Multa con lo street control a Roma? Quali dubbi?

25 gennaio 2015

street-control
“Da qualche mese anche gli automobilisti romani devono fare i conti con il cosiddetto “street control”: si tratta della telecamera installata nelle vetture della polizia locale di Roma Capitale e che serve a multare le auto in divieto di sosta e in doppia fila. Il funzionamento è semplice, la targa e gli altri dati del veicolo vengono ripresi e i dati sono poi trasmessi a una centrale operativa che eleva in automatico la multa. Spesso i trasgressori neanche se ne accorgono, altre volte invece si può avere il sospetto di essere stati multati pur essendo rimasti in macchina .
Leggi il resto di questo articolo » (20)

Il Servizio civile nazionale e l’esclusione degli stranieri regolarmente soggiornati in Italia

25 gennaio 2015

serviziocivilecorte costituzionalestranierilascianoitalia
“Importante questione di legittimità costituzionale sollevata dalla Corte di Cassazione a Sezioni Unite: Ordinanza n. 20661 dell’01.10.2014.
Visti l’articolo 134 Cost., e Legge 11 marzo 1953, n. 87, articolo 23, dichiara rilevante e non manifestamente infondata, in riferimento agli articoli 2,3,76 Cost., la questione di legittimita’ costituzionale del Decreto Legislativo 5 aprile 2002, n. 77, articolo 3, comma 1, (Disciplina del Servizio civile nazionale a norma della Legge 6 marzo 2001, n. 64, articolo 2 ), nella parte in cui, prevedendo il requisito della cittadinanza italiana, esclude i cittadini stranieri regolarmente soggiornanti nello Stato italiano dalla possibilita’ di essere ammessi a prestare il servizio civile nazionale.
Leggi il resto di questo articolo » (16)

Intervento del Presidente dell’Anm Sabelli all’inaugurazione dell’anno giudiziario a Milano

25 gennaio 2015

sabelli3
Questo il testo dell’ intervento del Presidente dell’Anm alla cerimonia di inaugurazione dell’anno giudiziario in Corte di appello a Milano che pubblichiamo in quanto anche Iscritti di Unità Democratica gdpo sono soci aggregati dell’Anm ,per cui riteniamo che l’Anm sia rappresentativa anche dei magistrati onorari di pace (ricordiamo che nello statuto di UDgdpo vi è un rinvio allo statuto di MD che rinvia allo statuto dell’Anm) :
“Nel gennaio 2013, in quest’aula, mi auguravo che fosse in breve restituita piena efficienza alla nostra giustizia. Dopo due anni, alcune riforme sono state realizzate: messa alla prova, processo in assenza, non punibilità per tenuità del fatto. Va migliorando la situazione delle carceri ed è in fase avanzata l’informatizzazione del processo civile.
Leggi il resto di questo articolo » (26)

“Fatti” e “Parole” dal Parlamento sulla Riforma della Magistratura Onoraria

25 gennaio 2015

fattiparolefattiparole2fattiparole3
I FATTI:
Il ddl di riforma della magistratura onoraria presentato al Senato
XVII LEGISLATURA
LE PAROLE:
Resoconto stenografico dell’Assemblea della Camera dei Deputati
Seduta n. 324 di martedì 4 novembre 2014
Pag. 1
PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE SIMONE BALDELLI
La seduta comincia alle 14,15.
omissis
Seguito della discussione del disegno di legge: S. 1612 – Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 12 settembre 2014, n. 132, recante misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione dell’arretrato in materia di processo civile (Approvato dal Senato) (A.C. 2681).
Leggi il resto di questo articolo » (57)

Inaugurazione dell’anno giudiziario: il Ministro Orlando annuncia la riforma della Magistratura Onoraria

23 gennaio 2015

All’inaugurazione dell’anno Giudiziario in
Cassazione ,stamane,il Ministro della Giustizia on. Andrea Orlando ha annunciato che tra i provvedimenti da attuare vi è il DDL di Riforma della Magistratura Onoraria. (209)

FIRENZE: Giornata della memoria 2015 Eroi sotto la toga: avvocatura e magistratura nella Resistenza

23 gennaio 2015

FIRENZE 23 gennaio Giornata della memoria 2015
Eroi sotto la toga: avvocatura e magistratura nella Resistenza
PRESENTAZIONE
Antologia di brani, di discorsi, di pensieri, di lettere, di testimonianze, di ricordi, che si propone di far conoscere,ricordare e dare voce a quegli avvocati e magistrati che aderirono alla Resistenza e che, durante il periodo dellapersecuzione razziale, manifestarono apertamente il proprio dissenso o si prodigarono per sottrarre ebrei airastrellamenti dei nazisti, che s’immolarono per la libertà, che si batterono contro le leggi razziali e che, con coraggioe spirito di abnegazione, si rifiutarono di asservire il proprio ministero alla dittatura fascista.
Leggi il resto di questo articolo » (53)

Gli fu ritirata la patente perché gay: Cassazione dispone maxirisarcimento

23 gennaio 2015

contravvenzioni3
“All’ospedale militare per la leva dichiara di essere gay; dopo qualche mese gli arriva l’avviso di presentarsi ad un’altra visita medica, questa volta per accertare se abbia i requisiti psico-fisici per guidare: la sua cartella era passata da un’amministrazione all’altra per quell’annotazione sulla sua sfera privata – “disturbo dell’identità sessuale”, c’era scritto – e la patente gli era stata sospesa. Dopo un iter giudiziario lungo 15 anni, e il passaggio dinanzi al Tar e a due tribunali, la Cassazione riconosce che c’è stato “un vero e proprio comportamento omofobico”, oltre che “intollerabilmente reiterato”, da parte della pubblica amministrazione e ordina un risarcimento corrispondente alla “gravità dell’offesa”.
Leggi il resto di questo articolo » (41)

Ministro Gentiloni: no a generiche relazioni tra terrorismo ed immigrazione

23 gennaio 2015

Italian Foreign Minister Paolo Gentiloni speaks during a news conference in Arbil
“Nel corso dell’incontro di questa mattina a Londra, il ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Paolo Gentiloni ha ripetuto quanto detto in diverse occasioni pubbliche nelle scorse settimane. Stabilire generiche relazioni tra terrorismo e immigrazione, oltre ad essere privo di senso, significherebbe fare un regalo ai terroristi. Di fronte ai rischi di infiltrazioni comunque vigilano le nostre forze di sicurezza e l’intelligence”.
Leggi il resto di questo articolo » (39)

Il lungo viaggio dei rifugiati invisibili

23 gennaio 2015

Immigrazione: a Salerno nave Etna con oltre 2mila profughi
“Nel 2014 sono sbarcati in Italia 166mila immigrati, ma solo 70mila hanno presentato domanda di asilo: gli altri usano il nostro Paese come corridoio per arrivare nel Nord Europa dove vogliono effettivamente andare. Fanno di tutto per non essere registrati: sarebbero costretti a fermarsi in Italia, come previsto dal Regolamento di Dublino. Una omissione che avviene spesso con il tacito assenso delle nostre autorità che si liberano così di molti stranieri.
Leggi il resto di questo articolo » (28)

Avvocati in crisi economica:in arrivo aiuti per 80mila euro

23 gennaio 2015

avvocatipoveriinsicilia
“È quanto ha stanziato la Cassa forense per i professionisti e le loro famiglie in difficoltà economica. Gli avvocati erano una categoria ricca. Adesso sembra che non sia più così. Lo si percepisce scorrendo le statistiche che riguardano gli abilitati alla professione e anche ascoltando i discorsi nelle aule di tribunale tra gli appartenenti alla categoria.
L’avvocato, insieme al parroco, al farmacista e al maresciallo dei carabinieri, era una istituzione, una figura alla quale chiedere sempre consiglio. Un tempo era una professione ambita, rispettata e remunerata. Ora non sembra più così.
Leggi il resto di questo articolo » (65)

27 gennaio: giorno della memoria

23 gennaio 2015

Giorno-della-memoria
“Come è a tutti ormai noto, il 27 gennaio 1945, l’Armata Rossa raggiunse la città polacca di Auschwitz scoprendo il tristemente famoso campo di concentramento e liberandone i superstiti; per questo motivo, tale data fu designata dall’Assemblea Generale dell’ONU (con risoluzione 60/7 del 01 novembre 2005) come il “Giorno della Memoria”, ricorrenza internazionale per la commemorazione delle vittime dell’Olocausto.
In realtà, già alcuni anni prima, l’Italia ha formalmente istituito la giornata commemorativa (con la legge n. 211 del 20 luglio 2000), nel medesimo giorno, per “ricordare la Shoah (sterminio del popolo ebraico), le leggi razziali, la persecuzione italiana dei cittadini ebrei, gli italiani che hanno subito la deportazione, la prigionia, la morte, nonché coloro che, anche in campi e schieramenti diversi, si sono opposti al progetto di sterminio, ed a rischio della propria vita hanno salvato altre vite e protetto i perseguitati”.
Leggi il resto di questo articolo » (35)

Fascicoli nei bagni, crolla uno scaffale: queste le condizioni degli uffici giudiziari

