti di Roma e si sono fatti ricevere dall’ANM per riproporre istanze fuorvianti ed assurde, come se gli interlocutori governo e parlamento non contassero affatto nell’attuazione della riforma della magistratura onoraria di pace ,che in realtà non vogliono affatto per mantenere la situazione odierna che diventa sempre più grave negli uffici giudiziari di tutta Italia. (48)

CONGRESSO NAZIONALE DI UNITA’ DEMOCRATICA GIUDICI DI PACE ONORARI

18 ottobre 2014

Udgdp
E’ convocato il Congresso Nazionale di Unità Democratica Giudici di Pace Onorari che si svolgerà a Roma nei giorni 30-31 gennaio 2015 con le modalità ed i tempi previsti dallo Statuto.
Seguiranno le pubblicazioni del calendario dei lavori, dei documenti e dei vari adempimenti congressuali.
Roma 18/10/2014
IL Presidente
D.LOVERI (95)

Manipolazione e proclamazione di scioperi

15 ottobre 2014

manipolazione
Siamo sottoposti ad una campagna mediatica che coinvolge anche la magistratura onoraria di pace negli ultimi tempi.Vengono proclamati scioperi a cadenza quindicinale e ad oltranza fino a data indeterminata con battage mediatici , agenzie stampa a tappeto,interviste televisive ,creazione di gruppi in network ,catene di mailing list collegate a semplici accessi a siti,millantati crediti in ambienti parlamentari ,con passaparola di provvedimenti inesistenti infarciti di mezze verità ,tese a suscitare indignazione e preoccupazione nella categoria con presagi foschi di una apocalittica fine di tutti i giudici o magistrati onorari di pace…facebook imperversa dovunque anche in pagine di movimenti politici rappresentati in Parlamento, attualmente all’opposizione, che sostengono la gratuità delle prestazioni dei magistrati onorari di pace …cui prodest???
Dall’e -book “manipolazione di massa” (129)

Riforma giustizia non piace ad Anm, ma avvocati plaudono a Orlando e Pd Standing ovation per il guardasigilli al congresso nazionale forense di Venezia

13 ottobre 2014

orlando8
” Sono finiti i tempi in cui l’Anm polemizzava con Silvio Berlusconi e gli avvocati sugli scranni del Parlamento non si sprecavano in applausi al centrodestra. Oggi le parti sembrano invertite: il sindacato dei magistrati prima non gradisce le esternazioni del premier sulle inefficienze del sistema giudiziario dovute alle troppe ferie dei togati, poi convoca (poche ore fa) “un’assemblea generale straordinaria e urgente” per discutere della riforma prospettata dal governo Renzi, che “mortificherebbe il ruolo del magistrato e ne comprimerebbe l’indipendenza e la libertà d’informazione”, secondo le parole del presidente Rodolfo Sabelli. A prendere grandi applausi dagli avvocati, ora è il ministro della Giustizia Andrea Orlando.
Leggi il resto di questo articolo » (273)

In campo l’Atletico Diritti

12 ottobre 2014

atletico-diritti-sul-campo-bd_1108495
“La squadra, che nasce a Roma, è composta da migranti, detenuti, ex detenuti e studenti. Giocherà in terza categoria. L’iniziativa nasce da una collaborazione fra l’associazione Antigone, Progetto Diritti e Università Roma Tre.

Dietro le sbarre italiane si continua a star male, con una sofferenza che sembra unire i detenuti alle stesse guardie. Lo dicono le cronache delle ultime settimane. In settembre, un poliziotto penitenziario del carcere di Saluzzo si è sparato prima di trascorrere una giornata di permesso al mare con la moglie e i due figli. A Poggioreale (Napoli), un sessantatreenne italiano si è impiccato nel bagno della cella; stessa scena successa al Bancali di Sassari negli stessi giorni. E il mese era iniziato con un trentottenne che a Pisa si era tolto la vita con un laccio rudimentale, a quattro mesi dalla fine della pena.
Leggi il resto di questo articolo » (60)

Stabilizzazione precari: la Corte di Giustizia europea si pronuncerà il prossimo 26 novembre 2014

12 ottobre 2014

Precari 14

flcgil.it attesa per la sentenza della Corte di Giustizia Europea sulla stabilizzazione nella scuola e nel pubblico impiego (148)

Questione Giustizia:Il protocollo sulla mediazione finalizzata alla conciliazione dell’Osservatorio Valore Prassi del Tribunale di Verona

12 ottobre 2014

questionegiustizia
Dal link di Questione e giustizia pubblichiamo
Il protocollo sulla mediazione finalizzata alla conciliazione dell’Osservatorio Valore Prassi del Tribunale di Verona

Da Questione Giustizia protocollo sulla mediazione finalizzata alla con… (75)

Parere del CSM sul D.L. 132/14 (la c.d. riforma della giustizia civile)

11 ottobre 2014

csm
” parere del CSM sul D.L. 132/14 (la c.d. riforma della giustizia civile)
I TRE PUNTI DELLA DISCUSSIONE.
Credo che, tenuto conto dei contenuti del decreto legge n.132, l’oggetto di questa sintetica esposizione, la nostra discussione e la relativa delibera finale possano articolarsi su tre punti:
a) i mezzi alternativi di risoluzione del contenzioso civile in vista di una accelerazione dello smaltimento dei notevoli carichi di lavoro;
b) le modifiche specifiche in materia di esecuzione civile
c) gli interventi in materia di ordinamento giudiziario, sospensione feriale della attività giudiziaria, ferie dei magistrati
Leggi il resto di questo articolo » (207)

Via all’operazione “Mos Maiorum” contro l’immigrazione illegale

11 ottobre 2014

palermomigranti
“Ma Barbara Spinelli, europarlamentare di Altra Europa, gruppo GUE/NLG, critica l’intervento: “Popolazioni già rese fragili, saranno spinte ancor più nella clandestinità e nella dipendenza da protezioni di natura mafiosa”

Dal 13 al 26 Ottobre 2014 verrà implementata l’operazione congiunta “Mos Maiorum” (in latino vuol dire “come facevano gli antenati”) nel quadro della Presidenza Italiana del Consiglio dell’Unione Europea. Secondo quanto delineato dal Consiglio europeo in un documento approvato il 10 luglio scorso, l’operazione persegue un duplice obiettivo. In primis si intende colpire i gruppi del crimine organizzato, indebolendone la capacità di favorire l’immigrazione illegale nell’Unione Europea. In secondo luogo, “Mos Maiorum” mira ad acquisire informazioni a scopo investigativo e di intelligence sia in merito alle rotte principali seguite dai migranti per entrare nell’area comunitaria, sia sul modus operandi seguito dai network criminali per contrabbandare persone verso il territorio europeo. Il progetto congiunto è gestito dalla Direzione centrale dell’immigrazione e della polizia delle frontiere del ministero degli interni italiano e FRONTEX.
Leggi il resto di questo articolo » (58)

Cassazione: l’ordinanza sul caso Shalabayeva

11 ottobre 2014

shalabayeva9
Dall’esame dell’ordinanza della Cassazione oltre ad una disamina completa del caso Shalabayeva si evincono chiaramente due principi di diritto che d’ora in poi i giudici di pace in sede di convalida dei trattenimenti nei Cie non potranno non considerare :1) “Sussiste nel cittadino straniero l’interesse ad ottenere l’annullamento del decreto di convalida del trattenimento seguito a provvedimento espulsivo revocato in autotutela dall’autorità procedente sia per il diritto al risarcimento derivante dall’illegittima privazione della libertà personale, sia al fine di eliminare ogni
impedimento illegittimo al riconoscimento della sussistenza delle
condizioni di rientro e soggiorno nel nostro territorio”
.
2) “Il sindacato giurisdizionale sul provvedimento di convalida del
trattenimento del cittadino straniero non deve essere limitato alla
verifica delle condizioni giustificative dell’adozione della misura
indicate nell’art. 13, comma 4 bis e 14 primo comma d.lgs. 286 del
1998, nella formulazione attualmente vigente, ma deve essere
esteso oltre che all’esistenza ed efficacia del provvedimento
espulsivo anche alla verifica della sussistenza di condizioni di
manifesta illegittimità del medesimo, in quanto indefettibile
presupposto della disposta privazione della libertà personale”
. cassazioneshalabayeva (61)

Catania, racket del pizzo tra i migranti: si paga anche per dormire in strada

11 ottobre 2014

catania
“Catania, racket del pizzo tra i migranti: si paga anche per dormire in strada
Ha il benestare della mafia locale, gli stessi immigrati taglieggiano i connazionali rimasti fuori dal sistema di accoglienza, e non solo. Chi non ha i soldi per pagare è costretto a prostituzione e spaccio. La denuncia del Centro Astalli: “Nessuno parla, per paura” Leggi il resto di questo articolo » (53)

I Lavori della Commissione Giustizia del Senato sul D.L.n.132/14

11 ottobre 2014

senatoroma
Commissione Giustizia del Senato (115)

Intervento del Ministro della Giustizia Orlando al Congresso Nazionale Forense di Venezia

11 ottobre 2014

orlandoforense
(137)

