La legge n.57/2016 : testo integrale con note

30 aprile 2016

Udgdp

LEGGE 28 aprile 2016, n. 57

Delega al Governo per la riforma organica della magistratura onoraria
e altre disposizioni sui giudici di pace. (16G00069)

(GU n.99 del 29-4-2016)

Vigente al: 14-5-2016

Leggi il resto di questo articolo »

PUBBLICATA IN GAZZETTA UFFICIALE LA LEGGE N.57/2016 SULLA RIFORMA DELLA MAGISTRATURA ONORARIA: ENTRA IN VIGORE IL 14 MAGGIO 2016

30 aprile 2016

Udgdpministroudgdpo

Pubblichiamo con soddisfazione la Legge n.57/2016 sulla Riforma organica della Magistratura Onoraria ed altre disposizioni sui giudici di pace ,che entra in vigore il 14 maggio p.v., applicativa per quanto riguarda gli articoli relativi al coordinamento degli uffici dei giudici di pace che passa dagli attuali coordinatori giudici di pace ai presidenti di tribunale in tutta Italia a far data dal predetto sabato 14 maggio. In merito alla falsa notizia che sono stati approvati ordini del giorno chiariamo che, come abbiamo documentato negli articoli precedenti con il resoconto stenografico,gli ordini del giorno sono stati tutti respinti mentre quelli (pochissimi) che hanno avuto il parere favorevole del governo sono stati considerati solo raccomandazioni… eppoi gli stessi che propalano bufale in internet e nelle agenzie stampa chiesero al ministro della giustizia di abbassare il limite di età da 75 anni a 65 o al massimo 68 anni contraddicendo coloro che come UDGDPO chiedevano il giusto mantenimento dello stesso limite d’età dei giudici onorari tributari e dei tribunali dei minorenni (75 anni)(in basso cliccando su “leggi…”: il testo integrale della legge n. 57/2016 e l’articolo del sito pubblicato nell’agosto del 2015)

Art.18 bis della Legge n.136/2015: grave anticipo delle cessazioni dall’ufficio dei giudici di pace


Leggi il resto di questo articolo »

Rubrica: Lettere e Quesiti

30 aprile 2016

lettera3
DOMANDA
” Grazie per la puntuale risposta, ma questa mattina è stata approvata la riforma della magistratura onoraria con l’abbassamento dell’età a 60 anni e non vi nego che l’allarmismo è di nuovo molto elevato. Questo nuovo criterio vale solo per i nuovi giudici onorari di pace, mentre chi è in scadenza al 31 maggio potrà rimanere in funzione fino al raggiungimento dei 68 anni, previa conferma alla scadenza del primo quadriennio oppure anche per chi è in funzione con scadenza 31 maggio vale la regola dei 60 anni?.
Scusandomi per le continue domande di chiarimenti”
Cordiali saluti
(lettera firmata)
RISPOSTA:
Leggi il resto di questo articolo »

MILANO: “LA QUESTURA SI TRASFORMA IN HOTSPOT”- ROMA: IL NUOVO CAPO DELLA POLIZIA E’ IL PREFETTO GABRIELLI

29 aprile 2016

hotspot2gabrielli
MENTRE FACCIAMO I COMPLIMENTI E DIAMO GLI AUGURI DI BUON LAVORO AL NUOVO CAPO DELLA POLIZIA PREFETTO GABRIELLI PUBBLICHIAMO UN ARTICOLO SULLA SITUAZIONE DEGLI HOTSPOT IN ITALIA CHE STA SUSCITANDO PREOCCUPAZIONI PER LE EVENTUALI VIOLAZIONI DELL’ART.13 DELLA COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA…

“Le testimonianze raccolte dai cittadini stranieri, operatori sociali e avvocati nelle ultime settimane che si sono rivolti ad da ASGI, Avvocati per Niente e Naga. In una una lettera inviata oggi alla Questura di Milano le tre associazioni denunciano quanto riscontrato.
Valutazioni preventive per stabilire chi ha il diritto a chiedere asilo. Uffici vietati agli avvocati che accompagnano gli stranieri in cerca di protezione. Queste alcune delle prassi operative della Questura di Milano, rilevate attraverso le testimonianze raccolte dai cittadini stranieri, operatori sociali e avvocati nelle ultime settimane che si sono rivolti ad da ASGI, Avvocati per Niente e Naga. In una una lettera inviata oggi alla Questura di Milano le tre associazioni denunciano quanto riscontrato.
Leggi il resto di questo articolo »