23 gennaio 2015

napolinord2
“Fascicoli nei bagni crolla uno scaffale, queste sono le condizioni precarie in cui si trova l’ufficio del Giudice di Pace di Napoli Nord. Lo scaffale è crollato con tutti i faldoni contenuti al suo interno addosso ad un avvocato di Sant’Antimo, restato illeso. E’ accaduto al neo istituito e già ampiamente criticato Giudice di Pace di Napoli Nord dove l’armadio, contenente i faldoni con i fascicoli d’udienza, è ceduto probabilmente a causa del “peso della giustizia”. Troppi fascicoli, elevato il carico giudiziario ed ecco come si gestisce il tutto
Leggi il resto di questo articolo » (42)

Opposizioni a cartelle esattoriali: giurisprudenza

23 gennaio 2015

cartella esattoriale
“La cognizione in materia di opposizione a cartella esattoriale relativa alla riscossione di sanzioni amministrative pecuniarie per violazioni del codice della strada, configurata come opposizione ad esecuzione non ancora iniziata (nella specie proposta per sopravvenuta prescrizione del diritto all’esazione), spetta alla competenza del giudice di pace, avuto riguardo ai criteri di competenza per materia individuati dall’articolo 7 del d.lgs. 1° settembre 2011, n. 150, al pari della cognizione relativa all’opposizione al verbale di accertamento presupposto, non rilevando la circostanza che la parte abbia proposto l’opposizione dopo la notifica del preavviso di fermo amministrativo.
• Corte di cassazione, sezione VI- 3, ordinanza 16 ottobre 2014 n. 21914

Leggi il resto di questo articolo » (54)

Tra qualche giorno la commissione parlamentare d’inchiesta sui Cie inizierà a lavorare

20 gennaio 2015

ciepontegaleria4
“Tra qualche giorno dovrebbe iniziare la sua attività la Commissione parlamentare d’inchiesta sui Cie e sui Cara. Lo scrive il Corriere di Ragusa, riportando una dichiarazione della parlamentare ragusana del Movimento 5 Stelle Marialucia Lorefice.
La deputata è preoccupata per “probabili infiltrazioni nel sistema assai remunerativo dei centri di accoglienza”, e afferma che “per scardinare questo sistema affaristico è necessaria la collaborazione di tutti i livelli istituzionali, con particolare riferimento a quelli territoriali.
Il centro di prima accoglienza di Pozzallo intanto è stato chiuso per mancanza di acqua calda.
Leggi il resto di questo articolo » (50)

PENA DI MORTE: Onu, cresce il sostegno alla moratoria

19 gennaio 2015

PenaDiMorte
“L`Assemblea generale delle Nazioni Unite ha approvato in plenaria la risoluzione sulla moratoria della pena di morte che la Terza Commissione aveva deliberato già allora mostrando un significativo rafforzamento delle posizioni in favore della moratoria.”
Articolo di Magistratura Democratica (33)

Giudici di pace: reclamo al Comitato europeo dei diritti sociali

19 gennaio 2015

consiglioeuropa2
“Mancato riconoscimento del diritto alla sicurezza sociale, nessuna posizione previdenziale certa per i giudici onorari, assenza di assistenza in caso di malattia, infortuni e maternità. Ferie non retribuite. Una situazione grave sotto il profilo del riconoscimento di diritti fondamentali dei lavoratori che ha spinto l’Associazione
CC102CaseDoc1_it
Leggi il resto di questo articolo » (182)

Reggio Calabria, sbarcati 515 migranti: sulle navi anche due cadaveri

18 gennaio 2015

Lampedusa, nuovi sbarchi di immigrati
“Sbarcati i 417 migranti arrivati al porto di Reggio Calabria a bordo della motovedetta militare Sirio. Uno di loro è giunto cadavere. Le forze dell’ordine, gli uomini della Guardia costiera i medici dell’Azienda ospedaliera, la Protezione civile e le associazioni di volontariato stanno assistendo i migranti nelle operazioni di sbarco.

A bordo della nave viaggiavano 104 uomini e 2 donne del Gambia, 171 uomini e 2 donne del Mali, 90 uomini del Senegal, 23 uomini della Guinea e 24 uomini provenienti dalla Costa d’Avorio e dalle regioni del sud Africa. La somministrazione dei pasti è curata dal Comune di Reggio Calabria insieme alle associazioni di volontariato. I migranti saranno poi trasferiti nei centri di accoglienza secondo il piano di riparto del ministero dell’Interno.

Ma in realtà gli sbarchi di migranti in Calabria questa mattina sono due. Nei porti di Crotone e Reggio Calabria sono arrivati complessivamente 515 migranti e due cadaveri.
Leggi il resto di questo articolo » (47)

Giornata della Giustizia a Catania

18 gennaio 2015

“Porte aperte alla cittadinanza al tribunale di Catania, ma sopratutto per molti giovani che hanno avuto la possibilità di conoscere e capire come funziona il “sistema Giustizia”. Ad accogliere centinaia di ragazzi provenienti dalle scuole di Catania e dalla provincia, il sostituto procuratore Pasquale Pacifico nella sua funzione di presidente della sezione Anm di Catania, e i magistrati della Dda e non solo. Tutti per un giorno hanno messo da parte faldoni e toga per ritornare tra i banchi di scuola e spiegare ai molti studenti presenti come funziona la complessa macchina della Magistratura.”(fonte:cataniaoggi.com)

(37)

Scomparso il collega Lococo già giudice di pace di Parma

18 gennaio 2015

lococo
Unità Democratica Giudici di Pace Onorari esprime cordoglio per la scomparsa del collega Lococo e sottolinea l’importanza della sua opera che ha lasciato un significativo ricordo in tutta la collettività.

“Alcuni giorni fa si è spento, all’età di 81 anni, il dottor Domenico Lococo, apprezzato giudice di pace a Parma fin dall’istituzione dell’Ufficio, del quale è stato anche coordinatore per breve periodo. Un ricordo degli amici di Parma ne ripercorre l’esistenza.
Leggi il resto di questo articolo » (58)

Ricorsi al Tar del Lazio contro la soppressione degli Uffici dei giudici di Pace:ordinata la riapertura del Ufficio del GDP di Palestrina

18 gennaio 2015

corsi per gdp
Il TAR del Lazio con ordinanza del 15 gennaio 2015 ha ordinato ,in sede cautelare, la riapertura dell’Ufficio del Giudice di Pace di Palestrina. La motivazione è che il decreto ministeriale del 10 novembre 2014 ,che ha disposto la cessazione del’Ufficio del Giudice di pace di Palestrina, si pone in evidente contrasto con la legge n.162/14, di conversione del D.L. n.132/14 ,pubblicato in data 14/11/14 ,la quale aveva reinserito il suddetto ufficio tra quelli mantenuti in funzione. La questione riguarda altri 82 uffici del Giudice di Pace tra i quali vi sono anche Castellammare di Stabia e Torre Del Greco e nell’ambito del Distretto di Napoli quelli di Pozzuoli e Frattamaggiore. Qualsiasi elettore residente nel mandamento dell’ufficio illegittimamente soppresso potrebbe presentare ricorso per chiedere al TAR Lazio la riapertura dell’ufficio soppresso con un’azione popolare ai sensi dell’art.9 del T.U. Ordinamento Enti Locali n.267/2000 nel termine di 60 giorni dalla pubblicazione del decreto ministeriale ritenuto illegittimo pubblicato il 1 dicembre 2014. (304)

Dal sito del Governo :Relazione e DDL sulla riforma della Magistratura Onoraria

17 gennaio 2015

Consiglio-dei-Ministri-200x200
Pubblichiamo dal sito del Governo sia la Relazione al ddl relativo alla riforma della magistratura onoraria sia lo stesso predetto ddl, già presente nel nostro sito da mesi, riservandoci di pubblicarne un’analisi dettagliata relativa ai singoli articoli.

Relazione del Governo al ddl sulla magistratura onoraria
Dal Governo : il ddl sulla magistratura onoraria (153)

L’ennesima sentenza: se la multa fa il giro d’Italia non ha alcun valore

17 gennaio 2015

contravvenzioni
“Un trasgressore verbalizzato dalla polizia locale di Lecce, ma la multa gli è stata recapitata a casa dall’ufficio postale di Bologna. E la questione è illegittima Nonostante la giurisprudenza si sia espressa già molte volte sull’argomento, il perverso meccanismo continua ad andare avanti.
Leggi il resto di questo articolo » (68)

SISTRI: doppia registrazione e sanzioni 2015

17 gennaio 2015

rifiuti

“SISTRI: modalità di tenuta della documentazione per il 2015 e nuove sanzioni.
Si avvicina la scadenza per il versamento del contributo SISTRI, il sistema di tracciabilità dei rifiuti, per l’anno 2014, come previsto dal decreto Milleproroghe (decreto-legge 31 dicembre 2014, n. 192) che, però, non ha annullato il doppio binario per la tenuta da parte delle imprese della documentazione SISTRI e dei relativi adempimenti.
Leggi il resto di questo articolo » (45)

Strisce blu, incidenti e il radar che frena

17 gennaio 2015

strisce blu
“Troppi incidenti dopo la frenata. L’85,7% degli incidenti stradali avvenuti in Italia nel 2013 sono stati preceduti da frenata. Questi dati emergono da una elaborazione di Federpneus (Associazione nazionale dei rivenditori specialisti di pneumatici) su dati Istat, dalla quale emerge che dei 181.227 incidenti avvenuti sul nostro territorio nel 2013 (-3,7% rispetto al 2012), ben 155.247 sono stati preceduti da frenata. In tutti questi incidenti un ruolo fondamentale è svolto, oltre che dal corretto funzionamento del sistema frenante, anche dalle condizioni degli pneumaticidovute all’incuria degli automobilisti che, anche se non sempre rappresenta la principale causa dell’incidente, può comunque favorire il verificarsi di un sinistro oppure renderne più grave il bilancio.
Leggi il resto di questo articolo » (43)