Premio Nobel per la pace a Malala e Satyarthi

11 ottobre 2014

Nobel Peace Prize 2014malala5
“La giovane e coraggiosa studentessa pachistana, Malala Yousafzai, ed un attivista indiano da decenni impegnato a liberare i bambini dalla schiavitù, Kailash Satyarthi, si sono divisi il Premio Nobel per la Pace annunciato dal Comitato dei ‘saggi’ di Oslo. Dopo tre anni di designazioni non fortissime dal punto di vista mediatico, la scelta 2014 è stata senza dubbio più efficace: una musulmana di 17 anni, che un attentato talebano ha trasformato in simbolo dei diritti delle donne, e un operatore sociale hindu di 60 anni, forse meno noto, ma che in anni di lotta nonviolenta ha salvato almeno 80.000 bambini-schiavi.
nobel per la pace a Malala
Leggi il resto di questo articolo » (47)

Le donne che fanno sorridere il mondo, e le aggressioni nei loro confronti. Due luoghi contrapposti: ROMA, 11 Ottobre 2014 Casa internazionale delle Donne

11 ottobre 2014

15x21 fronte_rev1
15x21 retro_rev1
COMUNICATO 1010201411 OTTOBRE – CONVEGNO CASA INTERNAZIONALE DELLE DONNE

Organizzato da: Giuristi Democratici/IADL, Fondazione Delle Donne Libere Internazionale, Movimento internazionale delle donne curde, Casa Internazionale delle Donne, Associazione donne, diritti, giustizia, Associazione Senza Confini, UIKI Onlus
PRATICARE LA LIBERTA’
CONTRO LA GUERRA SENZA FINE DEL SISTEMA PATRIARCALE:
DONNE CURDE IN IRAK, SIRIA, EUROPA
Le donne che fanno sorridere il mondo, e le aggressioni nei loro confronti.
Due luoghi contrapposti: Şengal sotto controllo dell’ISIS, scenario dove si consumano femminicidi di massa, e Rojava, i territori della rivoluzione femminile
ROMA, 11 Ottobre 2014
h. 9,30-18 Casa internazionale delle Donne
Via della Lungara 19 AULA Lonzi
(52)

Doppie file: arriva lo street control a Roma

11 ottobre 2014

mappastreet1

È la mappa che suddivide i settori di intervento dove verranno usati i nuovi street control, le telecamere da 45 multe l’ora (compresa la compilazione manuale del verbale elettronico) in dotazione da ieri a dieci equipaggi per turno della polizia locale Roma Capitale. Un reticolo di arterie e vie secondarie studiato a tavolino dal comandante generale, Raffaele Clemente, che traduce dalla carta alla strada il famoso Piano di fluidificazione del traffico, voluto dal sindaco Ignazio Marino.
Leggi il resto di questo articolo » (61)

Vite Migranti: voci racconti e cronache di un’umanità in fuga

11 ottobre 2014

Galizia-e-Calabria-terre-di-migranti-04Le puntate vite migranti (72)

Mos Maiorum: preoccupazione di Unità Democratica Giudici di Pace Onorari

11 ottobre 2014

immigrazione-al-via-mos-maiorum-il-13-ottobre
Unità Democratica Giudici di Pace Onorari esprime viva preoccupazione per l’operazione di polizia Mos Maiorum che traccia una divisione netta da Mare Nostrum a Frontex in una situazione che partita da numerosi soccorsi nel rispetto dei diritti umani degli ultimi mesi passerà ad una vera e propria operazione di polizia, che vi si potrebbe contrapporre in una indiscriminata “caccia all’untore” di manzoniana memoria ,anche se originata da intenti di lotta alla criminalità internazionale di sfruttamento dell’immigrazione ,per cui chiede che vi sia un rigoroso controllo e che siano rispettati i diritti umani con tutte le dovute cautele e le garanzie costituzionali.
Pubblichiamo articoli della stampa estera ed italiana sull’argomento:
Leggi il resto di questo articolo » (95)

Immigrati: soccorso barcone con 207 persone a bordo

11 ottobre 2014

ITALY-IMMIGRATION-REFUGEES
” Proseguono nel Mediterraneo le operazioni di soccorso di migranti nell’ambito dell’operazione Mare Nostrum. Un barcone con a bordo 207 persone è stato intercettato la notte scorsa nel Canale di Sicilia dalla nave “Chimera” della Marina Militare. Tra i migranti, che sono stati trasbordati sul mezzo militare, c’erano
Leggi il resto di questo articolo » (52)

Volontari in servizio in procura: firmato protocollo

9 ottobre 2014

CarabinierI9
“I volontari dell’Associazione Nazionale dei carabinieri di Lucca aiuteranno la Procura di Lucca a risistemare l’archivio. Grazie ad un accordo che è stato siglato ufficialmente l’8 ottobre, la Procura di Lucca potrà usufruire di un aiuto concreto da parte di tre volontari messi a disposizione dall’Associazione Nazionale dei Carabinieri di Lucca. “E’ dal 1996 che non ci sono concorsi per nuove assunzioni – commenta il procuratore capo Aldo Cicala – e siamo davvero in carenza di personale in questo momento. Grazie alla disponibilità dell’Associazione Nazionale dei Carabinieri e al contributo della Fondazione Banca del Monte, potremo adesso avvalerci di un aiuto tangibile per mettere in ordine il nostro archivio”. Il protocollo di intesa tra l’associazione nazionale dei Carabinieri di Lucca, la Procura della Repubblica di Lucca e la Fondazione Banca del Monte di Lucca per lo svolgimento dell’attività di volontariato presso gli uffici della Procura della Repubblica è stato firmato

Leggi il resto di questo articolo » (77)

Medu: arriva il rapporto sui Centri di identificazione ed espulsione

8 ottobre 2014

ciemedici
Pubblichiamo un articolo molto interessante sui CIE italiani dei quali non solo il MEDU ma anche Unità Democratica Giudici di Pace Onorari ne chiede la chiusura ed in particolare UDgdpo ha chiesto al Ministro della Giustizia Orlando , nell’ultimo incontro, di destinare i fondi relativi al mantenimento dei CIE soppressi a favore dei giudici onorari di pace ed alla relativa riforma imminente…

“Arriva puntuale il rapporto dei Medici per i diritti umani sui Centri di identificazione ed espulsione (Cie).Un report che traccia la situazione dell’attuale sistema mettendo in evidenza luci ed ombre.
Cosi ecco che Medu evidenzia: La riduzione dei tempi di permanenza nei Cie è una “positiva inversione di tendenza” ma tali provvedimenti risultano comunque “insufficienti a superare l’attuale sistema dei CIE che, al di là di ogni ragionevole dubbio, si è rivelato in sedici anni del tutto fallimentare sia dal punto di vista della tutela dei diritti umani sia nel contrasto dell’immigrazione irregolare”.
Leggi il resto di questo articolo » (84)

Immigrazione e Fisco: La cartella esattoriale dev’essere notificata nella lingua parlata dallo straniero almeno nella parte impositiva

8 ottobre 2014

cartella
“Immigrazione e Fisco. La cartella esattoriale dev’essere notificata nella lingua parlata dallo straniero almeno nella parte impositiva
Non è necessaria la traduzione integrale, ma dev’essere garantito il diritto di difesa al contribuente di nazionalità straniera. L’assenza di contraddittorio rende l’atto illegittimo. Il Fisco non può esimersi dal rendere effettivo e concreto il diritto di conoscenza dell’atto da parte del contribuente straniero, quantomeno nella parte impositiva, non occorrendo la traduzione integrale dell’atto. L’importante ed innovativo principio di diritto è stato espresso dalla Commissione Tributaria Provinciale di Roma in una sentenza 17702/14 particolarmente significativa in tema di diritti dei cittadini stranieri. Leggi il resto di questo articolo » (59)

Cei: l’emigrazione italiana supera l’immigrazione straniera

8 ottobre 2014

emigrantiitaliani
“Tutti via. La Cei, attraverso la pubblicazione Rapporto Italiani nel Mondo, predisposto dalla Fondazione Migrantes, ha confermato un trend sempre più ricorrente nell’immaginario collettivo: se ne vanno più di quanti arrivino.
Non è che gli immigrati diminuiscano, anzi. Le situazioni di povertà, di dittatura e tanto altro nel mondo, portano decine di persone, ogni giorno, a tentare la fortuna verso l’Europa, culla della democrazia e della prosperità economica. Una condizione finanziaria che, al contrario evidenzia la Cei, non convince i cittadini della penisola, sempre più disposti ad andarsene: fuori 94.000 persone, dentro 43.000. Anno di riferimento 2013 per la prima cifra, 2010 per la seconda
Leggi il resto di questo articolo » (69)

La commissione straordinaria per la tutela e la promozione dei diritti umani del Senato ha approvato il rapporto sui Cie

6 ottobre 2014

cie88

“Il 24 settembre 2014, La Commissione Diritti umani del Senato ha approvato il Rapporto sui Centri di identificazione ed espulsione in Italia.
Il rapporto costituisce un aggiornamento del lavoro svolto dalla Commissione nella XVI legislatura, in particolare di quella parte dedicata ai Cie del Rapporto sullo stato dei diritti umani negli istituti penitenziari e nei centri di accoglienza e trattenimento per migranti in Italia pubblicato nel marzo 2012.

