“Patente revocata con ritardo, ricorre al giudice di pace a Torino e vince”


“Patente revocata con ritardo, ricorre al giudice di pace a Torino e vince
Un rappresentante di commercio si era visto notificare lo stop dopo quattro mesi: dopo aver vinto il ricorso, ha ottenuto la cancellazione del provvedimento

Aveva esaurito i punti, dopo l’ennesima contestazione, ma la revoca della patente gli è arrivata solo quattro mesi più tardi. Un agente di commercio, contestando il ritardo con cui gli era stato notificato il blocco della patente, ha fatto ricorso contro il provvedimento.

E la giudice di pace xxx, a Torino, gli ha dato ragione, con la cancellazione del provvedimento della Prefettura. L’uomo era stato fermato in Valle di Susa il 19 giugno 2016 e solo il 19 ottobre gli era stata notificata la revoca. Di qui il ricorso, vinto in forza del fatto che dal 2007 la Cassazione ha stabilito che “le Prefetture devono pronunciarsi entro un termine congruo e proporzionato”. I quattro mesi, evidentemente, sono stati ritenuti eccessivi.

Intanto, mentre attendeva l’esito del ricorso, nei giorni scorsi il rappresentante di commercio ha ridato l’esame ed è tornato al volante.”

m.d.m.
(fonte:torinooggi.it)

FacebookTwitterGoogle+EmailTelegramShare

I Commenti sono chiusi