Rubrica : Uffici dei Giudici di Pace


Iniziamo con un’apposita rubrica la pubblicazione dei commenti della stampa sugli uffici dei giudici di pace presenti nei vari distretti di corte di appello italiani…

“Grande successo del Giudice di Pace a Tramonti: la soddisfazione degli avvocati della Costiera.
E’ passato poco più di un anno da quando l’Ufficio del giudice di Pace di Tramonti è tornato attivo. A fine dicembre 2016, infatti, arrivò il mandato dal Ministero della Giustizia e così è stato permesso che il dipartimento venisse ospitato presso la sede della Comunità dei Monti Lattari. Erano ben tre anni che la figura del Giudice di Pace era assente nella Costiera Amalfitana, dopo la sua soppressione. Con l’unione dei comuni della Costiera con la comunità montana Monti Lattari si è stanziato anche il capitale previsto per le figure professionali e così è tutto ripartito. Ed è ripartito alla grande.

I dati ufficiali del 2017, infatti, parlano chiaro: il Giudice di Pace di Tramonti è un vero e proprio successo. Le statistiche, infatti, dimostrano l’eccellenza dell’ufficio, sia nella figura del giudice (dott. Catello Coppola), sia del personale. Si parla di 576 fascicoli, 333 sentenze, 38 decreti ingiuntivi (di cui 4 opposti), con una percentuale degli articoli definiti del 75% e del 25% per quanto riguarda quelli pendenti. Difatti, i tempi rapidi di smaltimento e definizione dei giudizi fanno si che l’ufficio non abbia arretrati.

Oltretutto, cosa fondamentale, oggi un cittadino riesce ad avere risposta dalla Giustizia nell’arco di un paio di mesi rispetto a Salerno, dove i tempi sono estremamente più lunghi nei vari passaggi (dalla fissazione della prima udienza alla pubblicazione della sentenza). I decreti ingiuntivi spesso sono rilasciati in giornata e le sentenze in una settimana.

I dati parlano chiaro e possiamo affermare che ci si trova dinanzi ad una eccellenza locale e probabilmente anche nazionale.”(fonte:positanonews.it)

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

I Commenti sono chiusi