Per leggere il rapporto, scaricate qui la versione integrale.

RapportoCIE
Leggi il resto di questo articolo » (67)

Intervento del Ministro della Giustizia Orlando alle Nazioni Unite a Vienna alla Conferenza degli Stati

6 ottobre 2014

orlando9n
Intervento del Ministro della Giustizia Orlando alle Nazioni Unite a Vienna alla Conferenza degli Stati che hanno sottoscritto la Convenzione ONU contro la Criminalità Organizzata Transnazionale, contro la tratta, contro il traffico di migranti e contro la produzione ed il traffico illeciti di armi da fuoco. (75)

GIUSTIZIA: Augurare la morte a qualcuno non é reato…

6 ottobre 2014

cassazione8

“Lo dice la Cassazione anche quando le frasi di astio all’avversario sono dette durante un processo
Per carità, mai augurare la morte a qualcuno perché é un gesto moralmente sconsiderato, ma non può essere considerato reato. Non si tratta né di ingiuria né di minaccia: chi desidera o prevede con «animo malevolo» la morte di una persona non rischia alcuna condanna. A precisarlo la Corte di Cassazione con la sentenza emessa dalla quinta sezione penale che ha annullato, senza rinvio, una precedente sentenza del tribunale di Cassino che aveva sorprendete mente condannato due imputati alla pena di giustizia per il reato d’ingiuria e minaccia nei confronti di un tale che sarebbe avvenuto durante un processo.
Leggi il resto di questo articolo » (88)

Emersione 2012:la domanda di sanatoria deve essere decisa entro 30 giorni

6 ottobre 2014

ghader-ghalamerev5emersione
TAR Marche, sezione prima, sent. n. 130/2014 del 23/01/2014
Per quanto concerne il termine massimo di conclusione del procedimento di emersione del rapporto irregolare (diverso e antecedente rispetto alla procedura di rilascio del permesso di soggiorno che riguarda solo i lavoratori extracomunitari), lo stesso va individuato, in assenza di autonome determinazioni dell’amministrazione competente, in quello generale cui all’art. 2 comma 2 della Legge n. 241/1990, ovvero 30 giorni (cfr. TAR Marche, 19.6.2013 n. 464 e altre; TAR Lazio, Latina, 24.12.2012 n. 1018)
Leggi il resto di questo articolo » (67)

Addio ad Antonio Guarino: fu principe del «diritto e maestro del pensiero moderno ed Addio a Guido Capozzi : magistrato e formatore di magistrati e notai

5 ottobre 2014

guarino@Cormez_capozzi
Due maestri:uno dell’Università di Napoli Facoltà di Giurisprudenza e l’altro Guido Capozzi, alto magistrato,napoletano, che ha formato migliaia di magistrati e notai di tutta Italia nelle sedi della sua scuola ,che ha annoverato anche chi scrive e li ricorda con tanto affetto e riconoscenza,si sono spenti in questi giorni.
Pubblichiamo alcuni articoli sulla figura del professore Antonio Guarino di Istituzioni di Diritto Romano e su Guido Capozzi…
“Aveva festeggiato lo scorso 14 maggio i cento anni È stato giurista, docente universitario e senatore Ecco la sua ultima intervista ad Antonio Fiore
Il professore Antonio Guarino è morto a Napoli all’età di 100 anni. Era nato il 16 maggio 1914. Studioso di Diritto Romano aveva cominciato l’insegnamento della disciplina nel 1942 all’Università di Catania. Per trent’anni aveva insegnato Istituzioni del Diritto Romano all’Università Federico II di Napoli.
antonio guarino :intervista prima della sua scomparsa
Leggi il resto di questo articolo » (101)

Commissione Diritti Umani – UNHCR e CIR: Incontro pubblico sull’apolidia – 10 ottobre 2014

5 ottobre 2014

apolidia
Commissione Diritti Umani – UNHCR e CIR: Incontro pubblico sull’apolidia – 10 ottobre 2014
Il prossimo 10 ottobre (ore 10.00-13.00) presso la Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini” – Sala degli Atti Parlamentari – Piazza della Minerva, 38- Roma si terrà un incontro sull’Apolidia organizzato dalla Commissione Diritti Umani del Senato insieme con UNHCR e CIR. Introduce e modera l’incontro il giornalista Gad Lerner.
Vedi QUI il programma dell’incontro.
invito incontro apolidia_10 ottobre 2014 (1)(1)
Leggi il resto di questo articolo » (56)

Teatro dell’Opera di Roma e Magistratura Onoraria di Pace: due scioperi sbagliati

5 ottobre 2014

teatroperascioperonorari
Dopo l’episodio del Teatro dell’Opera di Roma ,che ha visto l’esasperazione della sindacalizzazione condurre la situazione oltre ogni limite ,con le dimissioni del direttore maestro Muti ed il licenziamento in tronco del coro e dell’orchestra escluso altro personale, anche la Magistratura Onoraria di Pace ha visto nella settimana appena trascorsa e vedrà tra un paio di settimane una nuova esasperazione degli animi creata da scioperi, attuati già o proclamati appena, da sindacati che,
Leggi il resto di questo articolo » (257)

Auguri da Unità Democratica Giudici di Pace Onorari a Giovanni Legnini vicepresidente del CSM

3 ottobre 2014

legnini
“Giovanni Legnini è stato eletto Vice Presidente del Consiglio Superiore della Magistratura .Giovanni Legnini è stato per lunghi anni Sindaco di Roccamontepiano ed ha poi ricoperto il ruolo di Senatore, membro della Camera dei Deputati dal 2013, Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri nel Governo Letta e Sottosegretario all’Economia nel Governo Renzi. Con l’elezione di ieri è diventato un punto di riferimento delle istituzioni democratiche italiane a cui saprà dare, di nuovo, prestigio, autorevolezza e nuovo impulso riformatore.
Auguri al nuovo Vice Presidente del CSM da Unità Democratica Giudici di Pace Onorari (74)

Latina: dipendente dell’ufficio del Giudice di Pace arrestato per peculato

3 ottobre 2014

latina
“Latina – Un dipendente dell’ufficio del Giudice di Pace di latina è stato arrestato per peculato. L’arresto, da parte della guardia di finanza è arrivato dopo una lunga indagine iniziata sul finire dello scorso anno e basata su un’apposita attività investigativa che ha previsto l’utilizzo di rilievi fotografici, video riprese nei confronti dei dipendenti, nonché, d’intesa con l’a.g. procedente dott. G.m., delle intercettazioni telefoniche ed ambientali all’interno di uno degli uffici.
Leggi il resto di questo articolo » (147)

Villaricca. Bufera : “Giudici di pace sono associazione a delinquere”

3 ottobre 2014

giudicedipace
“La pesante dichiarazione è stata resa dal consigliere “anziano” in occasione dell’approvazione del bilancio previsionale. Ma il presidente non prende provvedimenti.VILLARICCA – Una semplice seduta consiliare si è trasformata in un attacco alla magistratura da parte del consigliere di maggioranza . L’approvazione del bilancio previsionale, varata dopo circa 4 ore di querelle, ha avuto velenosi strascichi una volta giunti alla discussione del sesto punto: approvazione dei debiti fuori bilancio.
Leggi il resto di questo articolo » (168)

Giudici di pace: Angdp, bassa adesione prima giornata astensione

3 ottobre 2014

sciopero4
Come già comunicato nel nostro sito anche il presidente di un’altra associazione rappresentativa della categoria ha voluto commentare la scarsa adesione allo sciopero in corso da parte dei giudici di pace di tutta Italia…
“(ASCA) – Roma, 29 set 2014 – ”Nonostante il grande sforzo mediatico, come nelle previsioni, l’astensione ha avuto una bassissima adesione che ha raggiunto a malapena il 5% su tutto il territorio nazionale”. Lo sottolinea il presidente dell’associazione Angdp, Gabriele Di Girolamo, rendendo noti i risultati della prima giornata di astensione dalle udienze dei Giudici di pace, proclamata dalla sigla associazionistica Unagipa. ”Qualche esempio – spiega Di Girolamo – Milano 13 su 80; Lecce 1 su 45; L’Aquila 10 su 42; Firenze 4 su 48; Napoli 12 su 360; Ancona nessuno; Bologna nessuno; perfino a Roma, considerata roccaforte dell’Unagipa la percentuale non arriva al 50%. Questi dati, finalmente, dimostrano la reale rappresentativita’ di questa associazione, incapace di confrontarsi, al di la’ di strumentalizzazioni e millanterie.
Leggi il resto di questo articolo » (115)

CIE al di sotto degli standard di dignità. A denunciarlo la Commissione Diritti umani del Senato

3 ottobre 2014

ciegradisca
“Mediazione linguistica e culturale insufficiente, strutture fatiscenti, condizioni generali inadeguate rispetto a quanto prescritto dalle norme nazionali e internazionali. Queste le caratteristiche dei CIE rilevate dal secondo rapporto della Commissione Diritti umani del Senato.
Leggi il resto di questo articolo » (65)