Eboli, Rifondazione comunista “Giudice di Pace quanta ipocrisia”

17 gennaio 2015

gdp8
“Comunicato di Rifondazione Comunista Eboli

“Leggiamo in questi giorni grida di allarme e prese di posizione di pezzi della politica ebolitana, rispetto al rischio della chiusura dell’ufficio del Giudice di pace a Eboli a seguito alla protesta dei dipendenti comunali, distaccati presso quegli uffici, e la presa di posizione delle stesse organizzazioni sindacali.
Leggi il resto di questo articolo » (62)

Truffa alle assicurazioni, indagati legali e giudici di pace Nola;Marigliano;San Vitaliano

17 gennaio 2015

gdp7

“Ogni fascicolo un particolare, ogni caso un paradosso. Le anomalie riscontrate hanno confermato i racconti di chi ha denunciato, di periti ed avvocati costretti a soccombere in giudizi tanto paradossali quanto sfrontati. In sentenze mai ispirate alla verità ma all’avidità.
Leggi il resto di questo articolo » (128)

Oggi Una giornata per la Giustizia:tribunali aperti ai cittadini

17 gennaio 2015

Udgdplogo_anm
Unità Democratica Giudici di Pace Onorari aderisce alla giornata per la Giustizia.

“Iniziative in tutta Italia per l’evento organizzato dall’Anm, tra proiezioni, visite e dibattiti su temi giudiziari.Oggi i tribunali di tutta Italia restano aperti in occasione della “Giornata per la giustizia”, l’evento promosso dall’Associazione nazionale magistrati per avvicinare i cittadini all’attività dei giudici.
Anm:video sulla Giornata della Giustizia
Leggi il resto di questo articolo » (52)

ATTACCHI DI PARIGI : I documenti dei ministri europei

14 gennaio 2015

parigicharlie

“Pubblichiamo il testo (in inglese) dei documenti stilati l’11 gennaio, a Parigi, dai Ministri dell’Interno/Giustizia e della Cultura europei, dopo gli attacchi terroristici nella capitale francese.
L`intervento dei Ministri della Cultura, in particolare, appare un elemento significativo e un indicatore importante, per quanto centrato solo sulla difesa delle libertà di arte e di manifestazione del pensiero.”(fonte:magistraturademocratica.it)

I DOCUMENTI:
documento dei ministri europei
dichiarazione comune
(52)

In Italia solo un terzo dei migranti si ferma nelle strutture di accoglienza

13 gennaio 2015

rifugiati

“Solo un terzo dei 170.081 migranti arrivati in Italia nel 2014 è rimasto nelle strutture di accoglienza. Lo ha dichiarato il direttore generale della fondazione Migrantes, che ha presentato oggi i dati sulla migrazione in Italia in occasione della giornata mondiale del migrante e del rifugiato, in programma il 18 gennaio.
Ecco i punti principali del rapporto.
Leggi il resto di questo articolo » (58)

Assegno sociale 2015. Per vivere in Italia ora servono almeno 5830 euro

12 gennaio 2015

inps
“L’Inps ha fissato il nuovo importo del sussidio. Un riferimento fondamentale anche per le pratiche dell’immigrazione, dai permessi di soggiorno ai ricongiungimenti familiari.
Aumenta un pochino l’importo dell’assegno sociale. Una buona notizia per gli anziani che possono contare solo su questo sussidio, ma un’informazione fondamentale anche per tutti gli immigrati.
Leggi il resto di questo articolo » (96)

Ue, si chiude il Semestre italiano: domani il discorso conclusivo di Matteo Renzi davanti al Parlamento Europeo

12 gennaio 2015

renzi8europabandiere

“Ue, si chiude il Semestre italiano. Domani il discorso conclusivo di Matteo Renzi davanti al Parlamento Europeo. Dall’economia all’immigrazione fino alla politica estera, panoramica sui risultati principali degli ultimi sei mesi Ue, Renzi sul semestre di Presidenza italiano: “Lasciamo in eredità la crescita, non l’austerità” Juncker: “Renzi ha cambiato le cose, ma non basta un semestre”
Con il discorso del premier Matteo Renzi a Strasburgo davanti al Parlamento Europeo, domani si chiuderà il Semestre italiano di Presidenza del Consiglio Ue.
Leggi il resto di questo articolo » (37)

Dopo Parigi Migranti: «l’inclusione è il futuro»

12 gennaio 2015

marenostrum
“S. Kane (Cgil): “Il fatto che i giovani attentatori di Parigi fossero cittadini francesi ci dice che il meccanismo con cui integriamo gli altri sta fallendo in tutta Europa. Si tratta invece di temi che dovrebbero essere al centro del dibattito europeo”

Leggi il resto di questo articolo » (47)

Charlie Hebdo e i media: a cosa portano le parole usate con troppa leggerezza

12 gennaio 2015

migrantitbc
” Intervento di Federica Dolente, autrice del capitolo sulle religioni di “Parlare civile”. “In Italia, al contrario della Francia, sono stati uniti terrorismo, religione islamica e immigrazione. Quanto abbiamo contribuito con il linguaggio a costruire queste situazioni di odio e di avversione?”
Sulla rappresentazione data dai mezzi di informazione della strage del 7 gennaio 2014 al settimanale satirico francese Charlie Hebdo, pubblichiamo questo intervento di Federica Dolente, autrice del capitolo sulle religioni per il progetto Parlare civile, il libro e il sito realizzati da Redattore sociale in collaborazione con l’associazione Parsec (con il sostegno di Open Society Foundations) sul linguaggio riguardante i temi sociali a rischio di discriminazione.
Leggi il resto di questo articolo » (44)

Immigrazione, Papa: Troppe persone perdono la vita in viaggi disumani

12 gennaio 2015

papa5migrantimarenostrum_o
“Quante persone perdono la vita in viaggi disumani, sottoposte alle angherie di veri e propri aguzzini avidi di denaro? Ne ho fatto cenno nel corso della mia recente visita al Parlamento Europeo, ricordando che non si può tollerare che il mare Mediterraneo divenga un grande cimitero”. Così Papa Francesco ricevendo in udienza in Vaticano i membri del corpo diplomatico accreditato presso la Santa Sede per i tradizionali auguri per il nuovo anno.”Giunti spesso senza documenti – ha aggiunto – in terre sconosciute di cui non parlano la lingua, è difficile per i migranti venire accolti e trovare lavoro. Oltre alle incertezze della fuga, essi sono costretti ad affrontare anche il dramma del rifiuto. E’ dunque necessario un cambio di atteggiamento nei loro confronti, per passare dal disinteresse e dalla paura ad una sincera accettazione dell’altro.
Leggi il resto di questo articolo » (48)

Terrorismo, Quagliariello: Più che immigrazione problema sono occidentali nell’Isis

12 gennaio 2015

pistola
“L’equazione tra conflitto di civiltà e fenomeno migratorio, che qualche forza politica tenta strumentalmente di accreditare, è del tutto fallace e infondata”. Lo ha detto Gaetano Quagliariello, coordinatore nazionale del Nuovo Centrodestra, al convegno su politica estera e Medio Oriente promosso da Area popolare – Ncd – Udc. Quagliariello, che punta il dito contro il “decennio perso” dall’Occidente, contro il “fallimento” di Barack Obama e individua nell’”assenza di una leadership in campo atlantico il vuoto che l’offensiva dell’islam radicale cerca di occupare” in quella che è “una vera e propria guerra, seppur combattuta con le caratteristiche del terzo millennio”, invita tuttavia a “non fare confusione tra piani che sono completamente diversi”.
Leggi il resto di questo articolo » (47)

I magistrati dell’ ANM definiscono la nuova legge ” una spada di Damocle ” della responsabilità civile

12 gennaio 2015

logo_anm
“L’Assemblea Generale dell’ANM tenutasi a Roma il 9.11.2014, nel proclamare lo stato di mobilitazione dei magistrati, ha indetto la Giornata per la Giustizia. Da un capo all’altro del Paese l’Associazione Nazionale Magistrati ha indetto momenti di incontro e di confronto con la popolazione per far conoscere le proprie rivendicazioni. L’ANM di Trapani, oltre ad aprire il Tribunale di Trapani il prossimo 17 gennaio alla popolazione con un ricco programma di iniziative, ha diffuso un documento che diffondiamo in maniera integrale, riportante le firme del Segretario Fiammetta Lo Bianco e del Il Presidente Samuele Corso.
Leggi il resto di questo articolo » (35)

Giudici di pace: sono 6 su 27 previsti a Bergamo

12 gennaio 2015

gdpbergamo
Pubblichiamo la notizia sulla situazione dell’Ufficio del Giudice di Pace di Bergamo, riservandoci di pubblicare in seguito un’attenta analisi dei giudici in servizio nella predetta sede ,della quale ne parlò una collega rappresentante di Unità Democratica Giudici di Pace Onorari(Lucia Berloffa) all’ultimo incontro con il Ministro della Giustizia .