Riforma della Magistratura Onoraria :Il testo definitivo approvato-Scheda – Dossier

29 aprile 2016

Udgdp
Pubblichiamo da fonte parlamentare sia il testo definitivo approvato dalla Camera dei Deputati ieri 28 aprile u.s. sia un Dossier (cliccare sui link sottostanti )e la seguente scheda

SCHEDA/PDL MAGISTRATURA ONORARIA. IL PROVVEDIMENTO IN PILLOLE

“Statuto unico del giudice onorario, ampliamento delle competenze, riordino di ruoli e funzioni. L’aula della Camera ha approvato in via definitiva la delega al governo per la riforma organica della magistratura onoraria. Ecco, in sintesi, le principali novità.
Unificazione magistrati onorari. Cade la distinzione tra giudici di pace e giudici onorari di tribunale, ci sarà un’unica figura di giudice onorario, denominato giudice onorario di pace (gop), inserito in un solo ufficio giudiziario. I magistrati requirenti onorari confluiranno invece nelle procure della Repubblica in una specifica articolazione (ufficio dei vice procuratori onorari). Novità anche in merito all’accesso: per la nomina basterà la sola laurea in giurisprudenza, ma stop all’ingresso di chi è già in pensione. Vengono poi ridefiniti il requisito dell’età (dai 27 ai 60 anni), i titoli preferenziali e il procedimento di nomina che ora spetterà alla sezione autonoma della magistratura onoraria (che va istituita) del Consiglio giudiziario.
Incarichi più brevi. La durata dell’incarico è stabilita in quattro anni, rinnovabile per una sola volta (per chi è già in servizio il limite massimo resta quello di quattro quadrienni). Lo svolgimento delle funzioni di magistrato onorario per due mandati sarà titolo preferenziale nei concorsi per la pubblica amministrazione. Per i primi due anni i gop saranno impiegati presso l’ufficio del processo e nel corso dell’incarico avranno l’obbligo della formazione professionale. Si procede infine al riordino complessivo dei casi di incompatibilità (con una stretta sull’incompatibilità familiare) e all’individuazione degli illeciti disciplinari. Quanto all’indennità, sarà composta da una parte fissa e una variabile.

pdl riforma giudici onorari

Dossier C3672 Magistratura onoraria
Leggi il resto di questo articolo »

Rubrica: Lettere e risposte a Quesiti

28 aprile 2016

lettera3
DOMANDA
“Buongiorno,
il sottoscritto svolge funzioni di Giudice di Pace con mandato in scadenza nel Luglio 2016.
Vorrei avere la conferma che la proroga prevista dalla riforma riguarda tutti i magistrati onorari già in servizio a prescindere dalla data di scadenza del mandato, e non solo coloro il cui mandato scade il 31 maggio 2016.
Vi ringrazio per la risposta, cordiali saluti.
Avv. G. C.
RISPOSTA
Leggi il resto di questo articolo »

Notizie e Commenti dalla Stampa sulla nuova Legge di riforma della Magistratura Onoraria di Pace

28 aprile 2016

magistrati3
Pubblichiamo da una fonte seria quale quella di Diritto 24 de Il Sole 24 ore altre notizie e commenti relativi alla riforma della magistratura onoraria approvata in questa lunga giornata di oggi.

“Sì definitivo dell’Aula della Camera al disegno di legge per la riforma organica della magistratura onoraria, che contiene anche disposizioni sui giudici di pace. I voti a favore sono stati 214, 108 i contrari, 15 gli astenuti.

I magistrati onorari in servizio al 26 novembre 2015 sono 5.722. La norma attua una riforma organica della magistratura onoraria attraverso la predisposizione di uno statuto unico applicabile ai giudici di pace, ai giudici onorari di tribunale e ai vice procuratori onorari. Si prevede, quindi, una disciplina omogenea relativamente alle modalità di accesso, alla durata dell’incarico, al tirocinio, alla necessità di conferma periodica, alla responsabilità disciplinare, alla modulazione delle funzioni con l’attribuzione ai magistrati onorari sia di compiti di supporto all’attività dei magistrati professionali, sia di funzioni propriamente giudiziarie, alla formazione e dei criteri di liquidazione dei compensi.
Leggi il resto di questo articolo »