Un autorevole commento sulla riforma della magistratura onoraria

3 ottobre 2014

riformadellagiustizia
Pubblichiamo un interessante intervento della magistratura togata sulla orlandiana riforma della magistratura onoraria che commenta sia gli aspetti positivi che quelli critici della stessa riforma esaminata da parte di un’angolazione diversa da quella degli stessi interessati e per questo più distaccato e razionale…

“IL SISTEMA ‘A REGIME’
1) Il primo rilievo, positivo, è che il Governo in questo ambito sembra muoversi – al contrario di quanto fatto in molti altri campi della giustizia…. – quanto meno su un piano di consapevolezza sistematica.
Leggi il resto di questo articolo » (308)

Lampedusa un anno dopo Unità Democratica gdpo ricorda l’avvenimento

2 ottobre 2014

lampedusa4
Unità Democratica Giudici di Pace Onorari ricorda l’episodio di Lampedusa un anno dopo e invita tutti a non dimenticare la tragedia che si ripete tutte le volte che un naufragio nella rotta della speranza causa vittime innocenti bambini donne ed uomini che lasciano guerre, persecuzioni, fame per sopravvivere e per rivivere in un mondo migliore.Esprime dissenso sulla prossima chiusura dell’operazione Mare Nostrum e chiede la prosecuzione della missione che eleva il prestigio dell’Italia in campo internazionale (Diego Loveri,presidente di Unità Democratica gdpo)

Lampedusa un anno dopo…sulla rotta della vergogna video
Md – Magistratura Democratica
LAMPEDUSA, UN ANNO DOPO
Leggi il resto di questo articolo » (44)

In memoria di Luciano Panegrossi ex giudice di pace in Roma

2 ottobre 2014

Qualche giorno fa è scomparso l’ ex collega giudice di pace di Roma Luciano Panegrossi che ricorderemo sempre con affetto e riconoscenza per le sue qualità umane e professionali, la sua cultura e la sua signorilità , ed esprimiamo alla vedova ed alla famiglia una commossa e deferente partecipazione al dolore che ci accomuna .Sarai sempre tra noi Luciano…(d.l.) (77)

Sondaggi sull’esito nazionale delle astensioni in corso negli uffici dei giudici di pace

1 ottobre 2014

gdp2013
In base a notizie pervenute dalle varie sedi degli uffici dei giudici di pace a rappresentanti dell’Udgdpo e dell’Angdp l’esito delle astensioni dalle udienze su tutto il territorio nazionale è stato molto limitato con percentuali basse che indicano una scarsa adesione della categoria ,eccezion fatta per qualche singola sede. Per ora ci limitiamo ad una dissociazione dalle astensioni riservandoci di commentare successivamente l’esito finale dello sciopero predetto. (118)

ESECUTIVO MD:Anm, Csm e tutela dei lavoratori

29 settembre 2014

Udgdpmd
Pubblichiamo il comunicato di Magistratura Democratica che condividiamo
ESECUTIVO MD
Anm, Csm e tutela dei lavoratori
Nota dopo la riunione del 27 settembre
——————————————————————————–
Magistratura Democratica esprime gratitudine alla G.E.C. dell’A.N.M. per l’impegno profuso a difesa del ruolo costituzionale della giurisdizione e della dignità della funzione. Auspica che il lavoro prosegua nei prossimi mesi in vista delle annunciate riforme in materia di giustizia.
Leggi il resto di questo articolo » (251)

Roma, tentano di evadere dal Cie di Ponte Galeria: immigrati si calano con le funi

28 settembre 2014

cie di pontegaleria
“Un gruppo di immigrati del Cie di Ponte Galeria a Roma ha tentato di evadere dal Centro calandosi con alcune funi.
È accaduto intorno alle 17.30. Sul posto la polizia. Secondo quanto si è appreso, gli immigrati sarebbero stati bloccati dagli agenti nei pressi della recinzione. Negli ultimi mesi il Centro è stato oggetto di diverse proteste da parte degli stranieri ospitati.”(fonte:ilmessaggero.it) (73)

Perchè i giudici di pace onorari NON scioperano dal 29 settembre al 3 ottobre p.v.

28 settembre 2014

contraddizioni2
Non possiamo aderire ad uno sciopero proclamato dal 29 settembre al 3 ottobre ,in quanto i motivi dello sciopero (che non condividiamo) dell’unica associazione dei giudici di pace che l’ha indetto, sono i seguenti (tratti da un loro comunicato):
a) “il venir meno, da parte del Governo Renzi, agli impegni pubblicamente assunti nella lotta contro il precariato“;( quindi lo sciopero sarebbe di carattere politico non a carattere sindacale ,a tutela degli interessi collettivi della categoria perchè rivolto contro il governo che non terrebbe conto del precariato dei lavoratori e tra questi vi sarebbero i giudici onorari di pace…non comprendiamo il coinvolgimento solo oggi con i lavoratori -attenzione ma i professionisti come gli avvocati, che svolgono le funzioni di giudici onorari, appartengono ai lavoratori dipendenti???… no ,a quelli autonomi anche se assimilati ai dipendenti ,giusto???)
Leggi il resto di questo articolo » (308)

Giudici di pace: l’astensione dalle udienze segna la rottura tra le associazioni

28 settembre 2014

muloaquileaquile
Pubblichiamo un articolo nel quale vi è la conferma della saggezza ,della lungimiranza e della volontà unitaria delle quattro associazioni di giudici di pace, ivi inclusa Unità Democratica Giudici di Pace Onorari ,che ,pochi minuti dopo l’incontro del 12 settembre ,ha pubblicato nel proprio sito un comunicato di dissociazione da azioni di sciopero assieme ad altra associazione di magistrati onorari,che,purtroppo, ha avuto un successivo ripensamento…
“Da SULMONA : E’ rottura tra quattro delle cinque associazioni dei Giudici di Pace. A segnarla l’astensione dalle udienze fissata da una delle cinque associazioni presenti sul territorio nazionale che stando alle prime indicazioni, provenienti dai vari distretti d’Italia, avrà una percentuale molto bassa. Una risultanza che arriva, anche, dal fatto che si sta tentando disperatamente, di coinvolgere i colleghi più anziani, ignorando che questi ultimi, in ogni caso, cesseranno le funzioni usufruendo della proroga attualmente in vigore.
Leggi il resto di questo articolo » (313)

Immigrazione: Unhcr, 330 mila richieste asilo, +24% sul 2013

28 settembre 2014

migranti200
“Un rapporto dell’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR), pubblicato ieri, rivela che nella prima metà del 2014 il numero di persone in cerca di asilo nei paesi industrializzati è continuato a salire tanto che a fine anno queste richieste rischiano di essere le più numerose degli ultimi 20 anni. Ciò è dovuto alle guerre in Siria e in Iraq, nonché ai conflitti e alle condizioni di instabilità che caratterizzano, tra gli altri, paesi come l’Afghanistan e l’Eritrea.
Leggi il resto di questo articolo » (78)

Giustizia. Testo al vaglio dell’Economia per la verifica delle coperture Magistratura onoraria, il Ddl verso la «bollinatura»

27 settembre 2014

istatgiustizia
Pubblichiamo la notizia data dal Sole 24 Ore di ieri della volontà del Ministro della Giustizia di mantenere gli impegni presi con le associazioni dei giudici onorari di pace …per cui qualsiasi azione contraria tende a far naufragare ancora una volta ogni tipo di riforma della magistratura onoraria con tutte le storiche conseguenze del”chi troppo vuole nulla stringe”…
“Il Ddl delega che contiene la riforma della magistratura onoraria è stato trasmesso al ministero dell’Economia per la cosiddetta “bollinatura”, cioè il vaglio sulle coperture da parte della Ragioneria dello Stato. La notizia arriva da fonti del ministero della Giustizia, che sottolineano come il testo trasmesso sia scaturito a seguito del confronto con i rappresentanti delle organizzazioni dei giudici di pace e degli incontri svoltisi al ministero le scorse settimane e sia «formulato nel rispetto degli impegni presi».
Leggi il resto di questo articolo » (345)

Comunicato Stampa di Unità Democratica Giudici di Pace Onorari

26 settembre 2014

Udgdp
Comunicato Stampa di Unità Democratica Giudici di Pace Onorari

Il Consiglio Nazionale di Unità Democratica Giudici di Pace Onorari riunitosi il giorno 25 settembre u.s.
-esprime una ferma dissociazione, sia nel metodo che nel merito, dallo sciopero dei giudici di pace proclamato da una sola ed isolata sigla per i giorni dal 29 settembre al 3 ottobre p.v. durante il percorso della trattativa e non avendo neppure concluso il tavolo tecnico con il Ministero della Giustizia;
Leggi il resto di questo articolo » (342)

Previsioni negative sullo sciopero dal 29 settembre al 3 ottobre dei giudici di pace proclamato da una sola delle associazioni

24 settembre 2014

scarsosciopero
Ci pervengono da tutta Italia notizie di una scarsa adesione alla prossima iniziativa di astensione dalle udienze dei giudici di pace, proclamata da una sola delle cinque o sei associazioni di gdp contro la riforma della magistratura onoraria di pace del Ministro Orlando,peraltro ancora in corso di tavolo tecnico con lo stesso Ministro, mentre sembra che solo qualche associazione di giudici onorari abbia proclamato un’astensione dalle udienze dal 20 al 24 ottobre p.v. per motivi vari non tutti riconducibili alla riforma della magistratura onoraria e sembra che vi siano reali disponibilità ad un’eventuale revoca delle agitazioni stesse. (276)

