Archivi per la categoria ‘Comunicati’

Truffa allo Stato, in manette docente. 1500 giorni di assenza per fare l’avvocato e partecipare a 123 udienze presso il giudice di pace di vibo valentia

giovedì, 20 luglio 2017


“Aveva accumulato 1500 giorni di assenza dall’insegnamento, mentre in realtà svolgeva la professione d’avvocato in Calabria.

Così xx., 55 anni, ex docente dell’Istituto Superiore di Codogno e dell’Istituto Merli-Villa Igea di Lodi è stato arrestato e messo ai domiciliari con l’accusa di truffa allo Stato.

Dal settembre del 2011 al febbraio di quest’anno avrebbe totalizzato, come dicevamo, oltre 1.500 giornate di assenza fra malattia, congedo biennale per assistenza a familiare e aspettativa per motivi familiari.
(altro…)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Celebrazione dell’anniversario della strage di via D’Amelio :intervento di Paolo Borsellino del 25/6/1992 a Palermo

mercoledì, 19 luglio 2017

(Giovanni Falcone e Paolo Borsellino in una foto d’archivio)


“sono un magistrato” intervento di Paolo Borsellino il 25/6/92 a Palermo da radioradicale.it

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Un’Idea, solo un’idea : la riforma della magistratura onoraria diventa realtà

mercoledì, 19 luglio 2017

Un’Idea ,un’idea :la riforma della magistratura onoraria italiana ,che entra in vigore definitivamente tra pochi giorni, è stata la concretizzazione di un’idea. Nient’ altro.La sperimentazione delle due leggi (sui giudici di pace del 1991 e dei magistrati onorari del 1998) relative alla stragrande maggioranza della magistratura onoraria aveva evidenziato varie storture e difetti nel corso degli anni( tra i quali una serie di proroghe degli incarichi umilianti di 2 anni o di un anno o addirittura trimestrali)
(altro…)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

L’Italia prepara l”opzione nucleare’ per superare la crisi dei migranti

lunedì, 17 luglio 2017


Migranti opzione nucleare Italia

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Da Benevento : “I Magistrati onorari non sono figli di un Dio minore”

lunedì, 17 luglio 2017


Pubblichiamo un articolo, apparso in rete, relativo all’odierno “Secondo Congresso Nazionale della Magistratura Onoraria” svoltosi a Benevento e che non abbiamo potuto seguire da vicino , ma che intendiamo ugualmente pubblicizzare visto il particolare momento storico della categoria a pochi giorni dall’entrata in vigore dell’ultimo decreto delegato di attuazione dell’auspicata e/o contrastata riforma della magistratura onoraria…
I Magistrati Onorari non sono figli di un Dio minore

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Audizione del dott. Paolo Borsellino alla Commissione Antimafia del Csm, avvenuta il 31 luglio 1988, pubblicata dal CSM

lunedì, 17 luglio 2017


Sulla homepage del sito del Consiglio, nella sezione news, è stata pubblicata l’audizione del dott. Paolo Borsellino alla Commissione Antimafia del Csm, avvenuta il 31 luglio 1988.
L’audizione fu disposta in seguito ad alcune dichiarazioni rilasciate dal magistrato ad organi di stampa, in merito alla situazione dell’ufficio istruzione di Palermo, alla cui guida era stato nominato, il 19 gennaio 1988, Antonino Meli.
Il verbale dell’audizione è uno degli atti che compongono il volume “L’antimafia di Paolo Borsellino”, curato dal Consiglio Superiore della Magistratura, che verrà presentato a margine dell’assemblea plenaria del 19 luglio p.v., presieduta dal capo dello Stato, in occasione dell’anniversario della strage di via D’Amelio.
I documenti relativi alla vita professionale di Paolo Borsellino a disposizione del CSM verranno inoltre resi disponibili a tutti gli utenti attraverso la pubblicazione sul proprio sito internet.
Come per la pubblicazione degli atti del Consiglio relativi a Giovanni Falcone e Francesca Morvillo, anche questo vuole essere il doveroso omaggio ed il giusto modo per onorare l’impegno e il sacrificio, al servizio delle Istituzioni, di questa grande figura di uomo e di magistrato.
Ufficio Comunicazione Istituzionale del Csm
Commissione antimafia Csm – audizione del dott. Paolo Borsellino (31 luglio 1988)