Fandonie e Bufale continuano dopo la prova del Parlamento che ha approvato definitivamente la riforma della magistratura onoraria di pace

28 aprile 2016

bufala2
“Una fandonia che sta creando allarme immotivato e una vera e propria psicosi collettiva”. Nella lotta alla disinformazione ed alla manipolazione la nostra associazione ed il proprio sito si trovano talvolta a dover fronteggiare paure che non solo sono immotivate ma che producono anche dei danni, concentrando attenzioni e ansie su vere e proprie bufale.
Questo è il caso della notizia che sta diffondendo oggi,dopo l’approvazione della riforma della magistratura onoraria, l’agenzia stampa che adduce infrazioni che l’Europa ha pronte contro lo Stato Italiano a proposito del trattamento degli avvocati che, oltre ad esercitare liberamente la propria professione in grandi e piccole città, esercitano anche la funzione giurisdizionale in città vicine come magistrati onorari di pace. La smentita dei fatti è netta: “tutto ciò è destituito di ogni fondamento, una fandonia che sta semplicemente creando una psicosi collettiva di allarme tra la popolazione coinvolta con la magistratura onoraria.D’altronde basterà attendere poco tempo per averne una conferma così come quando pochi giorni fa preconizzavano la cessazione di tutti i mandati dei giudici onorari di pace oggi “resuscitati” con almeno ulteriori sedici anni di servizio che ,sommati ai precedenti ,totalizzano una perdurante attività ultraventennale od ultratrentennale…di mandati temporanei di tre o quattro anni.

LA RIFORMA E’ LEGGE :approvata definitivamente dalla Camera la legge delega della riforma organica della Magistratura Onoraria.Soddisfazione di Unità Democratica Giudici Onorari di Pace

28 aprile 2016

riforma
Con lieta soddisfazione annunciamo la Nascita della Nuova Magistratura Onoraria di Pace con l’approvazione a larga maggioranza dell’Aula della Camera (Votanti:322 A Favore:214 Contrari :108- Astenuti:15) del ddl 3672 che introduce la nuova figura dei giudici o magistrati onorari di pace unitaria (al posto dei vecchi gdp,got,vpo) coordinati dal presidente di tribunale che avranno un doppio regime ordinario e transitorio ,con il quale gli attuali giudici e magistrati onorari di pace ,che non scadranno più il 31 maggio 2016, potranno prestare servizio per altri quattro quadrienni (16 anni) fino al limite d’età di 68 anni con rinnovi quadriennali ,come i giudici togati subordinati a delibera del CSM su parere favorevole delle sezioni autonome dei Consigli Giudiziari ,allargati ai rappresentanti di tutti e non solo degli ex gdp. Attuazione imediata degli articoli da 4 a 7 mentre i primi tre articoli dovranno essere attuati con decreti legislativi successivi.
Pubblichiamo il resoconto della seduta della Camera di oggi 28/4/2016
Leggi il resto di questo articolo »

Camera dei Deputati: diretta della seduta del 28 Aprile 2016 dalle ore 9,30 Riforma della Magistratura Onoraria di Pace

28 aprile 2016

camerasenatodiretta dalla camera tramite radio radicale

Camera dei Deputati del 28 Aprile 2016: Riforma della Magistratura Onoraria di Pace discussione ed approvazione

27 aprile 2016

cameradeputati
Aggiorniamo la situazione della riforma della magistratura onoraria traendo dal sito della Camera quanto segue:
Comunicazioni della Presidente della Camera:

  Comunico che, a seguito dell’odierna riunione della Conferenza dei presidenti di gruppo, l’organizzazione dei lavori per la prossima settimana è stata così rimodulata:
Leggi il resto di questo articolo »

Camera dei Deputati:Resoconto stenografico della seduta del 26 aprile u.s.