Riforma Giustizia: passaggio dal rito ordinario al sommario per ridurre i tempi

22 settembre 2014

processotelematico9
“Iter veloce: il giudice monocratico può adottare il rito sommario.
La riforma della giustizia traccia una via [1] per la definizione rapida delle cause civili, ma solo per le controversie che il tribunale giudica in composizione monocratica (ossia con il giudice unico e non con il collegio): il giudice può disporre la prosecuzione del procedimento per la via sommaria di cognizione di cui all’articolo 702-ter Cpc a norma del nuovo articolo 183-bis del Codice di procedura civile.
Leggi il resto di questo articolo » (175)

Giudice di Pace: Appello aperto alla pubblica amministrazione

21 settembre 2014

gdp2013
Pubblichiamo un appello in favore dell’Ufficio del giudice di pace di S.Giovanni Rotondo…
“San Marco in Lamis, sabato 20 settembre 2014 – Le associazioni avvocati di S. Marco in Lamis e di S. Giovanni Rotondo, ed il Comitato intercomunale per il mantenimento del Giudice di Pace esprimono profonda preoccupazione per lo stallo venutosi a creare nell’iter procedurale per il mantenimento dell’ufficio del Giudice di Pace a S. Giovanni Rotondo. Come noto a tutti, provvedimenti governativi, sulla cui opportunità si tralascia in questa sede ogni commento, hanno determinato la chiusura degli Uffici dei Giudici di Pace, salvo l’apporto delle amministrazioni locali che con risorse e uomini potevano garantirne il mantenimento.
Leggi il resto di questo articolo » (172)

La Banda Bassotti ha un nuovo sito internet…???

21 settembre 2014

ibandabassootti3bandabassotti2banda-bassotti
ANCHE NOI ABBIAMO UN SITO INTERNET….???
Banda Bassotti

(250)

Falso avvocato esercita la professione per anni :arrestato

21 settembre 2014

avvocati

“Per anni ha finto di essere un avvocato falsificando gli atti di una causa per risarcimento mai avviata: è accaduto a Trepuzzi (Lecce) dove i carabinieri hannoarrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari un uomo di 37 anni con precedenti per truffa, falso materiale continuato ed esercizio abusivo della professione. Il provvedimento è stato firmato dal gip di Lecce su richiesta del sostituto procuratore .
Leggi il resto di questo articolo » (117)

NON PIÙ DI 3 MESI NEI CIE: IL SENATO DICE SÌ

21 settembre 2014

cietorino
“NON PIÙ DI 3 MESI NEI CIE: IL SENATO DICE SÌ
E’ stato approvato mercoledì scorso il disegno di legge europea 2013 bis che, insieme ad altri provvedimenti, riduce drasticamente i tempi di permanenza all’interno dei CIE: si passa infatti da un massimo di 18 a 3 mesi. Un’importante inversione di tendenza ed il riconoscimento della necessità di un trattamento più umano e civile per chi è rinchiuso nei centri di identificazione ed espulsione, senza aver commesso nessun reato.
Leggi il resto di questo articolo » (98)

COSA HA VERAMENTE DETTO IL MINISTRO ORLANDO ALL’INCONTRO DEL 12 SETTEMBRE 2014

20 settembre 2014

orlando8
INCONTRO DEL 12 SETTEMBRE 2014 ROMA VIA ARENULA MINISTERO DELLA GIUSTIZIA
Il Ministro ha veramente detto in seguito a trascrizione esatta delle sue parole:
“So che erano circolati dei testi di incerta provenienza e (n.d.r.interrotto da un intervenuto che ha detto “il Sole 24 Ore e CNF”) dubito che il Sole 24 Ore potesse avere il testo che è ancora in esame.Non faccio giochi delle tre carte.Discutiamo di testi che andranno effettivamente all’approvazione del Parlamento non di quelli che circolano in modo improprio.Seguiamo il metodo di affrontare gli emendamenti.Noi presentiamo il testo con emendamenti.Non presentiamo un testo:il testo non esiste (n.d.r.quello circolato impropriamente).Nel testo che abbiamo presentato abbiamo affrontato tutte le questioni:1) disciplina transitoria come questione preliminare che è definita nei termini degli accordi presi; 2)Vi sarà incompatibilità con la posizione di pubblico dipendente 3) Vi sarà una delega nel ddl per la questione della previdenza nonchè 4) l’individuazione di misure che incidano sulle indennità.
Leggi il resto di questo articolo » (625)

CONSIGLIO NAZIONALE E COMITATO ESECUTIVO UDGDPO CONVOCAZIONE PER IL 25 SETTEMBRE P.V.

20 settembre 2014

Udgdp
UNITA’ DEMOCRATICA GIUDICI DI PACE ONORARI

Sono convocati  Consiglio Nazionale e Comitato Esecutivo di UDGDPO

PER IL GIORNO 25  SETTEMBRE  p.v. In Roma Via Teulada 28 II piano  V SEZ.NE alle ORE 15,00

CON IL SEGUENTE ORDINE DEL GIORNO:

1) Trattativa e tavolo tecnico con Ministro Orlando :situazione nazionale ,strategia sindacale, iniziative unitarie;

2) Ufficio gdp di Roma ;

3) Sito e ufficio stampa, Aggiornamento , Sezioni     locali distrettuali e circondariali;

4) Varie ed eventuali.

Sono invitati a partecipare iscritti e simpatizzanti di UDGDPO

Roma 20 SETTEMBRE 2014 IL PRESIDENTE (D.LOVERI) (140)

Giustizia: trasferire la causa agli avvocati arbitri

19 settembre 2014

avvocati10
” Controversie pendenti: diventa più facile far ricorso all’arbitrato nei giudizi di merito. La riforma della giustizia del governo Renzi introduce nell’ordinamento processualcivilistico la possibilità per le parti di trasferire le cause pendenti dinanzi ai giudici ordinari presso una sede arbitrale, ottenendo in tal modo una risposta in tempi più rapidi. Più precisamente nelle cause civili davanti al tribunale o appello pendenti alla data di entrata in vigore del decreto (13 settembre 2014), che non hanno ad oggetto diritti indisponibili e che non vertono in materia di lavoro, previdenza e assistenza sociale, nelle quali la causa non è stata assunta in decisione, le parti, con istanza congiunta, possono richiedere di promuovere un procedimento arbitrale.
Leggi il resto di questo articolo » (149)

Giudici di Pace divisi sullo sciopero di 5 giorni proclamato da una sola delle 6 associazioni di giudici onorari di pace

19 settembre 2014

donchisciottedonchisciotte2serrata
Unità Democratica Giudici di Pace Onorari,assieme all’Unimo, già dal 12 settembre u.s. ,giorno dell’incontro con il Ministro della Giustizia Orlando, con un proprio comunicato si era dichiarata contraria ad agitazioni e scioperi preannunciati da un’unica associazione ,comunicato UDGDPO-UNIMO DEL 12 settembre 2014
ed ora anche altre associazioni si stanno dissociando dalla proclamazione unilaterale di uno sciopero ,che è da considerarsi controproducente ed assurdo come giustamente ha fatto l’Angdp, della quale pubblichiamo sia il comunicato che un’agenzia stampa sullo stesso comunicato:
COMUNICATO 17 settembre 2014
Leggi il resto di questo articolo » (310)

Se l’assicurato si costituisce in causa l’assicurazione gli paga le spese legali

18 settembre 2014

falsincidenti

“Rc auto: la costituzione in giudizio è a vantaggio dell’assicuratore e pertanto quest’ultimo ne sostiene i costi.
Leggi il resto di questo articolo » (154)

Il ricorso al Giudice di Pace costerà di più dopo il decreto legge n.132/14

18 settembre 2014

contravvenzioni10
Pubblichiamo un articolo relativo all’attuale normativa in materia di ricorsi avverso le sanzioni amministrative che fanno presagire una degiurisdizionalizzazione degli stessi con un calo enorme dei procedimenti civili davanti ai giudici di pace avverso le stesse sanzioni amministrative già inizialmente depenalizzate nel 1981 con la legge n.689…
“Il ricorso al Giudice di Pace costerà di più
Se perdi, paghi anche l’avvocato dell’avversario: è legge.
Oggi, fai ricorso al Giudice di Pace contro una multa solo pagando 43 euro di tassa allo Stato. Se perdi, non paghi le spese legali alla controparte, che in genere è il Comune che viaggiano a circa 2 miliardi di euro di verbali l’anno. Da domani, potrebbe arrivare un’ennesima mazzata (ricordiamo che si ha tempo 30 giorni per ricorrere, mentre erano 60 giorni prima che il legislatore imponesse altre norme contro i cittadini): chi ricorre e perde sarà costretto a pagare le spese legali.
Leggi il resto di questo articolo » (236)