“Verso i 25 anni dalla strage di via D’Amelio
(altro…)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Presidenza della Repubblica: emanato il decreto legislativo 13/7/2017 sulla riforma organica della magistratura onoraria

lunedì, 17 luglio 2017


Nonostante le solite voci e/o notizie infondate, strumentalmente apparse in rete, sulla mancata firma del Presidente della Repubblica del decreto legislativo attuativo della Legge n.57/2016, pubblichiamo la seguente notizia di provenienza dal Quirinale:
EMANAZIONE DECRETI LEGISLATIVI
D.Lgs 13/07/2017, (In attesa di pubblicazione)
Riforma organica della magistratura onoraria e altre disposizioni sui giudici di pace, nonché disciplina transitoria relativa ai magistrati onorari in servizio, a norma della legge n. 57 del 2016.”
Dato che la pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale del suddetto decreto dovrà rispettare i tempi dovuti, attendiamo che la procedura abbia corso e manterremo aggiornato il sito ,per cui la previsione dell’entrata in vigore del decreto, essendo sottoposta alla scadenza di quindici giorni ordinaria, non potrà essere diversa da quella già da noi indicata precedentemente.

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Dal Ministero Giustizia : schede sulla magistratura onoraria ed ultimi avvisi sul concorso in magistratura

lunedì, 17 luglio 2017


Schede sulla riforma della magistratura onoraria
Ultimo Concorso in magistratura : iter concorsuale

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Legge sulla tortura : criticità

lunedì, 17 luglio 2017


radio carcere parla il pm per i fatti di Genova da radio radicale.it

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

CSM : plenum del 17/7/17 sezione disciplinare

lunedì, 17 luglio 2017


CSM plenum del 17/7/17 disciplinare da radio radicale.it

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Migranti, Times: l’Italia pensa a 200 mila visti temporanei per l’Europa

lunedì, 17 luglio 2017

“Facendo riferimento ad una direttiva europea scritta subito dopo la guerra dei Balcani, l’Italia permetterebbe ai migranti che arrivano sulle sue coste di circolare liberamente in Europa: così l’accoglienza sarebbe un problema di tutta l’Ue
(altro…)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

La disciplina degli hotspot nel nuovo art.10 ter D.Lgsvo n.286/98-Diritto Immigrazione Cittadinanza n.2/2017

venerdì, 14 luglio 2017


La disciplina degli hotspot nell’art.10 ter D.Lgsvo n.286/98-Diritto Immigrazione Cittadinanza n.2/2017

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

A 25 anni dalla strage di via D’Amelio il Csm toglie il segreto dagli atti su Paolo Borsellino

venerdì, 14 luglio 2017


Pubblichiamo un articolo su un argomento scottante in relazione agli atti di cui al fascicolo personale del
giudice Borsellino in concomitanza del 25° anniversario della strage di via D’Amelio…

“Il prossimo 19 luglio, in occasione delle celebrazioni per il 25esimo anniversario della morte del giudice siciliano, il Csm renderà noti gli atti, rimasti finora secretati, contenuti nel suo fascicolo personale e relativi alle audizioni sostenute davanti alle Commissioni dello stesso Consiglio superiore della Magistratura.

(altro…)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

CSM: Plenum del 12 luglio 2017

venerdì, 14 luglio 2017


Plenum del CSM del 12/7/2017 (radioradicale.it)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Frontex rivedrà Triton Il Viminale: passo avanti Dal summit di Varsavia più sostegno all’Italia

giovedì, 13 luglio 2017


Sull’Argomento alla ribalta della cronaca relativo agli sbarchi di migranti pubblichiamo un articolo molto interessante…