27 aprile 2016

parlamento
XVII LEGISLATURA
Resoconto stenografico dell’Assemblea
Seduta n. 613 di martedì 26 aprile 2016
Pag. 1
PRESIDENZA DELLA VICEPRESIDENTE MARINA SERENI
La seduta comincia alle 15,05.
 PRESIDENTE. La seduta è aperta.
  Invito il deputato segretario a dare lettura del processo verbale della seduta precedente.
 RAFFAELLO VIGNALI, Segretario, legge il processo verbale della seduta del 18 aprile 2016.
PRESIDENTE. Se non vi sono osservazioni, il processo verbale si intende approvato.
  (È approvato).
Leggi il resto di questo articolo »

Risposte a lettere e quesiti

26 aprile 2016

UDGDPRubrica Risposte a Lettere e Quesiti (a cura del Segretario di Unità Democratica Giudici di Pace Onorari) Scrivere e mail al seguente indirizzo: udgdpo@gmail.com
Riceviamo e pubblichiamo lettera e risposta :
Domanda
“Salve mi chiamo R., seguo sempre il vostro sito perché mia madre è un giudice di pace ed è molto preoccupata per la riforma in discussione alla camera in questi giorni, soprattutto la parte riguardante la durata dei mandati e l’età pensionabile. In particolare il suo mandato scade il 31 maggio, e leggendo le varie notizie abbiamo appreso che chi è in funzione potrà essere rinnovata per 4 mandati, ma mia madre ha 60 anni. Per questo motivo vorremmo avere notizie in merito, ovvero al raggiungimento dei 65 anni di età, lei dovrà andare in pensione anche se non avrà raggiunto l’età contributiva o potrà rimanere in carica?
Sperando in una vostra risposta
Cordiali saluti ”
Risponde il Segretario di UDGDPO:
Leggi il resto di questo articolo »

Commissione europea – Comunicato stampa Quadro di valutazione UE della giustizia 2016

26 aprile 2016

parlamentoeuropeo
Commissione europea – Comunicato stampa
Quadro di valutazione UE della giustizia 2016: imparare gli uni dagli altri come migliorare l’efficacia dei sistemi giudiziari nazionali
Bruxelles, le 11 aprile 2016

Oggi la Commissione europea ha pubblicato il quadro di valutazione UE della giustizia 2016, che presenta una rassegna comparativa dell’efficienza, della qualità e dell’indipendenza dei sistemi giudiziari degli Stati membri. Obiettivo della valutazione è fornire alle autorità nazionali dati comparativi che le aiutino a migliorare i loro sistemi giudiziari.

Per la prima volta, il quadro di valutazione include più dettagliatamente i risultati dei sondaggi Eurobarometro effettuati tra i cittadini e le imprese sulla percezione dell’indipendenza della magistratura nell’UE. L’edizione 2016 utilizza anche nuovi indicatori riguardanti in particolare la formazione giudiziaria, l’uso di sondaggi negli Stati membri, la disponibilità del patrocinio a spese dello Stato e l’esistenza di norme di qualità.

“Il quarto quadro di valutazione UE della giustizia mostra che gli sforzi degli Stati membri per migliorare i rispettivi sistemi giudiziari continuano a dare frutti. Il ruolo fondamentale dei sistemi giudiziari nazionali nella difesa dello stato di diritto, nel rispetto della normativa dell’UE e nella creazione di un ambiente favorevole agli investimenti merita tali sforzi”, ha dichiarato Vĕra Jourová, Commissaria europea per la Giustizia, i consumatori e la parità di genere. “Il quadro di valutazione è uno strumento che permette di imparare gli uni dagli altri come rendere più efficaci i sistemi giudiziari europei”.
Leggi il resto di questo articolo »

ULTIM’ORA: RINVIATA AD ALTRA SEDUTA DELLA CAMERA DEI DEPUTATI L’APPROVAZIONE DELLA RIFORMA DELLA MAGISTRATURA ONORARIA

26 aprile 2016

ponti2016
Dopo la lettura delle relazioni al ddl 3672 sulla riforma della magistratura onoraria e di pace nella seduta odierna del 26/04/2016 e dopo gli interventi di rappresentanti dei gruppi di maggioranza e di minoranza ,data la scarsa partecipazione dei membri della Camera ,l’approvazione dei singoli articoli e della legge è stata rinviata ad altra seduta…
Ogni commento è superfluo.La scelta di procedere urgentemente ha fatto sì che oggi non fosse ancora matura la votazione finale.Ma ciò non vuol dire che non sarà più approvata la riforma.Trattasi solo di un imprevisto assenteismo dei parlamentari dovuto alla prosecuzione del ponte tra l’anniversario della Liberazione e la Festa del 1° maggio.Almeno ciò sembra dato l’improvviso rinvio ad altra seduta.In ogni caso hanno dichiarato di votare a favore del ddl 3672 i partiti di maggioranza mentre i rappresentanti della minoranza hanno dichiarato di votare contro lo stesso ddl 3672 pur apprezzando molti lati positivi…

71° Anniversario della liberazione: 25 Aprile 2016

25 aprile 2016

25aprila

“Resistenza, cortei per il ponte del 25 aprile
Il 25 aprile si celebra l’anniversario della liberazione d’Italia dalla occupazione dall’esercito tedesco e dal governo fascista avuta luogo nel 1945. E’ quindi doveroso dedicare una pagina a questa ricorrenza perché ha segnato una svolta importante per il nostro paese.

