Parlamento in seduta comune: Nulla di fatto per l’elezione dei due componenti del Consiglio Superiore della Magistratura


Parlamento in seduta comune, nessun candidato ha raggiunto il quorum
Nella riunione del Parlamento in seduta comune, si è svolta la votazione per l’elezione di un giudice della Corte costituzionale nella quale per essere eletti occorre la maggioranza dei due terzi dei componenti, poiché nessun candidato ha raggiunto la maggioranza prescritta, si dovrà procedere a un secondo scrutinio che avrà luogo in data da stabilirsi. A seguire si è svolta la votazione per l’elezione di due componenti il Consiglio superiore della magistratura nella quale è richiesta la maggioranza dei tre quinti dei componenti, poiché nessuno ha raggiunto la maggioranza prescritta, si dovrà procedere a un secondo scrutinio che avrà luogo in data da stabilirsi.

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

I Commenti sono chiusi