(67)

E’ salvo l’ufficio del giudice di pace di Lugo

10 gennaio 2015

Francesco Cersosimc
(foto di ravennatoday.it)
“Sono sette i Comuni della Bassa Romagna che usufruiscono del servizio del giudice di pace di Lugo (Bagnara fa capo a Faenza, mentre Alfonsine è sotto Ravenna).È salvo l’ufficio del giudice di pace di Lugo, che manterrà la piena operatività in tutte le sue competenze civili e penali: è questo il risultato ottenuto a conclusione di un lungo, ma proficuo, iter amministrativo che ha consentito la continuità del servizio di giustizia, salvandone le sorti.
Leggi il resto di questo articolo » (83)

Responsabilità civile dei magistrati : iniziata la discussione parlamentare

10 gennaio 2015

Donatella Ferranti
Alla Camera dei Deputati è iniziata in aula la discussione per l’approvazione del ddl relativo alla responsabilità civile dei magistrati e ne pubblichiamo la relazione della Presidente della Commissione giustizia della Camera on.Donatella Ferranti nonchè il testo del ddl in via di approvazione legislativa.

relazione_ assemblea5
PDL 2738 resp. Civile Magistrati (70)

Codice della Strada: dal 2015 scatta l’adeguamento delle sanzioni amministrative pecuniarie

9 gennaio 2015

contravvenzioni3

“Con decreto del 16 dicembre 2014 pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 302 del 31/12/2014, il Ministero della Giustizia, di concerto con il Ministro dell’Economia e delle Finanze e il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha provveduto ad aggiornare gli importi delle sanzioni amministrative pecuniarie conseguenti a violazioni al codice della strada, ai sensi dell’articolo 195 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285 (Nuovo Codice della strada).
Leggi il resto di questo articolo » (100)

Caso Alina : chiesto il giudizio per quattro poliziotti

9 gennaio 2015

trieste
“Caso Alina, chiesto il giudizio per quattro poliziotti.
La Procura ha notificato loro l’avviso di conclusione delle indagini aperte sul suicidio della donna, avvenuto nel Commissariato di Opicina nell’aprile 2012. Tra gli accusati, l’ex dirigente dell’Ufficio immigrazione della questura .

Leggi il resto di questo articolo » (58)

Charlie Hebdo: come fermare la barbarie

8 gennaio 2015

Charlie Hebdo

il sito di Charlie
Pubblichiamo un interessante articolo sull’eccidio di Parigi

“Il massacro di Parigi segna indubbiamente una nuova tappa dell’escalation del fascismo terrorista islamico organizzato attorno a gruppi come Isis e Al Qaeda. Le persone uccise, fra le quali voglio ricordare Wolinski, un grande disegnatore che ho sempre apprezzato, vanno ricordate e onorate senza se e senza ma come martiri della libertà d’espressione. In questo senso ritengo sbagliato l’editoriale del Financial Times che critica le vittime per la loro presunta “stupidità editoriale”.
Leggi il resto di questo articolo » (81)

Ministro Orlando:conferenza stampa sul processo telematico

2 gennaio 2015

orlandoforenseConferenza stampa del ministro Orlando sul processo telematico (83)

DECRETO LEGGE N.192/2014 pubblicato in G.U. n.302 del 31/12/2014

2 gennaio 2015

Consiglio-dei-Ministri-200x200
Pubblichiamo il decreto legge milleproroghe che quest’anno non contiene proroghe per la magistratura onoraria di pace…

DECRETO-LEGGE 31 dicembre 2014, n. 192
Proroga di termini previsti da disposizioni legislative.
(GU n. 302 del 31-12-2014)
IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
Visti gli articoli 77 e 87 della Costituzione;
Ritenuta la straordinaria necessita’ ed urgenza di provvedere alla proroga di termini previsti da disposizioni legislative al fine di garantire l’efficienza e l’efficacia dell’azione amministrativa;
Leggi il resto di questo articolo » (347)

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 300 del 29 dicembre 2014 la Legge di Stabilità 2015:entrata in vigore l’1 Gennaio 2015

2 gennaio 2015

cameradeputati
Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 300 del 29 dicembre 2014 la Legge di Stabilità 2015, contenente “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato”.
La legge, che consta di un unico articolo e 735 commi, è entrata in vigore il 1° gennaio 2015, fatte salve specifiche decorrenze previste dalle singole norme.
A seguire una tabella di sintesi con le principali novità concernenti i lavoratori per quanto concerne, in particolare, gli aspetti lavoristici e previdenziali, con qualche accenno ad alcune norme di carattere fiscale.
LEGGESTABILITA
Leggi il resto di questo articolo » (151)

Sassari: “Solo gli stranieri salvano una città di vecchi e soli”

1 gennaio 2015

sassari1
“SASSARI. Sempre di meno, più vecchi e più soli. È impietosa la fotografia scattata alla città di Sassari dall’amministrazione comunale. L’occasione è la preparazione del Piano della Performance 2014-2016, un corposo volumetto di oltre 80 pagine dove il Comune mette in fila progetti passati, presenti e futuri, preceduti da un interessante quanto accurata “analisi del contesto” della città e del territorio.
Leggi il resto di questo articolo » (72)

Medici per i Diritti Umani (MEDU): chiudere l’arcipelago CIE

1 gennaio 2015

cie_galeria

“Medici per i Diritti Umani (MEDU) rende noti i dati completi sui centri di identificazione ed espulsione (CIE) italiani (vedi tabella 1 sui centri e tabella 2 sulle nazionalità) ad integrazione di quelli già pubblicati nel febbraio di quest’anno. Tra i 5.431 uomini reclusi nei dieci CIE operativi nel corso del 2013, i principali Paesi di provenienza sono stati la Tunisia (1.470), il Marocco (1.020), l’Albania (439), la Nigeria (371), l’Egitto (334), la Romania (314) e l’Algeria (314). Tra le 585 donne trattenute nei centri di Roma-Ponte Galeria, Torino e Bologna, le nazionalità più frequenti sono state la nigeriana (207), la rumena (81), la cinese (51), l’albanese (48) e l’ucraina (43). Il tasso di migranti effettivamente rimpatriati sul totale dei trattenuti è stato del 45,7%, risultando fortemente disomogeneo tra le varie nazionalità:

tabella1

tabella2
Leggi il resto di questo articolo » (52)

AUGURI: NUOVO ANNO- NUOVA RIFORMA DELLA MAGISTRATURA ONORARIA DI PACE

31 dicembre 2014

2015riforma
Con il bilancio di fine anno possiamo analizzare cosa è stato fatto da noi perchè la riforma della magistratura onoraria di pace fosse approvata. Crediamo di esserci impegnati con tutta la passione e la dedizione cercando di colloquiare sia con il Ministro che con le forze politiche e parlamentari nonchè con i rappresentanti della magistratura togata professionale.Se i risultati sono stati insoddisfacenti non dobbiamo denigrare nessuno e tanto meno noi stessi. I tempi sono maturi perchè sia il 2015 l’anno della Riforma dei giudici di pace onorari.Altro rinvio oltre l’anno che sta per iniziare sarebbe veramente una sconfitta per tutti (astensionisti e non ) e lo sarebbe anche per questo governo e lo stesso ministro della giustizia Orlando.Siamo fiduciosi che già nel mese di gennaio e con i prossimi incontri preannunciati potremo salutare il nuovo anno e la nuova riforma.Auguri a tutti (diego loveri) UDGDPO (136)

Rinviato il Congresso nazionale di Unità Democratica Giudici di Pace Onorari al 27-28 Marzo p.v.

31 dicembre 2014

Udgdp
E’ stato rinviato il Congresso Nazionale di Unità Democratica Giudici di Pace Onorari dal 30-31 gennaio al 27-28 Marzo 2015.
(97)

Nasce l’“Osservatorio” sulle riforme

29 dicembre 2014

parlamento9
“Su richiesta di diverse Associazioni ed a seguito di una immediata manifestazione di disponibilità da parte della Presidenza dell’ANPI, si è costituito – il 10 dicembre – presso la sede nazionale dell’ANPI, in Roma, un “Osservatorio” sulla materia delle riforme costituzionali, della legge elettorale e della rappresentanza dei cittadini, con la presenza di numerosi rappresentanti di Associazioni e di diversi soggetti, partecipanti a titolo personale.
Leggi il resto di questo articolo » (77)

Legge di stabilità:il testo definitivo approvato dalla Camera dei Deputati il 22/12/2014

27 dicembre 2014

camerasenato
Pubblichiamo il testo definitivo della legge di stabilità 2015
leggestabilità (207)

Immigrazione:900 migranti soccorsi in mare arrivano a Messina

27 dicembre 2014

migranti12
Immigrazione: 900 migranti soccorsi in mare arrivano a Messina
video sugli sbarchi dei migranti (73)

Migranti: 400 a Pozzallo, anche un morto

27 dicembre 2014

Immigrazione: sbarco a Pozzallo, fermati 7 scafisti egiziani(Ansa)

“Circa quattrocento migranti, soccorsi nel Canale di Sicilia, arriveranno nelle prossime ore a Pozzallo, nel Ragusano. A bordo dell’imbarcazione anche il corpo di un giovane deceduto. La polizia di Stato ha avviato le indagini per accertare le cause della morte.”(fonte:ansa.it) (50)

Ministero dell’Interno:la cartina dei Centri di identificazione ed espulsioni in Italia attualmente aperti

27 dicembre 2014

ciepontegaleria4
Dal ministero dell’Interno la cartina dei Centri di identificazione ed espulsioni in Italia attualmente aperti
cartina_cie_0 (109)