Dopo la liberazione d’Italia dai nazifascisti i gruppi politici della Resistenza hanno ricostruito il nuovo stato italiano. Un nuovo stato basato sulla democrazia e sul rispetto delle libertà. Questa era l’idea in origine dello Stato italiano.

Ogni anno in svariate città italiane vengono organizzati cortei e manifestazioni per festeggiare e ricordare la festa della liberazione. Torino e Milano furono liberate il 25 aprile del 1945: questa data è stata assunta quale giornata simbolica della liberazione dell’Italia intera dal regime fascista e, denominata appunto Festa della Liberazione che viene commemorata ogni anno in tutte le città d’Italia.

Leggi il resto di questo articolo »

Riforma ed Associazionismo della Magistratura Onoraria dal passato al futuro

24 aprile 2016

Udgdp
Con l’anniversario della Liberazione (festa nazionale) arriva ,il giorno dopo, anche la liberazione da un altro ventennio di un modo di fare associazionismo nella magistratura onoraria molto critico ed affastellato da incomprensioni e divisioni interne alla stessa categoria tra giudici di pace da una parte e dall’altra tra viceprocuratori onorari e giudici onorari di tribunale .Dopodomani la discussione alla Camera dei Deputati con una relazione di maggioranza e due relazioni di minoranza porrà fine a queste divisioni unificando la categoria ? Lo speriamo.

L’approvazione del disegno di legge costituirà una svolta storica per tutta la magistratura ,non solo quella onoraria.La riforma rappresenterà una linea di arrivo ed una di partenza.
Leggi il resto di questo articolo »

Recente Sentenza della Cassazione Penale sul reato abrogato di ingiuria ed il risarcimento del danno a favore della parte civile

23 aprile 2016

cassazione4
Pubblichiamo la recente sentenza della Cassazione Penale su un argomento spinoso già emerso nei processi penali davanti ai giudici di pace
subito dopo l’entrata in vigore del D.Lgsvo n.7/2016 e relativo al risarcimento del danno a favore della parte civile in un processo penale
relativo ad un caso di ingiuria reato ormai abrogato…

Sentenza n.1 6 1 4 1 / 1 6
CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE
QUINTA SEZIONE PENALE
SENTENZA
sul ricorso proposto
avverso la sentenza n. 3/2015 TRIBUNALE di TARANTO, del
30/03/2015
visti gli atti, la sentenza e il ricorso
udita in PUBBLICA UDIENZA del 01/04/2016 la relazione fatta dal
Consigliere
Leggi il resto di questo articolo »

Trend in crescita costante negli accessi al sito di Unità Democratica Giudici di Pace ed Onorari

23 aprile 2016

settimana16220416

Trend sempre più in ascesa, anche nell’ultima settimana (giorni feriali) dal 16 al 22 aprile c.a.,nelle visite uniche al nostro sito www.unitademocraticagiudicidipace.it come si vede nell’immagine sopra che testimonia quale interesse vi sia per l’aggiornamento dello stesso sito da parte non solo dei nostri iscritti e simpatizzanti ma esteso ad un settore ampio nazionale ed internazionale che non credevamo di poter raggiungere.Eppure le nostre attuali quote sindacali sono talmente basse da essere pari a quelle richieste più di una dozzina di anni fa da qualche altra associazione che oggi cerca di imitarci o copiarci in ogni cosa, dimenticando che l’originalità e la forza delle idee assieme a competenze e sano ed onesto entusiasmo (e non la pura manipolazione imitativa e fuorviante) riescono a far ottenere attenzione mediatica su argomenti vari anche se a volte limitati agli interessi di una ristretta cerchia di professionisti quali i magistrati onorari di pace italiani…(d.l.)

