Seduta del 22 novembre u.s. della Commissione Petizioni del Parlamento Europeo sul lavoro precario presente negli Stati Membri dell’U.E.


“Si è conclusa il 22 novembre u.s. la discussione alla Commissione Petizioni del Parlamento Europeo sul lavoro precario presente negli Stati Membri dell’U.E..

I deputati della Commissione Petizioni hanno sostenuto i contenuti delle petizioni presentate, avanzando anche delle critiche nei confronti della Commissione Europea che è rimasta inerte per molto tempo su questo importante argomento. Sono stati invitati i membri della Commissione Europea, presenti in aula, ad intervenire;
s_2014_2019_plmrep_COMMITTEES_PETI_DV_2017_11-22_Program_Hearing_precarious_work_22November2017_EN-1
video della seduta del 22 novembre della Commissione Petizioni UE

in particolare l’Avv. Vincenzo De Michele e l’Avv. Sergio Galleano, facenti parte del Collegio difensivo che cura le pregiudiziali davanti alla Corte di Giustizia, della magistratura di pace ed onoraria, hanno chiesto in tempi brevi l’apertura della procedura di infrazione nei confronti dell’Italia, tenuto conto che sono già trascorsi vari mesi dall’entrata in vigore delle riforme italiane.

I rappresentanti della Commissione Europea, in relazione alla magistratura onoraria, analizzeranno se i principi contenuti nella riforma Orlando siano conformi al diritto comunitario.” (fonte:associazionenazionalegiudicidipace.com)

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

I Commenti sono chiusi