Decreto Flussi 2015: regolarizzazione stranieri

27 dicembre 2014

imprenditoristranieri

“E’ in vigore il nuovo decreto flussi 2015 che mira a regolarizzare la posizione ai lavoratori stranieri che sono sul territorio italiano con un permesso regolare.
Il testo del provvedimento è stato firmato lo scorso 11 dicembre 2014 e appena sarà pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, sbloccherà complessivamente 17.850 quote.
Di questo bacino di regolarizzazioni, solo 5500 saranno quelle destinate a persone provenienti dall’estero poichè in larga parte si è voluto regolarizzare ben 12.350 cittadini stranieri che già sono in Italia e che potranno convertire in permesso per lavoro i loro attuali permessi rilasciati per altre motivazioni.
Leggi il resto di questo articolo » (157)

Istat 2014: il 34,1 per cento dei procedimenti civili vengono trattati dai giudici di pace

27 dicembre 2014

istat
“L’annuario statistico 2014 dell’Istat consegna dati drammatici sullo stato delle famiglie italiane con una rilevante quota che denunciano difficoltà di accesso a servizi di pubblica utilità, situazioni di maggiore difficoltà registrate per l’accesso al pronto soccorso (53,6%) e alle forse dell’ordine (37,0%), seguono gli uffici comunali (33,8%), e le famiglie meridionali con più problemi nell’accesso ai servizi, soprattutto per il pronto soccorso (66,2% contro 46,8% delle famiglie del Nord).
Leggi il resto di questo articolo » (92)

Legge di Stabilità: cancellata l’esenzione dalle spese di notifica nei processi davanti al giudice di pace

27 dicembre 2014

gdpufficio
“Nella Legge di Stabilità, definitivamente approvata anche alla Camera, c’è anche la nuova norma che afferma che saranno a pagamento tutte le notifiche di atti giudiziari, anche quelle davanti al giudice di pace che prima erano esenti.
Tra gli emendamenti presentati dal Governo spicca anche quello che cancella l’esenzione dalle spese di notifica per gli atti e le conciliazioni fino a 1.033 euro. Dal prossimo anno si pagheranno, quindi, tutte le notifiche, anche per cause di piccoli importi.

Leggi il resto di questo articolo » (204)

Al Cie di Torino torna il riscaldamento. Ma dopo il taglio dei fondi la Croce Rossa se ne va

26 dicembre 2014

cietorino
“L’annuncio del vicesindaco di Torino in Consiglio comunale: “Nella struttura di corso Brunelleschi solo tre locali idonei in cui si trovano 21 immigrati: esperienza fallimentare la cui chiusura è il nostro obiettivo”.Al Cie torna il riscaldamento. Ma dopo il taglio dei fondi la Croce Rossa se ne va.
La prefettura di Torino “ha ripristinato il riscaldamento al Cie di corso Brunelleschi dopo i guasti dei mesi scorsi”. Lo ha comunicato in Consiglio comunale il vicesindaco del capoluogo piemontese. “La struttura oggi ha tre soli locali idonei, in cui si trovano 21 immigrati – ha aggiunto -. Ma le risorse messe a gara per la gestione del Cie sono state ridotte nella base d’asta da 55 a 40 euro a persona, tanto che la Croce Rossa, che fino ad oggi si è occupata del centro, ha ritenuto di non partecipare alla gara”.
Leggi il resto di questo articolo » (59)

Buon Natale e Buone Feste da Unità Democratica Giudici di Pace Onorari

25 dicembre 2014

natale interrazziale
Buon Natale e Buone feste a tutti coloro che ci seguono sia come iscritti o simpatizzanti sia con le visite al nostro sito e che sanno quanto soffrono i ristretti nei Cie italiani e di tutto il mondo ,i rifugiati,i deboli,i poveri ed i bisognosi.Unità Democratica Giudici di Pace Onorari intende diffondere e difendere le esigenze di tutti i giudici di pace ed onorari onesti e laboriosi e che fanno rispettare i diritti umani relativamente alle loro competenze anche nella materia dell’immigrazione che da oltre dieci anni è stata demandata alla magistratura onoraria di pace e che quest’anno vede finalmente una Commissione d’inchiesta Parlamentare sui Cie e sui Cara implicati,questi ultimi, anche nell’inchiesta sulla c.d.”mafia”della capitale.(d.l.) (71)

Ponte Galeria: “La Guantanamo italiana”, la situazione al Cie dopo il cambio gestione

25 dicembre 2014

ciepontegaleria

“Le sorti del personale della società Auxilium, che ha perso la gara d’appalto indetta dalla prefettura per il prossimo triennio. Al loro posto il Centro di identificazione ed espulsione viene oggi gestito da un raggruppamento di imprese guidato dalla francese GEPSA, società leader nella logistica di penitenziari e centri di detenzione. Un passaggio che pone diversi interrogativi e incide in maniera preoccupante sulle condizioni dei migranti e sulle prospettive degli ex-dipendenti
Leggi il resto di questo articolo » (62)

Il pm onorario era decaduto da quattro anni ma andava in udienza con la delega del procuratore

21 dicembre 2014

magistrationorari
” La domanda per prorogare le funzioni che andava spedita al Csm è rimasta a Novara
Negli ultimi quattro anni ha svolto le funzioni di pubblico ministero nelle udienze penali, con tanto di delega del procuratore, pur essendo decaduto dall’incarico. La sua domanda di proroga, infatti, è rimasta nei cassetti del Palazzo di Giustizia senza che fosse spedita prima al Consiglio giudiziario alla Corte d’Appello di Torino, per il parere, e poi al Csm per la conferma.
Leggi il resto di questo articolo » (161)

Commissione di inchiesta parlamentare sui Cie -Cara e l’immigrazione

21 dicembre 2014

piazzoniPubblichiamo un’interessante trasmissione della Rai 1 sul problema dell’immigrazione : Cie ,Cara,ecc. con la partecipazione dell’on.Ileana Piazzoni del Partito Democratico
La Trasmissione settegiorni di Rai 1 del 20 dicembre 2014 (86)

Intervista del Ministro Orlando a Libero

21 dicembre 2014

orlando8
Pubblichiamo l’intervista di oggi del Ministro della Giustizia on. Orlando al quotidiano Libero
“Ministro Andrea Orlando, che ci fa un comunista come lei nel governo del Rottamatore?
«Ho difficoltà a definirmi oggi comunista. È un aggettivo anacronistico per obiettive ragioni storiche».
Leggi il resto di questo articolo » (276)

Smantellato il Giudice di pace di Tirano

20 dicembre 2014

gdptirano
“Il Giudice di pace di Tirano sarà smantellato: la battaglia portata avanti dai Comuni di Tirano, Bormio e Livigno e dalle Comunità montana di Tirano e Alta Valle non ha avuto buon esito e il ministero di Grazia e Giustizia, con decreto ministeriale, ha stabilito la chiusura dell’ufficio abduano a partire dal 1° dicembre con piena efficacia dalla giornata di oggi. «Quello che ho in mano è il decreto ministeriale degli uffici da smantellare fra cui compare Tirano – spiega il vicesindaco, che si è occupata della questione appena insediata la nuova amministrazione -. Informalmente mi è stato detto che l’ufficio resterà aperto fino alla fine di gennaio, ma ipotizzo che si tratti di uno spostamento motivato dal fatto che non si può dismettere un ufficio in quindici giorni. Si tratta di una ragione temporale per definire le pratiche della chiusura».
Leggi il resto di questo articolo » (98)

Ricorso Giudice di pace: la tassa rimane a 43 euro!

19 dicembre 2014

contravvenzioni6
” Rincaro del contributo unificato per i ricorsi ai Giudici di pace
Dal 1° gennaio non aumenterà del 10% l’importo del contributo unificato, la tassa da pagare quando si fa ricorso al Giudice di pace contro una multa: rimane a 43 euro. Lo prevedeva un emendamento del Governo Renzi alla legge stabilità. Eppure, nella manovra finanziaria 2014, c’era già stato un aumento del 15% del balzello. La correzione estiva, con gli aumenti tariffari, evidentemente non è bastata.
Leggi il resto di questo articolo » (120)

Febbre da gioco: c’è la prima sentenza contro le slot Il giudice di pace respinge il ricorso di un commerciante contro l’ordinanza del comune di Talamona

19 dicembre 2014

.gioco

“Contrasto alla ludopatia: importante passo avanti definito su intervento del Comune a Talamona nell’adozione della Legge regionale con le disposizioni finalizzate alla prevenzione e al contrasto di forme di dipendenza dal gioco d’azzardo patologico: al trattamento e al recupero delle persone che ne sono affette e al supporto delle loro famiglie.
Leggi il resto di questo articolo » (92)

Giovani avvocati contro la Cassa Forense. Con la campagna ‘Io non pago e non mi cancello’

19 dicembre 2014

avvocatipoveriinsiciliacassaforense

“I giuristi più giovani in rivolta sui social network per la regola dei minimi obbligatori, che impone contributi previdenziali intorno ai 4 mila euro annui alla cassa indipendentemente dal reddito. Così c’è chi paga più di quello che guadagna. E chi non paga si deve cancellare dall’Albo, venendo escluso dalla categoria
Leggi il resto di questo articolo » (144)