“La nostra delegazione ha chiesto di poter sbarcare i migranti nei porti di altri Stati Ue, in caso di afflussi massicci Un gruppo di lavoro valuterà l’impatto di alcune misure allo studio come le regole per le Ong
Frontex affida a un «gruppo di lavoro » da costituire immediatamente l’incarico di mettere a punto un nuovo piano operativo per la missione Triton nel Mediterraneo centrale. È questo il principale risultato della riunione del Consiglio di gestione dell’Agenzia Ue per il controllo dei confini esterni che si è tenuta ieri a Varsavia. Al termine dell’incontro, chiesto dall’Italia, il direttore di Frontex, Fabrice Leggeri, ha chiesto agli Stati europei di mantenere gli impegni di rafforzare l’operazione Triton. «Un altro passo avanti» nella direzione auspicata, commentano al Viminale. Nella riunione la delegazione italiana, guidata dal direttore della Polizia delle frontiere, Giovanni Pinto, ha chiesto che in caso di massiccio afflusso di migranti, sia possibile sbarcarli nei porti di altri Stati membri.
(altro…)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Debito pubblico e miseria una spirale che va spezzata .Così la spesa per interessi genera disuguaglianze

giovedì, 13 luglio 2017


Pubblichiamo un interessante articolo del quotidiano Avvenire su un argomento molto interessante ,anche in relazione alle rivendicazioni economiche delle categorie tutte…

“Ormai anche in Italia la miseria è diventata un fatto palpabile che non può essere risolto senza occuparsi di debito pubblico. Di per sé il debito non è sempre rovinoso. In tempi di sottoccupazione può essere un’ottima scelta se è finalizzato al bene comune ed è finanziato attraverso i canali della sovranità monetaria. In tal caso la somma mancante è coperta con moneta di nuova emissione, che oltre ad avere effetti stimolanti su produzione, consumi e occupazione, ha il vantaggio di non dover essere restituita. Diverso è il debito contratto per l’arricchimento di pochi tramite il ricorso a prestiti privati. In tal caso rappresenta un salasso perché alla restituzione del capitale vanno aggiunti gli interessi, senza che la comunità abbia goduto di alcun beneficio.
(altro…)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

CSM del 5/7/2017: nominati oltre 500 giudici onorari di tribunale e viceprocuratori onorari…

giovedì, 13 luglio 2017


05 luglio 2017
Brevi dal plenum
Il plenum ha provveduto a coprire numerosi posti vacanti.
omissis
Inoltre, l’VIII Commissione ha nominato oltre 500 giudici onorari di tribunale e vice procuratori onorari, così incrementando gli organici a disposizione degli uffici giudiziari.
Brevi dal Plenum del CSM del 5/7/2017

————————-
(altro…)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

INPS: Gli Immigrati garantiscono le pensioni agli Italiani

martedì, 11 luglio 2017


Gli Immigrati garantiscono le pensioni agli Italiani (fonte pmi.it)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Palermo: Doppio Oltraggio a Falcone

martedì, 11 luglio 2017

Unità Democratica Giudici di Pace Onorari protesta vivamente per il grave episodio accaduto a Palermo di oltraggio a Giovanni Falcone ed alla sua memoria.Non è possibile che proprio a pochi giorni dall’anniversario dell’altro attentato a via D’Amelio ignoti( si fa per dire) abbiano commesso l’ennesimo attentato allo Stato ed a coloro che hanno immolato la loro vita in difesa dei valori costituzionali della Repubblica Democratica Italiana.
Il Messaggero: sul doppio oltraggio a Falcone

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Sole 24 ore : commento sulla riforma della Magistatura Onoraria

lunedì, 10 luglio 2017


Sole 24ore commento sul decreto legislativo attuativo della Riforma della M.O.

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Legge sulla Tortura: testo , dossier e sintesi

lunedì, 10 luglio 2017


Dalla Presidente della Commissione Giustizia della Camera dei Deputati on.Ferranti riceviamo e volentieri pubblichiamo le seguenti note relative alla nuova legge sulla tortura approvata definitivamente dal Parlamento Italiano.