DIRETTA TV DALLA CAMERA DEI DEPUTATI DELLA SEDUTA DEL 26 APRILE 2016

22 aprile 2016

logo_camera
Diretta TV dalla Camera dei Deputati
diretta radio radicale

ULTIMA ORA: ASSEMBLEA CAMERA DEPUTATI MARTEDI 26 APRILE P.V. ALL’O.D.G. LA RIFORMA DELLA MAGISTRATURA ONORARIA

22 aprile 2016

Udgdpcameradeputati
Con soddisfazione e conforto delle tesi di Unità Democratica Giudici di Pace ed Onorari dalla sua costituzione ad oggi possiamo comunicare che finalmente potrà essere approvata definitivamente la Riforma Organica della Magistratura Onoraria e che, su sollecitazione di Unità Democratica gdpo, la discussione in Assemblea è stata anticipata addirittura alla prossima convocazione di martedi 26 Aprile 2016 con eventuale prosecuzione notturna.
COMUNICAZIONI DEL PRESIDENTE DELLA CAMERA ALL’ASSEMBLEA
(seduta di giovedì 21 aprile 2016)
SUL CALENDARIO DEI LAVORI DELL’ASSEMBLEA E AGGIORNAMENTO DEL PROGRAMMA.
Comunico che, a seguito dell’odierna riunione della Conferenza dei presidenti di gruppo, l’organizzazione dei lavori per la prossima settimana è stata così rimodulata:
 Martedì 26 aprile (ore 15, con eventuale prosecuzione notturna)
 Discussione sulle linee generali dei disegni di legge:
   n. 3672 ed abbinate – Delega al Governo per la riforma organica della magistratura onoraria e altre disposizioni sui giudici di pace (Approvato dal Senato) (deliberata l’urgenza);

Camera dei Deputati: resoconto della seduta del 21 aprile u.s. Commissione Giustizia. Conferito il mandato al relatore on.Guerini di riferire favorevolmente in Assemblea sulla Riforma della Magistratura onoraria

22 aprile 2016

commissionegiustizia5
Resoconto della Seduta del 21 aprile u.s. della Commissione Giustizia della Camera dei Deputati
“Delega al Governo per la riforma organica della
magistratura onoraria e altre disposizioni sui giudici
di pace.
C. 3672 Governo, approvato dal Senato, C. 1338
Greco, C. 1696 Tartaglione e 1669 Carrescia.
(Seguito dell’esame e conclusione).
La Commissione prosegue l’esame del
provvedimento in oggetto, rinviato nella
seduta del 13 aprile 2016.
Donatella FERRANTI, presidente, avverte
che sono pervenuti i pareri favorevoli
delle Commissioni I, V, VI, XI, XIII e XIV,
il nulla osta della VII Commissione, nonché
il parere favorevole con una osservazione
della Commissione per le questioni
regionali.

Leggi il resto di questo articolo »

Giustizia e Procedure Europee dei giudici di pace

22 aprile 2016

europa
il link di imgpress.it

Entro qualche settimana la Camera dei Deputati approverà definitivamente la Riforma della Magistratura Onoraria di Pace

22 aprile 2016

camerasenato
Calendarizzata finalmente all’inizio di maggio p.v. in Aula della Camera dei deputati la discussione finale della riforma della Magistratura onoraria con la fine del caos informativo dei cattivi auspici manipolatori diffusori di ansie nella categoria…

Assemblea della Camera dei Deputati
Maggio
Esame dei disegni di legge:


n. 3672 – Delega al Governo per la riforma organica della magistratura onoraria e altre disposizioni sui giudici di pace (approvato dal Senato) (deliberata l’urgenza).

Intervento della Presidente della Commissione Giustizia della Camera on. Ferranti sull’emergenza Carceri

20 aprile 2016

Donatella Ferranti
Pubblichiamo l’intervento della Presidente della Commissione Giustizia della Camera on.Donatella Ferranti sull’emergenza Carceri avvenuto nell’evento di Rebibbia del 19 aprile 2016 sulla riforma dell’ordinamento penitenziario agli Stati generali dell’esecuzione penale promossi dal ministro Orlando.

“Il lavoro parlamentare: ciò che è stato fatto
Fin dai primi mesi di lavoro il Parlamento si è in gran parte concentrato – quale atto dovuto alla luce della sentenza Torreggiani della Corte europea dei diritti dell’uomo – sull’emergenza carcere. Una emergenza affrontata con provvedimenti diretti alla deflazione carceraria attraverso misure volte a dare una risposta concreta al sovraffollamento carcerario e al ripristino di condizioni detentive dignitose. Ma non solo, sono state predisposte anche misure dirette a intervenire in modo strutturale e innovativo su alcuni istituti di portata generale.
Leggi il resto di questo articolo »

il ddl 3672 di riforma della Magistratura Onoraria all’ordine del Giorno della Commissione Giustizia della Camera convocata il 21 aprile p.v.