Centri di identificazione ed espulsione:in arrivo il regolamento unico

17 dicembre 2014

cie
“Il regolamento unico sui criteri per l’organizzazione dei Centri di identificazione ed espulsione, approvato con decreto del ministero dell’Interno del 20 ottobre scorso, è un passo importante che si accompagna alla recente modifica dei termini di permanenza stabilita dalla legge 161/2014.
CIE REGOLAMENTO UNICO DEFINITIVO solo regolamento
Leggi il resto di questo articolo » (71)

Sardegna: giudice di pace indagato per truffa. Coinvolti anche alcuni cancellieri

17 dicembre 2014

sardegna
“L’ipotesi è di truffa aggravata, un reato che coinvolgerebbe un giudice di pace e diversi cancellieri, che sarebbero stati colti in flagrante dalle telecamere di sorveglianza nell’ambito di un’operazione voluta dalla Procura di Roma. I dettagli dell’operazione sono ancora sconosciuti, ma pare che gli impiegati della cancelleria si mettessero d’accordo per saltare interi turni lavorativi coprendosi gli uni con gli altri, facendo risultare sul registro la propria presenza sul posto di lavoro, quando in realtà si trovavano chissà dove. L’assenteismo dei dipendenti riguarda sopratutto i turni pomeridiani, ma ancora le indagini sono in fase di sviluppo.
Leggi il resto di questo articolo » (136)

Libera : Udine,Le mafie in Friuli Venezia Giulia

11 dicembre 2014

libera don ciotti
locandina evento ad Udine

(77)

”Centri di Identificazione ed Espulsione come gironi danteschi”:intervento alla Camera

11 dicembre 2014

(86)

POLITICA E ATTIVITA’ PARLAMENTARE : 9 dicembre 2014

9 dicembre 2014

parlamento9
“POLITICA E ATTIVITA’ PARLAMENTARE – Roma: la commissione Affari costituzionali della Camera riprende l’esame del disegno di legge sulla revisione della seconda parte della Costituzione. Ore 10,00
– Roma: la commissione Giustizia della Camera ascolta Confindustria digitale, Associazione ossigeno per l’informazione e Federazione italiana giornali nell’ambito dell’indagine conoscitiva per l’esame del disegno di legge sulla diffamazione. Ore 13,30
– Roma: la commissione Giustizia della Camera riprende l’esame del disegno di legge sulla responsabilita’ civile dei magistrati. Ore 14,30
– Roma: la commissione Giustizia della Camera riprende l’esame delle proposte di legge di modifica del codice penale sulla prescrizione dei reati. Ore 15,00
Leggi il resto di questo articolo » (137)

VELLETRI, TRIBUNALE: LA POLTRONA DEL PRESIDENTE VACANTE

9 dicembre 2014

velletri
“Si dovrà nuovamente indire un pubblico concorso per selezionare un nuovo presidente del Tribunale di Velletri.
Torna l’alta marea al Tribunale di Velletri dove si conclude con un nulla di fatto il braccio di ferro tra il magistrato L.d.L. e l’ex presidente del Tribunale F. M.in contesa per la prestigiosa poltrona.

Il 23 ottobre 2014 arriva la nomina ufficiale di D.L. a Presidente del Tribunale di Velletri in ottemperanza alla decisione del Consiglio di Stato del 7 Aprile 2014, ma la beffa è che il neo Presidente non siederà neppure un giorno in poltrona perché è andato in pensione il 5 dicembre scorso.
Leggi il resto di questo articolo » (100)

Relatore speciale ONU sui diritti umani dei migranti: “Coraggiosa la scelta di Mare Nostrum per la politica in Italia e in Europa”

9 dicembre 2014

migrantimarenostrum_o
“Il 5 dicembre 2014 si è svolta a Roma presso la SIOI (Società Italiana per le Organizzazioni Internazionali) la conferenza stampa di François Crépeau, relatore speciale delle Nazioni Unite per i diritti dei migranti, alla fine della sua visita di follow up in Italia. Scopo della missione era quello di accertare gli ultimi sviluppi che hanno interessato il Paese dalla sua missione in Italia nel 2012 e le iniziative intraprese dal Governo in risposta alle sue raccomandazioni.
Il giudizio dell’esperto ONU è positivo: “L’operazione Mare Nostrum è stata una risposta adeguata e molto coraggiosa delle autorità italiane alla tragedia del 3 ottobre 2013.
L’intervista
Leggi il resto di questo articolo » (79)

Parlamento Europeo- MIGRANTI: RICHIESTA DI PROCEDURA D’INFRAZIONE CONTRO L’ITALIA

8 dicembre 2014

polizia stradale
“BARBARA SPINELLI: MINISTERO DELL’INTERNO AUTORIZZA L’USO DELLA FORZA PER L’IDENTIFICAZIONE DEI MIGRANTI: 32 EURODEPUTATI FIRMANO RICHIESTA DI PROCEDURA D’INFRAZIONE CONTRO L’ITALIA
Barbara Spinelli ha depositato un’interrogazione scritta alla Commissione chiedendo l’apertura di una procedura d’infrazione contro l’Italia. «Secondo una circolare diffusa dal ministero dell’Interno il 25 settembre 2014, “i migranti irregolari che rifiutano di lasciarsi identificare commettono un crimine”». Questo implica che la Polizia – così recita l’allegato 2 della circolare, diffusa nei centri di identificazione e messa agli atti dall’eurodeputata del GUE-Ngl – “procederà all’acquisizione delle foto e delle impronte digitali anche con l’uso della forza, se necessario”. Testimonianze raccolte nelle ultime settimane, allegate alla richiesta, raccontano di abusi e violenze del tutto ingiustificate su migranti e richiedenti asilo e mostrano corpi coperti di lividi e ferite.

Leggi il resto di questo articolo » (74)

Unione Europea: un manuale per proteggere i minori stranieri

8 dicembre 2014

minoristranieri
“Lo ha presentato a Bruxelles l’European Union Agency for Fundamental Rights (FRA)
Minori stranieri non accompagnati in Europa, presentato un manuale per la tutela. Lo ha fatto l’European Union Agency for Fundamental Rights (FRA) in occasione della conferenza ‘Towards a coordinated strategic approach on missing unaccompanied migrant children’ organizzato da Missing Children Europe.
L’evento si è svolto a Bruxelles il 3 e 4 dicembre e ha affrontato la questione dei minori stranieri non accompagnati che si trovano nelle strutture di accoglienza. La conferenza ha riunito le principali parti interessate provenienti da tutta Europa, le forze dell’ordine e le autorità di migrazione, i servizi di protezione dei bambini e di tutela, i servizi di hotline per i minori scomparsi, i centri di accoglienza e il mondo accademico.
fonte:fra.europa.eu

Leggi il resto di questo articolo » (78)

Reati lievi: via migliaia di processi davanti al giudice di pace

8 dicembre 2014

tribunaleostia
“Le nuove norme sulla non punibilità per fatti “tenuti” mettono a rischio “archiviazione” buona parte del ruolo di giudici onorari e di pace. Reati fiscali, i giudici: verso l’addio alla doppia sanzione tributaria e penale.
Bancarotta, peculato, falso in bilancio, truffa e persino violenza privata e violazione di domicilio, furto semplice, truffa, appropriazione indebita, interruzione di pubblico servizio, minaccia aggravata, danneggiamento. Insomma, tutte quelle violazioni che alla facoltà di Giurisprudenza indicano come “reati bagatellari” e che non saranno più punibili. In Umbria significa spazzare via migliaia di processi che si celebrano davanti al giudice di pace o nelle aule con i magistrati onorari.
Leggi il resto di questo articolo » (355)

“I giudici di pace e le espulsioni: per gli immigrati una giustizia di serie B

6 dicembre 2014

Unità’ Democratica Giudici di Pace Onorari ha partecipato alla presentazione della ricerca e ci riserviamo di commentarla ampiamente in seguito mentre pubblichiamo, per ora ,un articolo apparso in rete.
Leggi il resto di questo articolo » (162)

Dall’emergenza all’accoglienza, la questione migranti e l’impegno della comunità

5 dicembre 2014

>>>ANSA/CONTINUA IL RECUPERO DELLE VITTIME, SBARCHI NON SI FERMANO
“La Spezia e la capacità di ospitare gli stranieri è una città da prendere come esempio per l’impegno dimostrato nel percorso di accoglienza da parte della Caritas, del Comune di altri enti e istituzioni del territorio.
Un’intera giornata dedicata alla riflessione sulla tematica dell’accoglienza dei migranti richiedenti asilo, rivolta alla cittadinanza, agli operatori e ai volontari del settore. Se ne è parlato in un convegno al Centro Allende organizzato dalla Caritas Diocesana e dall’Associazione Mondo Nuovo Caritas, in collaborazione con il Comune della Spezia. Una riflessione che si collega alla realtà attuale degli sbarchi nel sud Italia alla progettazione Sprar del Ministero dell’Interno. Da quest’anno infatti l’impegno in questo percorso di accoglienza è ancora più forte e supportato dagli enti e dalle istituzioni del territorio.
Leggi il resto di questo articolo » (140)

Incontro di Unità Democratica giudici di pace onorari con l’Associazione Nazionale Magistrati