Torturatori in carcere. Sono pesanti le pene contro chi tortura. Il nuovo reato introdotto nel codice penale punisce infatti con la reclusione da 4 a 10 anni chiunque, con violenze o minacce gravi o con crudeltà, cagiona a una persona privata della libertà o affidata alla sua custodia, potestà o assistenza sofferenze fisiche acute o un trauma psichico verificabile. Il reato richiede però una pluralità di condotte (più atti di violenza o minaccia) oppure deve comportare un trattamento inumano o degradante. Specifiche aggravanti, peraltro, scattano in caso di lesioni o morte. Non si ha invece tortura nel caso di sofferenze risultanti unicamente da legittime misure limitative di diritti.
C2168-B reato di tortura
C2168-B Dossier
(altro…)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Comunicato stampa del Consiglio dei Ministri del 10/7/17

lunedì, 10 luglio 2017


Comunicato Stampa del Consiglio dei Ministri del 10/07/17

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

ULTIM’ ORA: DAL CONSIGLIO DEI MINISTRI E’ STATO APPROVATO IL DECRETO LEGISLATIVO ATTUATIVO DELLA LEGGE N.57/2016

lunedì, 10 luglio 2017


Poco più di un’ora fa è stato approvato definitivamente dal Consiglio dei Ministri il decreto legislativo attuativo della Legge delega n.57/2016 sulla riforma della Magistratura Onoraria…
Il decreto legislativo 10/07/2017

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

CSM : Sezione Disciplinare del 10/7/2017

lunedì, 10 luglio 2017


CSM :Sezione Disciplinare del 10/7/2017 (radio radicale.it)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Questione Giustizia: Note critiche sullo schema di decreto legislativo recante la riforma organica della magistratura onoraria

lunedì, 10 luglio 2017


Questione Giustizia articolo di Giuliano Scarselli

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Decreto Legislativo attuativo della legge n.57/2016 : osservazioni favorevoli ai got

lunedì, 10 luglio 2017


Dall’esame delle disposizioni transitorie del decreto legislativo approvato oggi 10/07/17 dal Consiglio dei Ministri possiamo affermare che ai got ,che aspiravano ad un aumento immediato o quasi delle proprie indennità a cottimo allineate a quelle dei giudici di pace ,il governo ( ministero della giustizia) abbia risposto positivamente in barba a tutte le rivendicazioni della categoria unificata proprio per questo motivo? Indichiamo in basso le norme approvate e quelle richiamate nello stesso decreto. Dall’esame di tutto il pacchetto i got oltre ai gdp potranno in breve tempo ottenere supplenze o applicazioni negli uffici dei giudici di pace del circondario dove prestano servizio ricevendo subito le indennità come corrisposte attualmente ai giudici di pace (cioè a cottimo) con un’elevazione media da 6000/7000 euro a 46000 euro circa di media annuale per i prossimi due anni…
Speriamo di aver letto male le norme sottoindicate o che le stesse siano state eliminate dalla versione definitiva del decreto attuativo. Altrimenti avremo una sperequazione di fatto nella categoria anticipatamente alla parificazione delle indennità fisse in vigore dal 2021…

(altro…)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Decreto Legislativo attuativo della Legge Delega n.57/2016: prime riflessioni

venerdì, 7 luglio 2017


Nel pubblicare quanto diffuso dalla stampa non possiamo trascurare che alcuni obiettivi sembra siano stati raggiunti con questo decreto legislativo ,che sarà approvato tra qualche giorno dal Consiglio dei Ministri, promulgato subito dopo dal Presidente della Repubblica e pubblicato successivamente sulla G.U. con l’entrata in vigore presunta tra la fine di luglio e metà agosto.Innanzitutto con l’approvazione definitiva della prima riforma organica della magistratura onoraria italiana viene riconosciuta ufficialmente l’esistenza e la funzione degli uffici dei giudici di pace ,dei quali era stata preconizzata la fine da molti anni negli ambienti ministeriali e giudiziari. Saranno indetti nuovi concorsi per l’accesso dei giovani alla funzione onoraria giurisdizionale.E’ stata coinvolta tutta la popolazione italiana tramite i rappresentanti parlamentari dei due rami di Camera dei Deputati e Senato della Repubblica, il Consiglio Superiore della Magistratura,L’Associazione Nazionale Magistrati,i Consigli degli Ordini Forensi italiani, la stampa, il web, ecc. La ribalta mediatica ha fatto sì che almeno la gran parte dei magistrati onorari italiani avranno un loro stato giuridico unitario e determinato nei minimi particolari. La soddisfazione economica di coloro che svolgono le funzioni attuali di gdp got e vpo è stata rinviata a decorrere dal 2021 e fino almeno al 2025 prevedendo, solo tra quattro anni ,a domanda ed opzionalmente, un duplice impegno o per tre giorni alla settimana ,con un aumento delle indennità fisse e variabili ,oppure per coloro che si dedicano all’esercizio della professione libera un impegno per due giorni alla settimana, ed un trattamento economico ridotto.Non potranno più svolgere la funzione di magistrati onorari coloro che sono o da quando lo saranno in quiescenza (anche con la Cassa Forense).I Presidenti dei Tribunali coordinano gli uffici dei giudici di pace.Le competenze degli uffici dei giudici di pace civili saranno estese a molte altre materie prima non contemplate ed anche i valori delle competenze civili saranno elevati (da 5000 a 30,000 e da 20,000 a 50,000 €).Restano come materia contrattuale, da negoziare sindacalmente, ancora molti aspetti relativi alle indennità ,ma il fatto positivo del passaggio dal cottimo al fisso più variabile rende il tutto più articolabile, tenuto conto del dilatato tempo intercorrente tra l’attuale situazione e l’effettiva entrata in vigore (2017-2021-2025) di quasi tutte le novità. In ogni caso ,dopo queste riflessioni personali, ci riserviamo di emanare un nostro comunicato solo dopo l’approvazione ufficiale del decreto legislativo.