Riflessioni sul ventilato sciopero dei giudici di pace…

18 settembre 2014

gdp8
A proposito di un ventilato sciopero di giudici di pace menzionato da agenzia stampa vi è da dibattere quanto sia produttivo o meno per la rapida approvazione della riforma della magistratura onoraria un nuovo ennesimo periodo di astensioni dalle udienze che protrarrebbero i tempi della giustizia per cui pubblichiamo un’interessante riflessione di un giudice di pace rivolta ai proclamanti lo sciopero:
Leggi il resto di questo articolo » (406)

Percorso semplificato per separazioni , divorzi consensuali e per tutta la giustizia civile esclusi i diritti indisponibili e la materia del lavoro

18 settembre 2014

avvocatipoveriinsicilia
“Percorso semplificato per separazioni e divorzi consensuali.C’è chi l’ha già impropriamente ribattezzato «divorzio ultrabreve». Il cosiddetto decreto «taglia liti» pubblicato sabato in Gazzetta ufficiale ha introdotto una serie di misure di semplificazione della giustizia civile. Fra queste c’è la possibilità di ottenere separazioni e divorzi bypassando il giudice. Le coppie in crisi potranno rivolgersi semplicemente agli avvocati o agli ufficiali di stato civile. Viene introdotta la figura della «procedura di negoziazione assistita da un avvocato» con l’obbiettivo di trovare un accordo tra i due coniugi senza dover approdare in un’aula giudiziaria. In caso di richiesta congiunta di separazione da parte dei coniugi sarà invece possibile andare direttamente dall’ufficiale di stato civile del comune con una semplice comunicazione.
Leggi il resto di questo articolo » (162)

Le mie visite al CIE, Ponte Galeria, Roma

18 settembre 2014

ciepontegaleria
Pubblichiamo un articolo di una religiosa sull’assistenza alle trattenute nel Cie di ponte Galeria di Roma.

” Fin dal 2008, sono parte del gruppo di Religiose che visitano il Centro CIE a Ponte Galeria, Roma, (CIE, Centro per Identificazione ed Espulsione). Su richiesta dell’USMI (Unione Superiore Maggiori d’Italia), mi è stato chiesto di aiutare le donne cinesi migranti, arrestate e detenute nel Centro, perché non posseggono sufficienti documenti ufficiali per rimanere in Italia e attendono di essere espulse e ritornare nella propria terra.
Leggi il resto di questo articolo » (67)

Arsenico: il Giudice di Pace di Viterbo riconosce la responsabilità della Regione

18 settembre 2014

arsenico

“ il Giudice di Pace di Viterbo riconosce la responsabilità della Regione Lazio per il danno subito dai cittadini per il problema arsenico nell’acqua. Il Giudice di Pace di Viterbo, infatti, con sentenza 764/2014 del 02/9/2014 ha posto a carico della Regione Lazio il pagamento di euro 1.000,00 oltre interessi legali a favore dei cittadini che hanno proposto il giudizio.
Leggi il resto di questo articolo » (102)

Una luce in fondo al tunnel: la riforma della magistratura onoraria di pace

16 settembre 2014

1513195_681674975233204_201659742_n
A proposito della riforma della magistratura onoraria di pace…
“C’E’ SEMPRE UNA LUCE IN FONDO AL TUNNEL. SPERIAMO NON SIA UN TRENO” (woody allen) (621)

INTERVISTA CANEPA “Veti e accordi al ribasso : sul Csm no a giochi politici”

16 settembre 2014

annacanepa6

*intervista pubblicata su “La Repubblica” del 14 settembre 2014
Anche i magistrati trattano per la vicepresidenza del Csm? «Lo escludo decisamente. Queste insinuazioni fanno male al dibattito istituzionale. Siamo preoccupati per questo ritardo e per i veti reciproci e gli accordi al ribasso». Anna Canepa, segretaria di Magistratura democratica, manifesta il suo sconcerto sulla trattativa per Csm e Consulta.
Leggi il resto di questo articolo » (244)

Amalfi :Giudice di Pace indagata per abuso d’ufficio

16 settembre 2014

truffe alle assicurazioni

“La procura di Napoli si avvia a chiudere l’inchiesta sui raggiri assicurativi tra Agro e Costiera amalfitana. Negli ultimi giorni i pm hanno inquadrato in particolare la posizione dell’avvocato-giudice di pace di Nocera Inferiore coinvolta nella maxi-inchiesta sui falsi sinistri stradali, ora indagata per falso in concorso e abuso d’ufficio. L’ipotesi di reato ipotizzata dai magistrati di Salerno in prima battuta – corruzione in atti giudiziari – è stata esclusa dall’organo inquirente napoletano, che ha anche disposto l’obbligo di dimora , sostituendo gli arresti domiciliari decisi in origine dal gip, e ravvisato difetti di querela in alcune vicende contestate.
Leggi il resto di questo articolo » (178)

Il Giudice di pace trasferito a Sondrio : Sconcerto a Tirano

16 settembre 2014

gdptirano

“Il Giudice di pace di Tirano viene soppresso. Le udienze e i processi si terranno a Tirano fino al 30 settembre, poi dal 1° ottobre saranno trasferiti nella sede di via Rajna a Sondrio.
Notizia di quelle che a Tirano non si aspettavano più – visto il lavoro sinergico fra Tirano e Alta Valle condotto da anni per mantenere il Giudice – è arrivata come fulmine a ciel sereno nei giorni scorsi.

Leggi il resto di questo articolo » (114)

Con la mini riforma già in vigore : ecco le novità del decreto legge sulla giustizia civile

15 settembre 2014

avvocati3
” Le ferie dei magistrati dureranno 15 giorni di meno. A partire dal 2015. Il decreto legge sulla giustizia civile approdato finalmente in Gazzetta riduce il periodo a disposizione per le vacanze dell’intera magistratura (ordinaria, amministrativa, contabile). La misura, pesantemente contestata dall’Anm, si accompagna a una riduzione della sospensione feriale dei termini processuali: dal 2015 lo stop scatterà dal 6 al 31 agosto e non più dal 1° agosto al 15 settembre. Plaudono gli avvocati, con l’Oua che apprezza il metodo del confronto scelto da Orlando e, nel merito, trova convincenti i principali strumenti anti-arretrato.
DL132_2014 definiz civile
Leggi il resto di questo articolo » (218)

Cassa forense, ai raggi x gli iscritti agli ordini

14 settembre 2014

cassaforense
Sono coinvolti anche i giudici di pace ed i magistrati onorari iscritti agli albi ma non ancora iscritti alla Cassa Forense ,che grazie ad un accordo preso con un’associazione di gdp( della quale omettiamo la denominazione per evitare rappresaglie alla stessa da parte dei gdp interessati) dovranno pagare i contributi sulla base del reddito da giudici di pace o da magistrati onorari oppure cancellarsi dagli albi….mala tempora currunt
“Cassa forense avvia ufficialmente la procedura di iscrizione per i professionisti iscritti all’albo ma non alla Cassa alla data del 21 agosto 2014. L’azione riguarda i professionisti (circa 50 mila) con redditi inferiori ai 10.300 euro esclusi fino all’entrata in vigore del nuovo regolamento previdenziale attuativo della riforma forense (legge 247/2012) dall’iscrizione e dalla contribuzione all’ente di categoria. Quest’ultimo ha, infatti, provveduto a chiedere gli appositi elenchi degli iscritti agli ordini forensi territoriali, che dovranno essere trasmessi, per via telematica, entro il 20 ottobre 2014.
Leggi il resto di questo articolo » (278)

Entrato in vigore il 13 settembre il Decreto Legge pubblicato nella G.U. del 12/9/2014 misure urgenti di degiurisdizionalizzazione

14 settembre 2014

LEGGE
Entrato in vigore il 13 settembre il Decreto Legge pubblicato nella G.U. del 12/9/2014 misure urgenti di degiurisdizionalizzazione , in basso il testo
DECRETO LEGGE 12 SETTEMBRE 2014 (217)

Il governo: il Cie di Gradisca non riaprirà

13 settembre 2014

ciegradiscadisonzo
” GRADISCA. Il Cie di Gradisca non riaprirà. Non si contano le volte in cui negli ultimi anni il territorio isontino, la sua gente, i suoi amministratori hanno sognato di sentire questa affermazione. Ebbene, il Cie non riaprirà: a confermarlo è il governo stesso. Ma la politica, si sa, è fatta di sfumature.
Leggi il resto di questo articolo » (101)

Immigrazione, nuova tragedia nel Mediterraneo . Un battello di migranti è naufragato a 300 miglia a Sud-Est di Malta. Morti e dispersi

13 settembre 2014

migranti12
“Ennesima tragedia nel Mar Mediterraneo: un battello con almeno una trentina di migranti è naufragato stamani tra Malta e Creta. Le operazioni di soccorso hanno visto coinvolte unità militari italiane, maltesi ed elleniche, che hanno recuperato almeno due cadaveri e numerosi superstiti, tra i quali una bimba di due anni in gravi condizioni. Intanto, mentre nei porti siciliani e calabresi continuano ad arrivare navi con a bordo centinaia di persone salvate in mare nei giorni scorsi, la polemica politica di riaccende, con la Lega che vuole difendere i confini anche con le armi e attacca Mare Nostrum, mentre il premier Renzi e la presidente della Camera Boldrini difendono l’operazione.