4 dicembre 2014

logo_anmUdgdp
Oggi 4 dicembre 2014 si è svolto a Roma nella sede dell’Anm un importante incontro dei rappresentanti di Unità Democratica giudici di pace onorari in persona del Presidente D. Loveri e del Cons.U. Ferruta con l’Associazione Nazionale Magistrati in persona del Presidente Sabelli del Segretario Generale Carbone e della Giunta Esecutiva dell’ANM durante il quale sono stati esposti i tratti salienti della piattaforma sindacale di UDGDPO e della situazione della riforma della magistratura onoraria sia in sede governativa che in sede parlamentare.L’incontro si è concluso con soddisfazione reciproca ed una promessa di un nuovo incontro durante la fase dell’approvazione parlamentare della riforma. (110)

Roma 4-5 dicembre 2014 Roma – Osservatorio sulla giurisprudenza del Giudice di Pace in materia di immigrazione Convegno di presentazione dei risultati

4 dicembre 2014

Locandina-Giudice-di-Pace4_5dicembre2-205x300
Roma 4-5 dicembre 2014- Osservatorio sulla giurisprudenza del Giudice di Pace in materia di immigrazione Convegno di presentazione dei risultati
4 dicembre 14.00 Apertura dei lavori e saluti del Direttore di Dipartimento
14.15 Presentazione sintetica della ricerca
14.30 – 16.00 prima sessione:
La tutela giurisdizionale sui diritti fondamentali dei migranti – profili critici.
Presiede: Giorgio Costantino, Professore di Diritto Processuale Civile, Università Roma Tre
Relatori: Valerio Onida, Presidente della Scuola Superiore della Magistratura
Carlo De Chiara, Consigliere della Corte Suprema di Cassazione
Guido Savio, Componente del Consiglio direttivo dell’Associazione per gli studi giuridici sull’immigrazione
Locandina-Giudice-di-Pace4_5dicembre
Leggi il resto di questo articolo » (156)

Non si possono condonare le sanzioni per il lavoro in nero

4 dicembre 2014

lavoro9

“L’adesione al condono non può estendersi ad una sanzione amministrativa in sé e per sé considerata (quale quella emessa dall’Ispettorato del lavoro), essendo al di fuori dell’ambito applicativo del provvedimento disciplinato dalla l. n. 289/2002. Lo stabilisce la Corte di Cassazione nella sentenza 20357/14.

Il caso
Leggi il resto di questo articolo » (81)

Le nuove tabelle che ridefiniscono la geografia delle sedi dei giudici di pace

3 dicembre 2014

geografiagiudiziaria“Il 16 dicembre prossimo entrerà in vigore il Dm 10 novembre 2014 che individua gli uffici mantenuti dagli Enti locali. Il provvedimento, che aggiorna le tabelle recate dal Dm 7 marzo 2014 sulla nuova geografia delle sedi dei giudici di pace, non si esime dal riconoscere la criticità della situazione venutasi a creare con la soppressione di tanti uffici anche importanti e l’accorpamento in limitate sedi, con le evidenti difficoltà per gli uffici di cancelleria e per la magistratura onoraria”(fonte:ilsole24ore.it) (161)

Immigrazione: due poliziotti arrestati per aver agevolato i permessi di soggiorno

3 dicembre 2014

immigrazione-al-via-mos-maiorum-il-13-ottobre

“Le indagini erano partite a febbraio quando un immigrato aveva lamentato favoreggiamenti nel sistema in una mail indirizzata in Comune a Cinisello Balsamo. 23 i provvedimenti di custodia cautelare emessi.
Due poliziotti sono finiti in manette a Cinisello Balsamo mercoledì mattina in seguito a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Monza su richiesta del sostituto procuratore perchè accusati di aver agevolato stranieri a ottenere permessi di soggiorno.
Leggi il resto di questo articolo » (72)

Nato in Italia, ma trattenuto nel Cie di Palese: l’odissea di Emra

3 dicembre 2014

ciedibari
“Da oltre una settimana, un giovane di 22 anni di origini serbe, residente in Veneto, è nella struttura di Palese: per la burocrazia italiana deve essere espulso. Appello del M5S in Parlamento. Il legale: “Ha problemi di salute, va aiutato subito”
Leggi il resto di questo articolo » (61)

La Danimarca sospende le espulsioni dei richiedenti asilo

3 dicembre 2014

richiestedi asilo
“Yemane, giovane mamma eritrea, può tirare un sospiro di sollievo. Per ora, lei, il marito e la figlia di 4 anni non rischiano di aver buttato soldi e fatiche per nulla. Il 5 novembre, il Governo danese ha annunciato di aver sospeso le espulsioni verso l’Italia dei richiedenti asilo politico che erano stati precedentemente identificati nel Belpaese. Famiglie e persone come Yemane che, per fuggire dalla guerra di Siria o dalla dittatura dell’Eritrea verso l’Europa, non hanno altre vie che affidarsi ai trafficanti che controllano l’immigrazione illegale. Una barca verso le coste italiane e poi treno e macchine verso i Paesi del Nord Europa. Yemane è andata in Danimarca, perché lì abita sua zia e sapeva che l’economia italiana va male. In questo transito attraverso l’Italia, la differenza la fanno i polpastrelli. Alla mamma eritrea li hanno schedati;
Leggi il resto di questo articolo » (69)

Immigrazione: circolare Viminale, rispettare diritti nei Cie

3 dicembre 2014

cie88
“Immigrazione: circolare Viminale, rispettare diritti nei Cie
E a ogni ospite Centro consegnata Carta dei diritti e dei doveri”

“Assicurare il rispetto dei diritti umani degli ospiti dei Centri di identificazione ed espulsione. Lo prevede una circolare inviata dal Viminale ai prefetti delle province in cui si trovano i Cie.
La circolare prevede l’attuazione del regolamento sui ‘Criteri per l’organizzazione e la gestione dei centri di identificazione ed espulsione’, approvato con decreto del ministro il 20 ottobre scorso. Il regolamento è stato adottato per assicurare una disciplina uniforme e per stabilire i criteri e le modalità organizzative della gestione quotidiana delle strutture. L’obiettivo è quello migliorare in tutti i centri il rispetto dei diritti umani ed individuali degli ospiti.
Leggi il resto di questo articolo » (77)

Intervento del Presidente di UDgdpo sul limite massimo di età dei giudici onorari di pace

30 novembre 2014

gdpanziani
Intervento (di Diego Loveri)
Il limite di eta’ per i magistrati onorari di pace nel ddl sulla riforma della magistratura onoraria non si comprende per quale motivo dovrebbe essere anticipato a 68-70 anni.
I giudici di pace ,ad esempio ,che non godono di alcuna pensione maturata per il servizio come giudici onorari ,ma che hanno raggiunto l’eta’ di 68-70 anni,per quale motivo dovrebbero essere equiparati ai giudici togati ,per i quali la legislazione attuale prevede si’ il limite massimo di 70 anni ,ma completato da una liquidazione ed una pensione a dir poco ragguardevoli?
E la legislazione attuale e’ cosi’ drastica con tutti gli altri giudici onorari ( giudici tributari,ecc.)?
Leggi il resto di questo articolo » (348)

Siria: Is contro avvocati, filosofi e Sufi, corsi di sharia per redimerli

29 novembre 2014

is (adnkronos)
Dopo le ultime minacce al Ministro della Giustizia Orlando sembra che ormai si stiano avvicinando ,se addirittura non vi siano già, anche in Italia, ed anche tra gli avvocati-giudici onorari, nuovi adepti edulcorati dell’Is…
Avvocati, insegnanti di filosofia e seguaci della setta Sufi sono finiti nel mirino dello Stato islamico (Is), che li ha accusati di essere “blasfemi“, obbligandoli a seguire un corso di sharia. Lo riferiscono gli attivisti dell’Osservatorio siriano per i diritti umani, secondo i quali nella città di al-Mayadin, nel nord-est della Siria, agli appartenenti alle tre categorie è stato intimato di seguire corsi di diritto islamico nella moschea al-Rawda, annunciando punizioni in caso di rifiuto.
Nei corsi, spiegano gli attivisti, l’attività di avvocati, filosofi e Sufi viene assimilata alla stregoneria e viene quindi definita come ‘Kufur’, cioè blasfema. Soprattutto la filosofia viene descritta come blasfema e chi la pratica è giudicato infedele perché alcune correnti filosofiche definiscono Dio come “primo motore”. Per gli avvocati, invece, l’accusa è si essere ‘sherk’, cioè politeisti, perché ritengono che il diritto non derivi solo da Dio, ma anche da altre fonti.
Leggi il resto di questo articolo » (105)

Geografia giudiziaria ,Uffici dei gdp mantenuti dai Comuni

29 novembre 2014

gdpufficio
Geografia giudiziaria ,Uffici dei gdp mantenuti dai Comuni: dopo la forma, arriva la sostanza
“Sul sito istituzionale del Ministero della Giustizia, sono state pubblicate, lunedì 17 novembre, 3 circolari che forniscono le istruzioni necessarie al mantenimento degli uffici dei giudici di pace, in particolar modo quelli mantenuti dai Comuni che ne hanno fatto richiesta.

il Ministero della Giustizia ha pubblicato sul proprio sito istituzionale 3 circolari relative alle istruzioni necessarie al mantenimento degli uffici dei giudici di pace ai sensi dell’art. 3 d.lgs. n. 156/2012 (richieste degli enti interessati).
La circolare del Capo Dipartimento. La prima è del Capo Dipartimento dell’organizzazione giudiziaria e chiarisce l’interpretazione e l’attuazione del d.m. 10 novembre 2014, che entrerà in vigore 15 giorni dopo la sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale:
PP_PROF_gdp_capodip_s
PP_PROF_gdp_materiali_s
PP_PROF_gdp_personale_s
Leggi il resto di questo articolo » (127)

Cinema: i Cie, un ‘limbo’ che divide anche le famiglie Storie di attesa e paura in documentario di Calore e Hofer

28 novembre 2014

cie28
La vita nei Cie, i Centri di Identificazione ed Espulsione per gli immigrati, e’ un limbo, non solo per chi ci viene “recluso” perche’ irregolare, ma anche per i familiari. E’ questo il cuore della narrazione del documentario di Matteo Calore e Gustav Hofer, dal titolo “Limbo”, presentato ieri in Sala delle Colonne della Camera dei Deputati a Roma.