IL-D-LGS-RECANTE-LA-RIFORMA-ORGANICA-DELLA-MAGISTRATURA-ONORARIA-E-ALTRE-DISPOSIZIONI-SUI-GIUDICI-DI-PACE

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Ufficiale: Lunedi prossimo 10/7 al Consiglio dei Ministri all’ordine del giorno l’approvazione del decreto delegato di attuazione della legge delega n.57/2016 sulla riforma della Magistratura Onoraria

venerdì, 7 luglio 2017


Dalla Stampa di oggi apprendiamo che Lunedi prossimo 10/7/17 al Consiglio dei Ministri all’ordine del giorno andrà l’approvazione del decreto legislativo delegato di attuazione della legge delega n.57/2016 sulla riforma della Magistratura Onoraria.
E’ stato pubblicato ,inoltre ,che saranno limitate le nuove competenze civili mentre sembrerebbero cancellate quelle relative al settore penale( minaccia, furto a querela, abbandono di animali e contravvenzioni in materia, commercio e vendita di fitofarmaci, rifiuto di fornire generalità alle forze dell’ordine). Ulteriori modifiche allo schema del decreto legislativo riguarderanno una previsione di copertura per gli infortuni sul lavoro dei magistrati onorari.Il testo da noi non ancora conosciuto è stato solo preannunciato dalla stampa quotidiana e ci riserviamo di commentarlo solo dopo la relativa pubblicazione ufficiale. Riportiamo quindi, per onore di cronaca, solo commenti giornalistici sull’argomento dei quali non ci assumiamo alcuna responsabilità. Anche perchè nella categoria sono circolate molte notizie infondate ,come al solito accade in occasione delle approvazioni dei testi legislativi in materia di riforma della magistratura onoraria.Dalle notizie apprese ,quindi, la competenza civile dei giudici di pace non sarà più estesa per le cause di regolamento dei confini, quelle in materia di servitù prediali, quelle relative all’accertamento delle servitù, quelle relative all’impugnazione della divisione di beni immobili, quelle per le cause di scioglimento di comunione su beni immobili. Rinviata ,invece, al 2025 la competenza in materia condominiale.Secondo le notizie di stampa non sarebbero stati accolti i pareri relativi all’estensione dei giorni di impegno settimanale dei giudici onorari, nè quelli relativi all’aumento delle indennità fisse e variabili e neppure quelli relativi al versamento dei contributi previdenziali per i magistrati onorari a carico dello Stato, ma solo prevedendo l’acquisizione delle risorse necessarie mediante misure incidenti sulle stesse indennità dei magistrati onorari. (d.l.)
Ordine del giorno del Consiglio dei Ministri del 10/7/2017

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Gazzetta Ufficiale del 4 luglio 2017 Pubblicata la Legge n.103/2017 sulla riforma penale

giovedì, 6 luglio 2017

Gazzetta Ufficiale del 4 luglio 2017: Pubblicata la Legge n.103/2017 sulla riforma penale che entrerà in vigore il 3 agosto 2017.