20 aprile 2016

commissionegiustizia
Dopo l’approvazione del parere favorevole della Commissione della Camera sul ddl 3672 di riforma della magistratura onoraria avvenuta ieri, subito dopo è stata convocata per domani la Commissione Giustizia della Camera in sede referente per l’approvazione della riforma stessa, per cui si presume ora che il passaggio all’aula, in sede legislativa per l’approvazione definitiva entro i primi di maggio p.v. ,diventi sempre più possibile ,nonostante gli allarmismi artefatti e malauguranti stiano vaticinando la decadenza di cinquemila magistrati onorari di pace tra quaranta giorni circa… per cui occorrerebbe un’ennesima proroga di quelli in servizio che purtroppo da anni sta nuocendo alla categoria tutta, rendendola sempre più precaria in una umiliante posizione di prorogatio sine die… mentre la stessa Commissione della Camera di ieri , nell’ esprimere parere favorevole, ha verbalizzato che gli articoli relativi al periodo transitorio hanno un’applicazione immediata (testualmente: “gli articoli da 4 a 7 contengono disposizioni immediatamente applicabili”).(diego loveri)

Convocazione della II Commissione
(GIUSTIZIA)
Giovedì 21 aprile 2016
Al termine votazioni a.m. Assemblea
SEDE REFERENTE
– Delega al Governo per la riforma organica della magistratura onoraria e altre disposizioni sui giudici di pace (seguito esame C. 3672 Governo, approvato dal Senato, C. 1338 Greco, C. 1696 Tartaglione e C. 1669 Carrescia – Rel. Giuseppe Guerini)

Camera dei Deputati: Approvato favorevolmente dalla Commissione XIV il parere sulla Riforma della magistratura onoraria

20 aprile 2016

cameradeputati
CAMERA DEI DEPUTATI
Martedì 19 aprile 2016
628.
XVII LEGISLATURA
BOLLETTINO
DELLE GIUNTE E DELLE COMMISSIONI PARLAMENTARI
Politiche dell’Unione europea (XIV)
COMUNICATO
Pag. 221
SEDE CONSULTIVA

  Martedì 19 aprile 2016. — Presidenza del presidente Michele BORDO.
Leggi il resto di questo articolo »

I Proprietari Immobiliari contrari all’affidamento delle cause condominiali ai giudici di pace

19 aprile 2016

condominio

Pur non condividendo l’opinione espressa nell’articolo riteniamo che ciò sia utile per riaprire un dibattito sull’argomento.

“Si è riunito in Roma presso la sede di Federproprietà il Coordinamento Unitario dei Proprietari Immobiliari (ARPE-FEDERPROPRIETA’, CONFAPPI, UPPI, MOVIMENTO PER LA DIFESA DELLA CASA). Erano presenti i presidenti nazionali . All’ordine del giorno la disamina del disegno di legge che attribuisce al governo la delega per la “Riforma organica della Magistratura onoraria ed altre disposizioni sui Giudici di Pace”. Il disegno di legge, già approvato il 10 marzo scorso in Senato, rinviato alla Camera per il varo definitivo, prevede, fra l’altro, l’affidamento ai Giudici di Pace di tutte le cause in materia condominiale. Questo desta seria preoccupazione in tutti i proprietari di casa per le ben note carenze strutturali (mancanza di sedi) e di organico (carenza di giudici e personale ausiliario) che affligge questo importante settore della giustizia. Lo stesso disegno di legge prevede, tra l’altro, che anche i giudici onorari, oggi aggregati al Tribunale, confluiscano nell’Ufficio del Giudice di Pace così da creare “I Giudici Onorari di Pace”. E’ da rilevare che così si aggraverà la situazione della carenza di adeguate strutture.
Leggi il resto di questo articolo »