Il punto di vista scelto dai due autori e’ quello dei parenti degli immigrati, spesso residenti in Italia gia’ da molti anni che, in scadenza del permesso di soggiorno, diventano irregolari e, in seguito a controlli di routine, vengono separati improvvisamente da figli, mariti, fratelli, portati nei Cie e mandati via dall’Italia. “Limbo” racconta le storie di Alejandro, Bouchaib, Karim, Peter. Sono storie di attesa, rabbia, speranza, paura, ma soprattutto storie condizionate dei limiti della legge italiana in tema di migrazione. “Siamo felici di parlare oggi di questo tema, dopo essere riusciti a istituire la Commissione di inchiesta parlamentare che ci dara’ la possibilita’ di fare un giro per l’Italia e capire come funziona, e come non funziona, il sistema dell’accoglienza nel nostro Paese”, ha detto Khalid Chaouki, deputato PD, aprendo l’incontro alla presenza dei registi.
Leggi il resto di questo articolo » (99)

Minacce di morte e lettera minatoria con della polvere al Ministro Orlando:solidarietà di Unità Democratica gdpo

28 novembre 2014

orlando28(Repubblica)

Unità Democratica Giudici di Pace Onorari esprime la massima solidarietà al Ministro Orlando e sottolinea come il clima creato ad arte, anche e purtroppo, da alcuni esponenti di associazioni di giudici onorari ,che negli ultimi tempi hanno istigato all’odio contro un uomo politico coraggioso ,che ha inciso nella storia della magistratura onoraria, ricevendo in ben cinque incontri ,in pochi mesi, numerosi rappresentanti della categoria ,non poteva non sfociare in intimidazioni di chiara origine dittatoriale . Udgdpo continua invece a chiedere al Ministro di continuare la sua meritoria opera ricevendo solo coloro che non dimostrano intenti violenti e minacciosi e che intendono pacificamente pervenire ad un rapporto di reciproco aiuto per la risoluzione dei problemi della magistratura onoraria di pace…
Leggi il resto di questo articolo » (109)

Ad Udine :Forza Nuova si schiera contro il Liceo classico “Stellini”

28 novembre 2014

immigrazionegioco
“Forza Nuova si schiera contro il Liceo classico “Stellini”
Secondo il partito nazionalista la scuola sarebbe responsabile di «inculcare nei giovani il pensiero unico politicamente corretto»
Il Liceo classico cittadino organizza un incontro dibattito sul tema dell’immigrazione per l’assemblea d’istituto, ma a Forza Nuova non piace come sia stato organizzato. La versione del partito nazionalista.

Leggi il resto di questo articolo » (89)

Cortometraggi sul diritto d’asilo “Fammi Vedere” del CIR: scelti i tre vincitori

28 novembre 2014

asilorichiedenti
“Cortometraggi sul diritto d’asilo “Fammi Vedere” del CIR: scelti i tre vincitori
25 novembre 2014 – Nel corso di una serata di solidarietà organizzata ieri sera dal CIR presso il Circolo di Montecitorio – sotto il Patrocinio della Presidenza della Camera dei Deputati – sono stati proclamati i tre vincitori di “Fammi Vedere”, il concorso di cortometraggi sul diritto d’asilo, promosso dal CIR, che sono: “La porta” di Gianfranco Loffarelli, “Travel” di Tommaso Papetti e “Philomene” di Diego Monfredini. Il concorso “Fammi Vedere” è stato bandito il 26 giugno 2014 – cocludendosi il 20 ottobre – per raccontare con linguaggio cinematografico il mondo dei richiedenti asilo e dei rifugiati.
Leggi il resto di questo articolo » (83)

Migranti: l’on. Migliore e le commissioni di inchiesta sui C.i.e.

28 novembre 2014

cie44
Pubblichiamo un interessante articolo sulla Commissione d’inchiesta parlamentare sui Cie Cara,ecc.

“Migranti: l’on. Migliore e le commissioni di inchiesta sui C.i.e.
on.Gennaro Migliore
“Ho una mia idea di cosa si dovrebbe fare di questi centri, ma c’è bisogno che il Parlamento e la gente se ne faccia una propria. La commissione d’inchiesta può essere il giusto strumento, per offrire un’ampia consapevolezza”. Gennaro Migliore – deputato ex Sinistra ecologia e libertà, oggi nel Partito Democratico – è il relatore della proposta di istituire una commissione sui C.i.e. (centri di identificazione ed espulsione) e i C.a.r.a. (Centri di accoglienza per richiedenti asilo). Commissione che ha avuto il via libera del Parlamento il 17 novembre.
Leggi il resto di questo articolo » (73)

“LA POLITIQUE MIGRATOIRE EUROPEENNE VIOLE LES DROITS HUMAINS”

27 novembre 2014

migranti12
Pubblichiamo il comunicato stampa dei deputati europei che il 26 novembre u.s. hanno manifestato ,assieme alle associazioni di diritti umani, a Strasburgo sulla politica migratoria europea…

“LA POLITIQUE MIGRATOIRE EUROPEENNE VIOLE LES DROITS HUMAINS
Strasbourg. Ce mercredi 26 novembre, le Collectif pour une autre politique migratoire*, composé d’une cinquantaine d’associations de droits humains, organise, pour la deuxième année consécutive, une action citoyenne devant le Parlement Européen pour remettre au cœur du débat la politique migratoire et présenter la campagne FRONTEXIT. L’action, soutenue par les députés européennes Marie-Christine Vergiat, Malin Björk, Eva Joly, Barbara Spinelli et Cornelia Ernst, a été présentée lors d’une conférence de presse au sein des institutions européennes.
Leggi il resto di questo articolo » (72)

Da Questione Giustizia:”La magistratura onoraria in funzione di una giustizia migliore: normativa interna e profili comparati”

27 novembre 2014

md2
Dal sito di Magistratura Democratica pubblichiamo un articolo di Questione Giustizia che riteniamo importante contributo all’analisi approfondita dell'”universo” della magistratura onoraria.

“La magistratura onoraria in funzione di una giustizia migliore: normativa interna e profili comparati di Antonella Di Florio (presidente di sezione Tribunale di Roma)
L’inquadramento dei magistrati onorari nel nostro sistema giuridico non può prescindere da una attenta osservazione del più ampio panorama europeo

Leggi il resto di questo articolo » (144)

Adesioni alla linea sindacale di Unita’ Democratica Giudici di Pace Onorari

27 novembre 2014

Udgdp
Molti colleghi da varie parti d’Italia stanno manifestando il loro consenso alla linea sindacale di Unità Democratica Giudici di Pace Onorari che ha chiesto,assieme a tutte le altre associazioni dei giudici di pace (Angdp,Cgdp,Magip),eccetto una, di incontrare il Ministro della Giustizia, per continuare il tavolo di lavoro sulla riforma della magistratura onoraria di pace, per questo motivo ,e con il consenso del collega Oliviero Campana ( giudice di pace di Roma e componente della sezione autonoma del Consiglio Giudiziario della Corte di Appello di Roma), pubblichiamo l’e mail ricevuta dallo stesso collega,che motiva la sua decisione di dimettersi dall’associazione nella quale era iscritto e di aderire,successivamente, ad Unità Democratica Giudici di Pace Onorari che lo ringrazia della fiducia riposta e conterà sul suo valido contributo intellettuale e professionale per la risoluzione degli annosi problemi della categoria…
Leggi il resto di questo articolo » (149)

“La tortura in Italia esiste, la legge ancora no”. E’ il titolo del convegno organizzato da Magistratura democratica e dalla sezione barese dell’Aiga

26 novembre 2014

tortura4
“La tortura in Italia esiste, la legge ancora no”. E’ il titolo del convegno organizzato da Magistratura democratica e dalla sezione barese dell’Aiga (associazione italiana giovani avvocati) e in programma il 3 dicembre a Bari (con il patrocinio dell’Ordine degli Avvocati e dell’Università degli studi di Bari).
I lavori si svolgeranno presso la sala Aldo Moro alle ore 15.30.
LOCANDINA BARI 3 DICEMBRE
Leggi il resto di questo articolo » (78)

Migranti nei CIE: predisposti modelli per presentare le istanze di libertà da Antigone e ASGI

26 novembre 2014

cie88
“Migranti nei CIE: predisposti modelli per presentare le istanze di libertà da Antigone e ASGI
Il 25 novembre 2014 sono entrate in vigore le nuove norme contenute nella Legge 30 ottobre 2014, n. 161.
L’ASGI, nei giorni scorsi, aveva diffuso un primo documento di analisi delle novità introdotte .
Leggi il resto di questo articolo » (80)