Gazzetta_ufficiale_20170704_154

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Italia: Atto di Civiltà , via libera della Camera alla legge sulla tortura. Con 198 sì il reato è legge: fino a 12 anni di carcere

mercoledì, 5 luglio 2017


Approvata definitivamente la legge sulla tortura dal Parlamento Italiano sulla quale Unità Democratica Giudici di Pace Onorari ha da anni richiamato l’attenzione perchè con essa diviene legge anche l’art. 19 comma 1 bis del D.Lgsvo n.286/98(T.U. dell’Immigrazione) con il quale diventano inespellibili dall’Italia i cittadini di paesi terzi i cui paesi di origine potrebbero perseguitarli…« 1-bis. Non sono ammessi il respingimento o l’espulsione o l’estradizione di una persona verso uno Stato qualora esistano fondati motivi di ritenere che essa rischi di essere sottoposta a tortura. Nella valutazione di tali motivi si tiene conto anche dell’esistenza, in tale Stato, di violazioni sistematiche e gravi di diritti umani ».
Da la Repubblica.it del 5 luglio 2017
Il testo della legge sulla tortura

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Rubrica Csm: delibere del Plenum del 5 luglio 2017 sulla magistratura onoraria

mercoledì, 5 luglio 2017


Rubrica Csm: Pubblichiamo le delibere del Plenum del 5 luglio 2017 sulla magistratura onoraria così come ricevute dalla Presidenza dell’VIII Commissione del CSM che ringraziamo.

Estratto VIII Comm – Spec A 05 07 2017

(altro…)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Gli aiuti e i fondi: così Minniti ha ottenuto garanzie dai due alleati

lunedì, 3 luglio 2017


Gli Aiuti ed i Fondi: così Minniti ha ottenuto garanzie dai due alleati (Corriere.it)
Vertice a tre a Parigi 2 luglio 2017 (corriere.it)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Questione Giustizia: LA CEDU E LA DIAZ 2.0

lunedì, 3 luglio 2017


La Cedu e la Diaz da Questione Giustizia

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Questione Giustizia: Rapporto sui provvedimenti si convalida e proroga dei trattenimenti nei Cie ora Cpr

domenica, 2 luglio 2017


Questione Giustizia: sui provvedimenti di convalida e proroga dei trattenimenti nei cie

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Per Stefano Rodotà :Questione Giustizia pubblica il discorso del prof.Azzariti

domenica, 2 luglio 2017


Questione Giustizia :Per Stefano Rodotà

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Interviste impossibili : dialogo di un… giudice di pace e di un sindacalista

domenica, 2 luglio 2017


(Ogni riferimento a fatti e/o persone è puramente casuale ed involontario: il tutto è puro frutto di fantasia e non corrisponde al vero)

DIALOGO-INTERVISTA IMPOSSIBILE

Domanda: ⁠⁠⁠Che ne pensi della mia proposta del doppio binario che potremmo approfondire insieme salvaguardando così la nostra identità di ex giudici di pace?
l’ultima circolare del csm che ho ricevuto parla distintamente di gdp, got e vpo tenendo ancora separate le 3 categorie quindi abbiamo 4 anni ancora prima di confluire tutti nell’unica categoria dei gop. Buona serata
(altro…)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Ministero della Giustizia: Concorso a posti di assistenti giudiziari 5900 ammessi ai colloqui

sabato, 1 luglio 2017


Concorso Assistenti Giudiziari

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

DONNE E MAGISTRATURA – “MAGISTRATURA E RAPPRESENTANZA DI GENERE” : CONVEGNO A MONTECITORIO CON PRES. CAMERA BOLDRINI ORLANDO E SOTTOSEGR. BOSCHI