Pordenone, giudice di pace in affanno: per ora evitata la paralisi

19 aprile 2016

pordenone
“Preoccupano l’organico ridotto e il surplus di casi riguardanti l’area veneta. Provvedimento tampone: un magistrato “applicato” dalla sede di Portogruaro
Ha rischiato di entrare in emergenza, con il così detto “congelamento” dei fascicoli affidati al magistrato che è andato in pensione. Alla fine l’ufficio del giudice di pace di Pordenone ha superato una situazione di crisi grazie all’arrivo di Anna Salice, già operativa nella sede di Portogruaro.
Agli inizi dell’anno la storica giudice Flora Bianchi, attiva soprattutto nell’ex ufficio di San Vito al Tagliamento, è infatti entrata in quiescenza. A quel punto a Pordenone sono rimasti in pianta organica solo due magistrati, la coordinatrice Raffaella Garofalo e Alessio D’Andrea, quest’ultimo responsabile anche del settore penale di Portogruaro.
Leggi il resto di questo articolo »

Migranti soccorsi nel Siracusano : Recuperati dalla Guardia costiera

17 aprile 2016

Pattugliatore-Orione-624x300
Il pattugliatore Orione (Foto di Carlo Mirante)

L’intervento presso la riserva di Vendicari. Previsti altri arrivi ad Augusta.
Trentatrè migranti sono stati soccorsi dalla Guardia costiera nell’isolotto presso la riserva di Vendicari, a Noto (Siracusa). La motovedetta della Capitaneria, in collaborazione con il personale di Portopalo di Capo Passero, ha recuperato nella zona di San Lorenzo i migranti di probabile nazionalità irachena, siriana, afghana e somala. Come disposto dalla Prefettura di Siracusa sono stati accompagnati al porto di Augusta dove sono giunti stamane. Sarebbero partiti dalla Turchia quattro giorni fa, a bordo di un mercantile, e fatti sbarcare dopo la mezzanotte scorsa da una motobarca a motore. Infine, un mercantile, dirottato sul punto di una richiesta di soccorso in area Sar Grecia, ha soccorso 41 migranti e sta dirigendo verso un porto ellenico.
Leggi il resto di questo articolo »

Diffamazione ,interpretazione della Cassazione in un caso di non condanna per carenza di potenzialità diffusiva

15 aprile 2016

diffamazione2
“Il professionista alle dipendenze del Comune ce l’aveva con il militare che lo aveva multato.
“Questo cornuto me la pagherà”, disse l’architetto del Comune rivolgendosi a un collega della persona da lui presa di mira. Ce l’aveva con il carabiniere che lo aveva multato perché guidava la moto senza casco. Era andato in caserma nel tentativo, troppo accorato, di fare valere le sue ragioni.

Solo che la frase, seppure pronunciata, non è bastata a fare scattare la condanna per diffamazione. L’imputato, già scagionato nel processo penale, non dovrà risarcire i danni al carabiniere che si era costituito parte civile. L’imputato, infatti, non gli aveva dato del “cornuto” direttamente, ma si era sfogato con un collega del militare. Per diffamare qualcuno è necessario essere almeno in tre. Chi diffama, chi viene diffamato e chi ascolta da spettatore quando accade. Nel caso in esame, mancava uno degli attori principali. Che era collegato al telefono con il collega, ma non vi è alcuna certezza che abbia sentito la frase incriminata.
Leggi il resto di questo articolo »

Cassazione Penale: remissione tacita della querela (Sentenza n.12417/2016)

15 aprile 2016

cassazione9
Pubblichiamo la sentenza della Cassazione Penale n.12417 del 2016 sull’annosa questione della remissione tacita di querela che ci riserviamo di commentare ampiamente.

snpen@s50@a2016@n12417@tS

LA CONVENZIONE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO: EVOLUZIONE, INTERPRETAZIONE, APPLICAZIONE: Convegno a Torino il 18 aprile p.v.

13 aprile 2016

corte giustiziaeuropea
LA CONVENZIONE EUROPEA DEI DIRITTI DELL’UOMO: EVOLUZIONE, INTERPRETAZIONE, APPLICAZIONE
convegno studio a Torino il 18 aprile p. v
(in basso il link con la locandina)
Locandina 18 aprile 2016

IL TESTO DELLA LEGGE COSTITUZIONALE APPROVATA DEFINITIVAMENTE DALA CAMERA IL 12 APRILE 2016

13 aprile 2016

parlamento1ff1
Pubblichiamo nel link sottostante il testo e la relazione della legge costituzionale che ha riformato la Costituzione approvata definitivamente il 12 aprile 2016 dalla Camera dei Deputati
17PDL0040160

Una sintesi della legge:
Leggi il resto di questo articolo »