Leggi il resto di questo articolo » (85)

COMUNICATO CONGIUNTO Unità Democratica Giudici di Pace Onorari -UNIMO sull’incontro con il Ministro Orlando del 12 settembre 2014

12 settembre 2014

ministroudgdpoUdgdp
COMUNICATO UDGDPO-UNIMO

UNITA’ DEMOCRATICA GIUDICI DI PACE ONORARI E L’UNIONE NAZIONALE ITALIANA MAGISTRATI ONORARI
dopo l’incontro del 12 settembre con il Ministro della Giustizia on.le Orlando
-esprimono viva soddisfazione per la disponibilità avuta dal ministro a colloquiare con tutte le associazioni dei giudici di pace e dei magistrati onorari:
-danno atto dei chiarimenti avuti dal ministro sugli atti circolati in rete e nella stampa relativi al DDL di riforma della Magistratura Onoraria che per errore sono stati distribuiti ai quotidiani;
Leggi il resto di questo articolo » (508)

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando per la nomina di 400 giudici ausiliari di Corte di Appello (scadenza 9 ottobre p.v.)

11 settembre 2014

giudicisciopero
E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 9 settembre u.s.il bando per la nomina di giudici ausiliari di Corte di Appello in tutta Italia per 400 posti (scadenza per la presentazione delle domande:9 ottobre p.v.).In basso il bando e la G.U. relativa
Gazzetta Ufficiale del 9 settembre 2014 (295)

Scomparso il Presidente Piero De Crescenzo della I sezione Penale del Tribunale di Roma

11 settembre 2014

decrescenzo_n
Con profondo dolore e commozione apprendiamo della scomparsa di uno dei magistrati del Tribunale di Roma più cari ad Unità Democratica gdpo il dr.Piero De Crescenzo che rimarrà sempre nella nostra memoria per l’umanità e la signorilità e per la sua grande cultura giuridica .Porgiamo le nostre condoglianze più sentite alla famiglia ed a Magistratura Democratica dal quale sito pubblichiamo…(d.loveri)
“Domenica sera ci ha improvvisamente lasciato Piero De Crescenzo. Un suo ricordo nelle parole di Orlando Villoni:
“Domenica sera è scomparso improvvisamente il collega e amico Piero De Crescenzo, magistrato iscritto a MD e da qualche anno Presidente della I Sezione Penale del Tribunale di Roma.
Leggi il resto di questo articolo » (321)

Dalla stampa notizie sull’ ennesimo sciopero dei giudici di pace: smentita di Udgdpo

11 settembre 2014

allupo
In rete e nei quotidiani è apparsa negli ultimi giorni la notizia che i giudici di pace, senza alcuna distinzione o appartenenza ad associazioni, sono pronti o addirittura già scioperano contro il Ministro della Giustizia ,ancor prima dell’incontro del 12 settembre p.v. Unità Democratica Giudici di Pace Onorari ha già smentito tale notizia con comunicato e lettera al Ministro e smentisce ancora una volta che sia stato proclamato uno sciopero dei giudici di pace sia dalla propria associazione che da altre associazioni come l’Unimo che ha sottoscritto il comunicato congiunto pubblicato nel nostro e nel loro sito .
dalla rete
Leggi il resto di questo articolo » (164)

COMUNICATO UNITARIO UNITA’ DEMOCRATICA GIUDICI DI PACE ONORARI-UNIONE NAZIONALE ITALIANA MAGISTRATI ONORARI

9 settembre 2014

Udgdp
U.N.I.M.O. – UDGDPO
UNIONE NAZIONALE ITALIANA MAGISTRATI ONORARI -UNITÀ DEMOCRATICA GIUDICI DI PACE ONORARI

Ministro Orlando convoca i magistrati onorari

UNIMO e UDGDPO rinnovano la propria fiducia al Ministro Orlando in vista del varo della riforma della magistratura onoraria. Il Ministro, lo scorso 5 settembre, al termine di un suo intervento a Torino, dopo aver chiarito che i testi divulgati dagli organi di stampa non corrispondono agli schemi di ddl di riforma approvati dal Consiglio dei Ministri, e aver garantito che saranno rispettate le linee guida pubblicate sul sito del ministero, ha convocato con urgenza le sigle di categoria (riunione indetta per il 12 settembre 2014 presso la Sala Falcone del Ministero della Giustizia).
UNIMO e UDGDPO, pertanto, si dissociano da eventuali stati di agitazione da altri proclamati,
Leggi il resto di questo articolo » (403)

Immigrazione: soccorsi 1.656 migranti nel fine settimana

8 settembre 2014

migranti

(ANSA)-ROMA,8 SET-Nel fine settimana sono stati soccorsi nello stretto di Messina dalle navi della Marina Militare 1656 migranti.La fregata Euro ieri a Reggio Calabria ha sbarcato 616 migranti recuperati sabato;tra loro anche la bimba nata a bordo subito dopo il soccorso della mamma. Fra l’altro, questa mattina le motovedette CP304 delle Capitanerie di Porto e G 114 della Guardia di finanza hanno intercettato e scortato fino al porto di Pozzallo una imbarcazione

Leggi il resto di questo articolo » (123)

Lotta all’arretrato civile Orlando: bonus fiscale a chi sceglie alternative

8 settembre 2014

Donatella Ferranti
“Ancora pochi mesi e si volta pagina. È la promessa di Andrea Orlando, che dalla Festa dell’Unità di Bologna è tornato a parlare della riforma della Giustizia, provvedimento al quale il governo Renzi attribuisce un valore cruciale per rimettere in cammino il Paese. La riforma, ricorda il ministro, «è attesa da vent’anni» ed è quindi difficile pensare «che si faccia in venti giorni», ma le prime leggi potrebbero entrare in vigore all’inizio del 2015, annuncia il Guardasigilli. E assicura che la «sua» riforma non è contro le toghe. «Mi rendo conto che c’è una spinta dei magistrati, o di una parte, a mantenere così le cose, ma non credo si possa parlare in nessun modo di una volontà punitiva» ha assicurato l’esponente del Pd durante il dibattito con Donatella Ferranti sul tema «Una giustizia più veloce e moderna». Le nuove norme non saranno contro qualcuno, garantisce Orlando, saranno per l’Italia e le sue istituzioni: «Lo Stato deve fare in parte da scudo non per difendere il magistrato, ma per difendere la magistratura».
Leggi il resto di questo articolo » (168)

L’atto di indirizzo politico-istituzionale del Ministro della Giustizia per l’anno 2015

8 settembre 2014

orlando8
Pubblichiamo l’atto di indirizzo politico-istituzionale del Ministro della Giustizia per l’anno 2015
Dal sito del Ministero della Giustizia (163)

Convocazione del Ministro della Giustizia per il giorno 12 settembre p.v.

8 settembre 2014

orlando9
E’ pervenuta la convocazione del Ministro della Giustizia on.Orlando ad una riunione delle associazioni dei giudici onorari di pace per il giorno 12 settembre p.v. presso il Ministero della Giustizia.

convocazione (249)

Lettera di Unità Democratica Giudici di Pace Onorari al Ministro della Giustizia on.le Orlando

7 settembre 2014

udgdpo2
Signor Ministro on.le Orlando
mi scusi perchè uso un mezzo non ufficiale per comunicarle in piena libertà ciò che penso in queste ore.
Ella mi ha ascoltato più volte ed anche negli interventi, che sono presenti anche in “you tube”, in occasione degli stessi eventi, nei quali non solo Ella era presente ,ma li aveva addirittura organizzati o vi aveva partecipato, come il Forum sulla Giustizia del PD ed il XIX Congresso di Magistratura Democratica, svoltisi entrambi qualche anno fa.
Leggi il resto di questo articolo » (402)

COMMISSIONE GIUSTIZIA DEL SENATO: invito al Governo di trasmettere i provvedimenti relativi alla riforma della magistratura onoraria

6 settembre 2014

senatoroma
“Legislatura 17ª – 2ª Commissione permanente – Resoconto sommario n. 140 del 03/09/2014
SUI LAVORI DELLA COMMISSIONE
Il presidente PALMA (FI-PdL XVII) comunica le determinazioni assunte sulla programmazione dei lavori della Commissione dall’Ufficio di Presidenza integrato dai rappresentanti dei Gruppi che si è appena concluso.
Si è convenuto, innanzitutto, di rinviare il seguito dell’esame dei disegni di legge all’esame della Commissione che hanno ad oggetto le materie sulle quali il Governo ha preannunciato l’adozione di puntuali iniziative legislative in esito alla seduta del Consiglio dei Ministri del 29 agosto 2014, allorché sono state illustrate le proposte di riforma di vari punti nevralgici del sistema giustizia.
Leggi il resto di questo articolo » (317)

Processo civile telematico: prime pronunce giurisprudenziali

5 settembre 2014

pct
PCT: prime pronunce da Questione Giustizia (166)

Unità Democratica Giudici di Pace Onorari ha chiesto la convocazione al Ministro della Giustizia

5 settembre 2014

udgdpo
E’ stata inviata tramite posta elettronica certificata la richiesta al Ministro della Giustizia on.Orlando che venga convocata Unità Democratica Giudici di Pace Onorari in relazione alla Riforma della Magistratura Onoraria e di Pace.Attendiamo una risposta urgente al fine di poter riferire al Ministro le osservazioni e le decisioni della nostra Associazione. (200)

Ampliamento della competenza dei Giudici di Pace con il disegno di legge-delega sulla riforma della magistratura onoraria ?