sabato, 1 luglio 2017

“Sarà il saluto della Presidente della Camera, Laura Boldrini, ad aprire il convegno “Magistratura e rappresentanza di genere – Proposte per un sistema elettorale orientato all’equilibrio tra i sessi”, martedì 4 luglio, alle ore 15, nella Sala del Mappamondo di Palazzo Montecitorio. Dopo l’intervento introduttivo di Donatella Ferranti, Presidente della Commissione Giustizia della Camera, prenderanno la parola Maria Elena Boschi, Sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio, con delega in materia di pari opportunità, Ercole Aprile, Presidente della VI Commissione e del Comitato per le pari opportunità del Consiglio superiore della magistratura, Eugenio Albamonte, Presidente dell’Associazione nazionale magistrati, Carla Lendaro, Presidente dell’Associazione donne magistrato italiane, Linda Laura Sabbadini, statistica ed esperta di studi di genere.
(altro…)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Addio a Simone Veil prima presidentessa del parlamento europeo

sabato, 1 luglio 2017


Morta Simone Veil prima presidentessa del parlamento europeo

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Ius soli,Ius culturae : è importante l’approvazione urgente della legge in Italia

sabato, 1 luglio 2017


La legge sull’Ius soli, ovvero sull’Ius culturae ,sarà approvato entro l’estate? Dopo i recenti sbarchi dei migranti e richiedenti asilo in Italia la situazione si è aggravata e l’opinione pubblica è influenzata negativamente dall’allarmismo strumentale di chi non vuole l’introduzione in Italia di una legislazione che dia la possibilità a chi è nato in Italia o è arrivato da bambino dopo aver studiato per almeno cinque anni nelle scuole italiane di avere la cittadinanza italiana.
Una legge,invece, che va approvata anche perchè regolarizzerebbe tante situazioni familiari di cittadini di paesi terzi.Infatti la cittadinanza italiana ai minori ed ai neo maggiorenni garantirebbe anche l’inespellibilità per i familiari entro il secondo grado conviventi con i futuri neo cittadini italiani.Altra legge in via di approvazione è quella che introduce il reato di tortura in Italia e che aggiungendo l’articolo 19 comma 1 bis del D.Lgsvo n.286/98 concederebbe altra possibilità per i cittadini dei paesi terzi di inespellibilità per i paesi in cui vi è pericolo di essere sottoposti a tortura…

ius soli : perchè è importante l’approvazione urgente della legge

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Cremona: proteste dei giudici di pace, manca l’aria condizionata

sabato, 1 luglio 2017

‘Negli uffici picchi di 35 gradi’La protesta dei giudici di pace ‘Siamo senza aria condizionata’

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Dai ricordi di un patentato del ’59…

sabato, 1 luglio 2017


lettere al direttore

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Antimafia: Cgil-Spi Palermo, consegnata tessera a ex giudice Di Lello

sabato, 1 luglio 2017

“Consegnata ieri (venerdì 30 giugno) la tessera della Cgil a Giuseppe Di Lello Finuoli. L’ex giudice istruttore del pool antimafia e politico abruzzese, che vive a Palermo dal novembre del 1971, da oggi è magistrato in quiescenza con la tessera dello Spi, il sindacato pensionati. “Sono molto felice di essere entrato a far parte di questa grande famiglia”, ha detto Di Lello, collaboratore del Manifesto e impegnato nel sociale con l’associazione “Mediterraneo di pace”, di cui è presidente.
(altro…)

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Rubrica CEDU : da Questione Giustizia

martedì, 27 giugno 2017


Questione Giustizia: Cedu

FacebookTwitterGoogle+EmailShare

Il Mattino : sul Reato di Tortura

martedì, 27 giugno 2017


La Commissione Giustizia della Camera dei Deputati ha proseguito e concluso l’esame della proposta di legge C. 2168-B, approvata, in un testo unificato, dal Senato, modificata dalla Camera e nuovamente modificata dal Senato, recante l’introduzione del delitto di tortura nell’ordinamento italiano (Rel. Vazio, PD), conferendo il mandato al relatore a riferire in senso favorevole all’Assemblea convocata per il 27 giugno p.v. alle ore 11 e recante all’ordine del giorno la proposta di legge predetta.Pubblichiamo, pertanto, un articolo de Il Mattino sull’argomento…auspicandone la definitiva approvazione dopo la recente condanna della Corte Europea nei confronti dell’Italia in seguito ai noti fatti del G8 di Genova del 2001.
Il Mattino : Tortura ora diventa reato per legge

FacebookTwitterGoogle+EmailShare