5 settembre 2014

giudicedipace7
Pubblichiamo un commento dal sito di un avvocato noto, sulla riforma della magistratura onoraria che amplierebbe la competenza dei giudici di pace, non ignorando che aspetti della riforma stessa contraddicono l’interpretazione data nel commento di una fiducia nella magistratura onoraria la quale ,invece di avere maggiori garanzie contrattuali, avrebbe soltanto un rilevante aumento delle cause senza corrispettivi adeguati e tutele previdenziali ed assistenziali…
“Ampliamento della competenza dei Giudici di Pace con il disegno di legge-delega sulla riforma della magistratura:110.000 nuove cause attendono i Giudici di Pace, secondo il progetto di riforma della magistratura civile tracciato dal Ministero.
Leggi il resto di questo articolo » (470)

Immigrazione, Boldrini: L’allarme di Grillo non è condivisibile

5 settembre 2014

boldrini8
“Ho lavorato per anni nel campo della migrazione e questo allarme mi sembra assolutamente non condivisibile”. Così la presidente della Camera, Laura Boldrini, intervistata dal Corriere della Sera, in merito all’allarme di Beppe Grillo sulla possibilità che i migranti portino virus nel nostro Paese.
Leggi il resto di questo articolo » (109)

Corte Costituzionale e CSM : la politica paralizza la magistratura ?

5 settembre 2014

csm
Il Parlamento ingolfa la magistratura. Deputati e senatori stanno infatti tergiversando oltre ogni misura sull’elezione dei 2 giudici costituzionali e degli 8 componenti laici (cioè non togati) del Consiglio Superiore della Magistratura.
Leggi il resto di questo articolo » (113)

Bereguardo: è battaglia sul tutor

5 settembre 2014

tutor
“Per il giudice di pace il dispositivo è «fuorilegge», già annullate centinaia di multe. Il Comune fa ricorso.
Centinaia di multe delle migliaia notificate in due anni sono state già annullate. Ma per sapere se il tutor posizionato sulla statale tra Bereguardo e Motta Visconti – un dispositivo che in soli sei mesi ha già “punito” 5.185 automobilisti – debba essere considerato fuorilegge bisognerà aspettare almeno dicembre. In quel mese, infatti, è stata fissata, in tribunale a Pavia, la prima udienza della causa nata dal ricorso del Comune di Bereguardo, che contesta una decisione del giudice di pace di annullare il verbale di un automobilista (ma le sanzioni cancellate erano state, appunto, diverse) perché il tutor non sarebbe regolare.
Leggi il resto di questo articolo » (96)

Immigrazione: Ha diritto al ricongiungimento l’immigrato anche se si «distacca» dalla famiglia per dissapori

5 settembre 2014

cassazione4
“L’art. 29 D.lgs. n. 286/98 salvaguarda il diritto alla vita affettiva in funzione della quale l’espulsione non dev’essere effettuata.
Ha diritto al ricongiungimento alla propria famiglia l’immigrato, anche se in passato ha avuto dissapori con un parente e per questo si sia distaccato. A stabilirlo la Cassazione con l’ordinanza n. 18608, pubblicata ieri 3 settembre dalla sesta sezione civile che per il fondatore dello “Sportello dei Diritti” evidenzia la preminenza dei legami familiari rispetto alla posizione irregolare dello straniero.
Leggi il resto di questo articolo » (81)

GENZANO : furto negli uffici del Giudice di Pace

5 settembre 2014

gdpgenzano

“Ladri in azione nell’ufficio del Giudice di Pace di Genzano. Alcuni testimoni hanno visto un uomo scappare con in mano la borsa della coordinatrice della sede distaccata del Tribunale di Velletri. Nonostante il tempestivo intervento degli agenti di Polizia del commissariato di Genzano, però, del ladro e della refurtiva più nessuna traccia.
Leggi il resto di questo articolo » (109)

Riforma Giustizia civile: bozza del decreto legge

3 settembre 2014

giustizia_1
Pubblichiamo in attesa della Gazzetta Ufficiale la bozza del decreto legge di riforma della giustiza civile

bozza riforma giustizia civile D.L. 29 agosto 2014 (265)

DDL di riforma della Magistratura Onoraria di Pace : una delusione mista a sconcerto

2 settembre 2014

udgdpo2
Pubblicata dal quotidiano Il Sole 24 Ore il ddl sulla riforma della magistratura onoraria di pace. Sconcertante e contraria a quasi tutte le richieste delle associazioni dei giudici onorari di pace.Sorpresi del mutato assetto riformatore ne pubblichiamo pedissequamente il testo e lo sottoponiamo a tutti i giudici onorari di pace che si identificano o meno nelle nostre posizioni e chiediamo spiegazioni immediate al Ministro Orlando ed al Presidente del Consiglio Renzi che nei fatti hanno dimostrato di non solo non tenere in alcun conto le associazioni sindacali ma di voler procedere come elefanti in un negozio di cristalli…
ddl-magistratura-onoraria-con-stabilizzazione
Relazione riforma magistratura onoraria
Leggi il resto di questo articolo » (698)

Intesaperta@googlegroups.com : una mailing list unica di giudici onorari di pace laica ed indipendente

31 agosto 2014

intesaperta
intesaperta@googlegroups.com: una mailing list unica per tutti i giudici onorari di pace che condividono una nuova linea di apertura e non di preconcetta e pretestuosa avversione ad ogni disegno riformatore della magistratura onoraria di pace.
Possiamo annoverare già centinaia di iscritti e di potenziali aderenti alla mailing list e siamo sicuri che si accrescerà sempre di più non solo la quantità ma soprattutto la qualità degli interventi non limitati alla riforma della magistratura onoraria di pace.(in un solo giorno il 30 agosto u.s. il nostro sito ha avuto oltre il migliaio di visitatori unici e di pagine viste).
Per questo invitiamo coloro che ancora non sono iscritti e si identificano nelle nostre posizioni(UDGDPO-UNIMO) ,a prescindere dalla loro iscrizione ad associazioni,ad inviarci via e mail (presidenza@unitademocraticagiudicidipace.it;dloveri233@gmail.com), oppure via fax 0692912154, oppure via whatsapp, oppure via twitter @UDGDP, oppure via sms al 3389915337 oppure via facebook UDGDP, LA PROPRIA E MAIL con indicazione delle proprie generalità e qualifica.(diego loveri)
(162)

COMUNICATO di Magistratura Democratica sulla cessazione di “Mare Nostrum”

30 agosto 2014

md2udgdpo
Pubblichiamo condividendolo e sottoscrivendolo come Unità Democratica giudici di Pace ed Onorari il comunicato di Magistratura Democratica (diego loveri)
COMUNICATO
Sulla cessazione di “Mare Nostrum”
L’annunciata cessazione dell’operazione Mare Nostrum, sostituita – a quanto è dato di capire – da dispositivi di mera ricognizione dei confini dell’Unione Europea, comporta seri rischi che si rinnovino le tragedie in mare che, proprio l’ottobre scorso, indussero il nostro Paese ad impegnarsi per la tutela dei migranti in mare, anche in acque internazionali.
Leggi il resto di questo articolo » (204)

Comunicato unitario di UDGDPO ED UNIMO sulla presentazione del ddl sulla riforma della Magistratura onoraria e dei Giudici di pace

30 agosto 2014

udgdpo2 UNIONE NAZIONALE ITALIANA MAGISTRATI ONORARI
COMUNICATO UNITARIO
E’ stato presentato ed approvato in Consiglio dei Ministri il ddl di riforma della Magistratura Onoraria e dei Giudici di Pace dal Ministro Orlando e ,pur non conoscendone l’articolato, per il quale ci riserviamo un commento successivo,possiamo convenire che è apprezzabile e positiva la considerazione dell’importanza di una riforma che langue da troppi anni.Le associazioni unitarie democratiche dei giudici di pace ed onorari non possono che sostenere la risoluzione degli annosi problemi della categoria nel più breve tempo possibile e sottolineano la storicità di tale evento offrendo la loro disponibilità per valutare assieme al Ministro al Consiglio dei Ministri alle forze politiche ed ai parlamentari tutti le soluzioni più vantaggiose per la categoria e per la società sia in via transitoria che definitiva chiedendo una convocazione formale in tempi brevi.

Comunicato del sito di giustizia.it
ddl di riforma magistratura onoraria bozza non ufficiale

Leggi il resto di questo articolo » (487)

Lampedusa, 50 barconi distrutti: “Siano monumento ai migranti”

29 agosto 2014

lampedusa9

“Una cinquantina di barche, sistemate nella zona del campo sportivo all’interno dell’area portuale e nella base Loran. Sono quelle che a Lampedusa attendono di essere distrutte. Si tratta dei barconi usati dai trafficanti di morte per i viaggi della speranza nel Canale di Sicilia.
Leggi il resto di questo articolo » (109)